mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Mi serve un pò di luce.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
lafattaturchina
Renna
Renna


Numero di messaggi : 438
Localizzazione : Uppsala
Data d'iscrizione : 21.05.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 01, 2010 1:38 pm

Ok, andiamo di quote. Punto per punto.

Sherazde ha scritto:

lafattaturchina ha scritto:

Nello specifico di questo post si fanno supposizioni sulla base del sentito dire...
Un esempio? Io supposizioni sulla base del sentito dire riguardo alla Svezia non ne ho riscontrate. Riguardo all'Italia penso invece che siamo pienamente in grado di conoscerla a sufficenza e non si tratta più di supposizioni.

lafattaturchina ha scritto:

io ho, e altri con me, cercato educatamente di sottolineare che il sentito dire non è tanto affidabile come metodo.

lafattaturchina ha scritto:

Poi mi sembra che non lo si voglia capire...

Scusami hai ragione, ora che ho letto quanto gli svedesi stiano puntando sulla chiusura nazionale, non penserò mai più alla Svezia.
Perdonami ma mi pare naturale aver voglia di chiedere maggiori informazioni Smile
Se mi dici "in Svezia sta tirando una brutta aria" non è che io sia scema e non capisco. Semplicemente, dato che come specificato più di una volta non ho intenzione di vender casa e partire domani, rimangono comunque la voglia di dialogare, confrontarsi e informarsi.

Hai preso un'unica frase e l'hai divisa in tre, dando interpretazioni molto lontane dal concetto originale.
Frase originale: Nello specifico di questo post si fanno supposizioni sulla base del sentito dire... io ho, e altri con me, cercato educatamente di sottolineare che il sentito dire non è tanto affidabile come metodo. Poi mi sembra che non lo si voglia capire...
Spiegazione: per me dire "La Svezia è il paese ideale in cui vivere, però io non ci sono mai stata" vuol dire basarsi sul sentito dire, dal momento che non si basa su esperienza diretta. Siamo d'accordo su questo?
Ok, quello che sto cercando a più riprese di dire a TUTTI gli utenti che arrivano sul forum, dicendo che si vogliono trasferire in Svezia senza averla mia visitata, è di venire qua, farcisi un giro e POI basare la loro decisione di trasferirsici su esperienza diretta.
Non ti ho mai detto "Dimenticati la Svezia perchè c'è una brutta aria" e anzi, se riguardi l'altro topic, ti ho anche detto che non volevo scoraggiarti e che credevi in questo progetto di rimboccarti le maniche.

Sherazde ha scritto:

lafattaturchina ha scritto:

Oltretutto chi ha aperto il post scrive, praticamente, che il problema è l'immigrazione... mi sembra che la cosa si commenti da sè!
Affatto; scusa ma nel topic di apertura non trovo nessun riferimento all'immigrazione, ed in quelli successivi si parla più che altro di criminalità; inoltre - parlo partendo dal presupposto che Riccardo sia in buona fede - sono più propensa a vedere la discussione sotto un'altro punto di vista. Non tanto "immigrazione brutta roba" ma "l'Italia non sa far fronte al problema dell'immigrazione clandestina". Poi magari sarò ingenua, ma io l'ho intesa così Rolling Eyes
Ok, te lo scrivo in un altro modo: l'autore del primo post ha scritto, in un post conseguente, quali sono i suoi problemi a Rovigo. Di questa lista di problemi più della metà fa riferimento all'immigrazione.
La questione della clandestinità l'hai aggiunta tu: l'autore originale non ha mai specificato se fossero irregolari o meno.
Poi, è facile puntare il dito contro la clandestinità, ignorando i meccanismi burocratici in cui si rimane spesso incastrati. In Italia se non hai il permesso di soggiorno non lavori, però per avere il permesso di soggiorno devi dimostrare di avere un lavoro. Allo stesso modo in Svezia per lavorare devi avere il personnummer, però per avere il personnummer devi dimostrare di poterti mantenere (anche se sei cittadino europeo!)
Occhio che il discorso fatto in quel post, non è lontano da quelli fatti da SD. E oltretutto, come la mettiamo con quello che, in questi giorni, a Malmö spara agli immigrati?

Sherazde ha scritto:

lafattaturchina ha scritto:

Per quel che riguarda me (e so sicuramente che la stessa cosa vale per Santo!) sono sempre disponibile a dare una mano, a patto che dall'altra parte ci sia voglia di darsi da fare e non solo di dare aria alla bocca.
Per quel che riguarda me invece, dopo le prime risposte di "avvertimento" che mi avete dato, sono andata a leggere qua e là sul forum, per saperne un pò di più circa gli argomenti che mi interessano, per non commettere l'errore di aprire topic doppi o tripli. Ma come si dice, nessuno nasce imparato Smile
Ottimo! Cosa buona e giusta Smile

Sherazde ha scritto:

Maledetta me quando citai la povera wiki (che poi ti assicuro, visto che la uso spesso per ricerche storiche comparate, essere piuttosto affidabile)
Ok, mi rendo conto di aver reagito eccessivamente, ma me viene male al cuore. Non ci posso fare niente.
Non so per chi tu produca ricerche storiche, ma la comunità degli storici è unanime nel non ritenere wikipedia una fonte (attenzione: si parla di fonte, non di strumento!) attendibile.
Comunque mi rendo conto che queste sono questioni da storici, per l'appunto, e non hanno nulla a che vedere con la Svezia.
Quindi prometto di entrare in /modalità storica OFF e di tenere le deformazioni accademiche fuori dalla discussione.
Tornare in alto Andare in basso
http://insveziasottounponte.wordpress.com/
TommyGun
Lupo
Lupo


Numero di messaggi : 341
Localizzazione : Stockholm, Sweden
Data d'iscrizione : 15.12.09

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 01, 2010 2:16 pm

Ciao,
mi spiace davvero leggere che alcuni nuovi iscritti si sentono impossibilitati al dialogo in questo forum.
Vorrei cercare di spiegare pacatamente, secondo me, cosa sta succedendo.
Se ci avete fatto caso, nell'ultimo anno gli iscritti al forum, ma soprattutto le visite (visto che il forum è pubblico non è strettamente necessario iscriversi) sono aumentate in maniera esponenziale.
Il motivo è da ricercarsi non nel "Paese Svezia", ma nel "Paese Italia"....stress, problemi, e tutto quello che è stato descritto già in vari post fanno si che alcuni italiani si ritrovino a cercare "casa" altrove.....triste davvero, ma è così..........sono presi letteralmente d'assalto i forum di italiani negli Stati Uniti ed altri Paesi più "famosi" ed un piccola fetta di "insoddisfatti" si iscrive qui, uno dei pochi forum (se non l'unico!) in cui una persona può trovare informazioni a 360 gradi sulla Svezia.
Fatta questa premessa, arrivo subito al dunque e non la faccio troppo lunga. Wink
Gli utenti "attivi" (leggi: persone che occupano parte del loro tempo a rispondere alle domande del forum) si trovano sempre più spesso a rispondere a domande già fatte, questo è innegabile!
Gli utente attivi più anziani, con molto rispetto e pazienza per i nuovi arrivati, vedo che riscrivono anche 100 volte le solite cose.
Alcuni utenti più nuovi, come me, hanno chiesto (uso il verbo al passato perchè per me è argomento chiuso) di migliorare questo forum dal lato dei contenuti e dal lato tecnico per ovviare a questo ed altri piccoli problemi tecnici (la funzione "Cerca" di questo forum è semplicemente morta! Very Happy ).
Altri utenti dal carattere meno "paziente" (passatemi questo termine virgolettato, grazie) iniziano a scrivere fasi più dirette ed a volte poco accoglienti.
Posso quindi capire perfettamente il nuovo utente che, appena iscritto, si trovi a disagio nel leggere alcune risposte, ma posso anche capire che non tutti hanno il solito carattere e che aprendo il forum e leggendo sempre domande su come ottenere il personnummer (per fare un esempio) alla fine alcuni utenti finiscano con lo scrivere "Ne abbiamo parlato altre venti volte, vatti a rileggere i post di 5 giorni fa".
Il mio pacato e modesto consiglio è questo: se vedete che un iscritto pone una domanda già fatta altre volte postategli i links delle discussioni precedenti. Una volta che l'utente avrà letto tutti i post sicuramente posterà domande più pertinenti e meno generiche.
Se non vi sembra giusto/corretto farlo, allora semplicemente passate al post successivo.
Io da questo mese utilizzerò quest'ultimo metodo: forse vi sembrerà poco rispettoso nei confronti degli utenti di questo forum, ma visto che si parla tanto di democrazia e libertà (parole care a tutti), posso essere libero di decidere come occupare il mio tempo ? Si, direi che la risposta è si.....
In ultima battuta, una parola sull'utente di MondoSvezia "Rimini57", ovvero: Santo.
L'ho conosciuto personalmente in Svezia. E' una persona di tutto rispetto, onesta e con dei valori molto forti! Quando usa termini come "Svegliaaaaaaa!" potete credermi che lo fa come un padre nei confronti del proprio figlio. Quello che vuole dirvi è che sicuramente l'Italia sta passando un periodo davvero nero, vuole dirvi che sicuramente la Svezia è attualmente un Paese 10 volte migliore (ci tengo a rimarcare il termine: attualmente), ma vuole anche dirvi che le/i bionde/biondi non vi saltano addosso perchè siete "maschi latini"/"more mediterranee" e che pure gli svedesi iniziano a vedere sempre più spesso l'immigrazione come un problema, mentre prima per loro era solo e soltanto una ricchezza.
Avrà usato forse uno schiaffo invece di un forte rimprovero.....,ma a volte uno schiaffo preso al momento giusto serve ad affrontare con più consapevolezza la realtà che ci circonda.
saluti a tutti,
Tommaso
Tornare in alto Andare in basso
Sherazde
Scoiattolo
Scoiattolo


Numero di messaggi : 31
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 01, 2010 2:51 pm

lafattaturchina ha scritto:

Hai preso un'unica frase e l'hai divisa in tre, dando interpretazioni molto lontane dal concetto originale.
Scusa, a me sembravano anche divisibili, non era mia intenzione smontarle apposta, proprio non ci ho pensato :p

lafattaturchina ha scritto:

Frase originale: Nello specifico di questo post si fanno supposizioni sulla base del sentito dire... io ho, e altri con me, cercato educatamente di sottolineare che il sentito dire non è tanto affidabile come metodo. Poi mi sembra che non lo si voglia capire...
Spiegazione: per me dire "La Svezia è il paese ideale in cui vivere, però io non ci sono mai stata" vuol dire basarsi sul sentito dire, dal momento che non si basa su esperienza diretta. Siamo d'accordo su questo?
Ok, quello che sto cercando a più riprese di dire a TUTTI gli utenti che arrivano sul forum, dicendo che si vogliono trasferire in Svezia senza averla mia visitata, è di venire qua, farcisi un giro e POI basare la loro decisione di trasferirsici su esperienza diretta.
Non ti ho mai detto "Dimenticati la Svezia perchè c'è una brutta aria" e anzi, se riguardi l'altro topic, ti ho anche detto che non volevo scoraggiarti e che credevi in questo progetto di rimboccarti le maniche.
Ma infatti io ti ho anche risposto più di una volta, vogliamo citare tutte le mie risposte? E citiamole, forse ti sono sfuggite a questo punto:
"Vi ringrazio senz'altro per le informazioni e i pareri, ma non ho intenzione di trasferirmi domani nè sono sicura al 100%"
"Ripeto, male che vada mi fa sempre piacere apprendere qualcosa sugli usi e costumi di altre nazioni Smile"
"Intanto il forum mi potrà sicuramente essere di aiuto per organizzare un futuro viaggio"
"Scherzi a parte, io mi sto semplicemente informando, e vi ringrazio ancora"
Queste sono tutte frasi che trovi nel topic di benvenuto, prima ancora che questo topic venisse aperto.
Se ti ho detto che "ok, ne ho preso atto", è inutile insistere con frasi del tipo "il messaggio non lo si vuole capire". Non so se mi spiego.. Smile

lafattaturchina ha scritto:

Ok, te lo scrivo in un altro modo: l'autore del primo post ha scritto, in un post conseguente, quali sono i suoi problemi a Rovigo. Di questa lista di problemi più della metà fa riferimento all'immigrazione.
La questione della clandestinità l'hai aggiunta tu: l'autore originale non ha mai specificato se fossero irregolari o meno.
Poi, è facile puntare il dito contro la clandestinità, ignorando i meccanismi burocratici in cui si rimane spesso incastrati. In Italia se non hai il permesso di soggiorno non lavori, però per avere il permesso di soggiorno devi dimostrare di avere un lavoro. Allo stesso modo in Svezia per lavorare devi avere il personnummer, però per avere il personnummer devi dimostrare di poterti mantenere (anche se sei cittadino europeo!)
Occhio che il discorso fatto in quel post, non è lontano da quelli fatti da SD. E oltretutto, come la mettiamo con quello che, in questi giorni, a Malmö spara agli immigrati?
Ok ho capito il tuo punto di vista. L'autore del topic non ha più risposto da allora. Il suo citare problemi relativi all'immigrazione può essere stato un caso (mia visione delle cose, forse ingenua) o può essere stato voluto. Questo secondo me non sarà chiaro finchè non risponderà, se mai risponderà a questo punto, vista la polemica che ne è scaturita.
Circa clandestinità e burocrazia hai pienamente ragione, infatti per quanto mi riguarda la colpa non è tanto degli immigrati, che in un modo o nell'altro sono tutti vittime del sistema, ma dello stato italiano. Criminalità in Svezia? Mi sarei stupita se non ci fosse stata..

lafattaturchina ha scritto:

Ok, mi rendo conto di aver reagito eccessivamente, ma me viene male al cuore. Non ci posso fare niente.
Non so per chi tu produca ricerche storiche, ma la comunità degli storici è unanime nel non ritenere wikipedia una fonte (attenzione: si parla di fonte, non di strumento!) attendibile.
Comunque mi rendo conto che queste sono questioni da storici, per l'appunto, e non hanno nulla a che vedere con la Svezia.
Quindi prometto di entrare in /modalità storica OFF e di tenere le deformazioni accademiche fuori dalla discussione.
Rispondo a questa tua curiosità e poi vado in modalità storia OFF anche io Laughing (per'altro ormai siamo OFF TOPIC da un pò quindi..)
Come avevo specificato nel topic di presentazione, io faccio rievocazione storica. Si insomma, faccio parte di quei poveri sfruttati che alla storia ci tengono realmente, e pur di fare della sana e buona didattica si fanno spremere dai comuni italiani e vanno vestiti in costume, con tanto di oggettistica dell'epoca, spiegando alle persone come viveva la gente in antichità, cosa indossava, cosa faceva ecc (nel mio caso, galli cisalpini del V-III secolo a.c.).
Ora, ci sono tanti gruppi in Italia che fanno rievocazione celtica per i soldi o comunque poco seriamente (potrei farti l'elenco di tali gruppi o sette); io e i miei amici lo facciamo per amore della storia e facciamo anche didattica seria. Finchè è nelle nostre possibilità ci costruiamo l'equipaggiamento da noi (perchè c'è chi lo compra tutto eh), ci suddividiamo i compiti, e ovviamente facciamo ricerche scritte, che poi memorizziamo per la didattica o esponiamo in book didattici. Perdona la lunga introduzione ma è per farti capire che facciamo le cose molto seriamente!
Ovviamente non baso le mie ricerche su wikipedia: ho molte fonti storiche (autori classici), libri moderni sull'argomento, nonchè amici del "giro" di rievocazione che insegnano storia alle medie e al liceo. Ma spesso i libri (non chiedermi perchè ahimè) non sono completi e devo ricomporre dei tasselli. Allora entra in gioco internet.
Quando cerco queste informazioni su internet le comparo attentamente con le altre a disposizione su carta per vedere se combaciano e sono attendibili. Ho imparato a distinguere a occhio quali siti dicono cavolate e quali no. Ti sorprenderà, ma in ambito storico wikipedia non è così tanto colpevole Laughing al massimo possiamo dire che è imprecisa... ma come trampolino di lancio va più che bene Smile
Ok chiusa parentesi - mi sembrava però doveroso mettere a posto pubblicamente questo punto, iniziato in pubblico Very Happy

TommyGun ha scritto:

Alcuni utenti più nuovi, come me, hanno chiesto (uso il verbo al passato perchè per me è argomento chiuso) di migliorare questo forum dal lato dei contenuti e dal lato tecnico per ovviare a questo ed altri piccoli problemi tecnici (la funzione "Cerca" di questo forum è semplicemente morta! Very Happy ).
Non so se ti riferisci a quello o meno, ma ho appena letto tutto il topic "Moderatore", e mi sono fatta un quadro preciso della situazione.
Tommy, concordo al 100% sul fatto di non scrivere cose a bomba ma di cercare le risposte nei topic già esistenti, come ho già scritto e come credo di aver dimostrato nei fatti per ciò che mi riguarda.
In quanto ai contenuti dei topic di Rimini57; capisco cosa vuoi dire. A me fa piacere se qualcuno si preoccupa genuinamente, lo apprezzo, e infatti l'ho anche scritto più di una volta. Ma come ho anche scritto, se questo tono rimane, anche dopo una presa di coscienza, l'atmosfera non si rilassa di certo. Spero mi perdoni l'autore del topic se scrivo che ha sbagliato a scrivere qui direttamente e non nella sezione presentazioni, dove anche solo aprendo il topic della mia presentazione poteva benissimo leggere gli "avvertimenti" che avete dato a me, ed evitare quindi questo 3d di polemica.
Ma d'altronde tutti sbagliamo, non mi sembra il caso di crocifiggerlo per così poco dai Smile Permettetemi di dirvi infine a questo riguardo, che secondo me le preoccupazioni espresse da taluni membri nel topic "Moderatore" sono pienamente concrete come può dimostrare questo topic un pò acceso.
Il forum è senz'altro una chicca nel suo genere (uno dei migliori che ho trovato sulla Svezia), è utilissimo e pieno di persone gentili, però non offendetevi se vi dico che è un pò disorganizzato e dispersivo, e non ha delle linee guida marcate, come scrisse Raghibele nella prima pagina di "Moderatore": se la descrizione dice "un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, trasferimenti, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro." è inutile arrabbiarsi se i nuovi utenti sono sprovveduti o sprovvisti di progetti.
Spero di aver reso l'idea Very Happy

Ci tengo comunque a sottolineare che nonostante l'aria un pò tesa ho apprezzato i consigli dei più esperti, e spero che possano essere portati avanti discorsi di ogni sorta in futuro, in un'atmosfera però decisamente più rilassata!

..e già che ci siamo, vi auguro buon anno nuovo (perchè secondo il calendario celtico, oggi è il primo dell'anno Very Happy )!
Tornare in alto Andare in basso
Skish
Scoiattolo
Scoiattolo
avatar

Numero di messaggi : 30
Data d'iscrizione : 01.09.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 01, 2010 3:25 pm

(Non c'entra nulla e mi scuso, ma Sherazde, per caso hai partecipato al Capodanno al Castello Sforzesco? Io quest'anno ho passato perchè diluviava e non stavo benissimo già di mio. Buon Samhain e buon anno anche a te cheers )

Per il resto continuo a dire che non passa inosservata la gentilezza e la buona volontà di chi si dedica a rispondere ai quesiti di questo forum, che rispetto il percorso individuale di ognuno e comprendo (anche per esserci passata in prima persona su altri forum) lo 'smaronamento' dovuto alla sensazione di spendere inutilmente il proprio tempo con chi non ascolta/legge.

Ben vengano i 'battibecchi' se poi portano a un civile scambio d'opinioni, insomma.
Tornare in alto Andare in basso
Sherazde
Scoiattolo
Scoiattolo


Numero di messaggi : 31
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 01, 2010 3:38 pm

((No Skish, quest'anno ho purtroppo passato anche io, perchè io e il mio fidanzato abbiamo mollato qualche mese fa il gruppo di rievocazione storica nel quale eravamo e non abbiamo fatto in tempo ad organizzare nulla con altri gruppi.. storia un pò complessa Very Happy Comunque non ti sei sicuramente persa nulla, tutti gli anni è uguale, se non che quest'anno _almeno_ si sono degnati di scegliere un logo filologico e non il solito elmo siriano da arcere che coi celti non c'entra nulla Laughing e quest'anno, pure il diluvio.. nono, casina al calduccio! Buon Samonios anche a te!^^ )))
Tornare in alto Andare in basso
TommyGun
Lupo
Lupo


Numero di messaggi : 341
Localizzazione : Stockholm, Sweden
Data d'iscrizione : 15.12.09

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 01, 2010 9:41 pm

Sherazde ha scritto:
..e già che ci siamo, vi auguro buon anno nuovo (perchè secondo il calendario celtico, oggi è il primo dell'anno Very Happy )!
Interessante...., ammetto che non lo sapevo!!! Sono andato a cercare info su Google....
Tom
Tornare in alto Andare in basso
Sherazde
Scoiattolo
Scoiattolo


Numero di messaggi : 31
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mar Nov 02, 2010 2:13 pm

Se l'argomento ti interessa e cerchi ulteriori informazioni io sono disponibile eh.. Smile
Tornare in alto Andare in basso
RiccardoB
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 30.10.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mar Nov 02, 2010 7:13 pm

Scusate ma non ho avuto modo di usare il computer in questi giorni.
Non volevo scatenare un casino con il mio messaggio, e se qualcuno s'è sentito offeso domando scusa.
Non volevo criticare l' immigrazione regolare, vedo in giro la stragrande maggioranza degli italiani che si piange addosso per la mancanza di lavoro, però se gli viene proposta qualche mansione non adatta al loro ceto e alle loro ambizioni, la rifiuta con disprezzo, perchè non sia mai, che ci si abbassi a fare determinati lavori.
Poi però si critica l' immigrato che ci frega il lavoro eh? E per fortuna che ci sono loro!
Io critico l' immigrazione clandestina, e sopratutto critico l' assoluta incapacità dell' italia a reagire a questo fenomeno.
Oltre a tutto quello che non va, e che tutti hanno sotto gli occhi.
Chiedo scusa anche per la mia domanda troppo mirata riguardo alle professioni, mi dispiace di aver irritato alcuni utenti. Io l' avevo scritto solo per sapere se magari qualcuno riusciva a darmi delle indicazioni, se magari qualcuno nel settore poteva darmi qualche informazione generica.
Mi scuso ancora per il casino.
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mer Nov 03, 2010 12:35 am

Bisogna sapere parlare lo svedese!

Scolpiscilo a fuoco nella zucca!!!!

Non serve molto, in fin dei conti non sono cosi' esigenti, pero' dovete mettere in conto 6mesi - un anno per imparare la lingua.
Io fatto i corsi sfi che sono gratuiti, ma serve il personnummer e da qualche mese e' un po' difficile da ottenere.
In ogni caso potete fare un corso a pagamento.

La tua ragazza ha un diploma magistrale?? Qui c'e' grande bisogno di maestre. Se in italia ha l'ABILITAZIONE e magari un po' di esperienza non sara' difficile per lei trovar lavoro. Pero' deve poter parlare svedese almeno un po'!!!

Questo e' un buon inizio per verificare il titolo di studio:

http://www.hsv.se/utlandskutbildning/behorighetforlarare.4.539a949110f3d5914ec800057951.html

Per i geometri non saprei.....
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
lafattaturchina
Renna
Renna


Numero di messaggi : 438
Localizzazione : Uppsala
Data d'iscrizione : 21.05.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mer Nov 03, 2010 1:01 am

balorso ha scritto:

La tua ragazza ha un diploma magistrale?? Qui c'e' grande bisogno di maestre. Se in italia ha l'ABILITAZIONE e magari un po' di esperienza non sara' difficile per lei trovar lavoro. Pero' deve poter parlare svedese almeno un po'!!!

Ma per insegnare in Svezia non richiedono anche pedagogia?
Tornare in alto Andare in basso
http://insveziasottounponte.wordpress.com/
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mer Nov 03, 2010 1:14 am

Dipende....

dipende cosa vuoi insegnare e a chi (cioe' l'eta' dei bambini)
dipende se hai gia' l'abilitazione
in che anno e' stato conseguito il diploma magistrale
eccetera eccetera

nel link che ho messo si puo' scaricare un pdf in inglese, l'ultima pagina contiene un diagramma che spiega molto bene,

Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
beppe
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 928
Età : 44
Localizzazione : Stoccolma, pardon ora sono in Veneto
Data d'iscrizione : 18.07.08

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mer Nov 03, 2010 10:54 am

RiccardoB ha scritto:

Vi chiedo, io ho un diploma di geometra, la mia ragazza di magistrali, se volessimo trasferirci li, che possibilità avremmo di trovare lavoro?

Personalmente conosco il caso di un geometra sposato con una svedese che risiede vicino a Stoccolma.
Il problema con la professione è che devi conoscere la normativa e saper redigere le pratiche, in cantiere poi devi saper esprimerti adeguatamente e autorevolmente.
Tutto questo richiede tempo, studio e dedizione. Ti senti pronto?
Secondo me devi partire da questo esame di coscienza.

Come spunto finale tieni conto che in Italia, al momento, è più facile trovare un lavoretto rispetto alla Svezia e che malgrado le 1000 complicazioni e la burocrazia per molti aspetti abbiamo ancora dei vantaggi (la salute ad esempio).

Spero di averti fornito un po' di argomenti sui quali riflettere Smile
Tornare in alto Andare in basso
beppe
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 928
Età : 44
Localizzazione : Stoccolma, pardon ora sono in Veneto
Data d'iscrizione : 18.07.08

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mer Nov 03, 2010 10:55 am

balorso ha scritto:
Bisogna sapere parlare lo svedese!

Bentornato al mio conterraneo che non leggevo da tempo Smile
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mer Nov 03, 2010 4:21 pm

Embarassed
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
RiccardoB
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 4
Data d'iscrizione : 30.10.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mer Nov 03, 2010 8:06 pm

Chiarissimo! Grazie Beppe! E grazie anche a Balorso!
Tornare in alto Andare in basso
yngwina
Orso
Orso
avatar

Numero di messaggi : 269
Età : 39
Data d'iscrizione : 30.05.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 08, 2010 6:14 am

leggendo Riccardo e Sherazde non posso che unirmi al coro
io a volte nn dormo la notte pensandoci(vedete i miei post notturni che confermano X_x)

Alexilgrande si capisco bene il tuo discorso idem con patate,te lo dice una che in Svezia beveva solo caffe´svedese e cucinava patate,non perche´odio la cucina italiana ma per circostanze,ho lavorato spesso e mi trovavo nelle mense e poi gli svedesi anche se amano la cucina italiana di quello si nutrono e io stando la mi sono adattata
leggevo solo libri svedesi e quotidiani

amo i film comici italiani ma ridevo pure vedendomi i film comici svedesi,ce ne sono tanti che fanno morire dal ridere

mentre come hai detto tu molti vivevano continuando a leggere,portarsi il pc pieno di film italiani e cucinare solo italiano
capisco che la cucina italiane e´fantastica ma a me manca anche la cucina svedese e´davvero buona se te la sanno cucinare

cmq a parte questo ho avuto come ho detto sempre piu solidarieta´da parte degli svedesi e altri extracomunitari(greci,russi...libanesi,turchi ma italiani proprio no)
ho poi avuto la fortuna di trovare qualche italiano simpatico e amico ma le vere svolte solidali e resto li ho rimediati dagli altri mi spiace dirlo
anzi sarei ingrata devo dire che uno l´ho trovato...ma gli altri buoni amici si fa per dire poi ognuno per i cacchi suoi(anzi alcuni mi sparlavano pure dietroX_xtipico)



io non conosco bene tutti posto qui perche´e´un bel forum siete molto informati e disponibili,pero´non so bene la vostra storia non vi conosco(parlo dei utenti senior o di chi vive la)
voi scoraggiate molto chi si vuole trasferire alla cieca,io non dico che sbagliate e´giusto essere realistici
ma voi come ci siete capitati?
per studio?
lavoro?
convivente?
perche´lo chiedo perche´leggo le vs reazioni,sembra che uno va quasi a buttarsi per un burrone
verissimo che se non sai la lingua non si lavora(confermo)ma io nn parlavo lo svedese,ma ho fatto un corso e stavo totalmente full immersion per imparare presto per lavorare,poi i primi lavori che ho fatto erano lavori veramente duri e bassi che nn serviva la lingua(portare i giornali all alba in giro o lavorare in fabbrica...fare l operaio ci sono mestieri dove nn devi parlare un conto bar ristorante)

se uno parte in vantaggio si sente davvero la differenza,spesso da soli e´dura e si rieschia di perdere tutto
ma come ho conosciuto italiani in Svezia partiti avantaggiati(anzi di piu)ne ho conosciuti altri andati alla cieca,alcuni sono tornati a casa altri ce l hanno fatta
io ci son rimasta per 2 anni e passa,ho trovato lavoro assistenza(quando paghi le tasse la Svezia ricambia non come qui che pago pago e me la prendo avete capito dove nn voglio essere volgare)...potevo pure rimanere
purtroppo sono una persona debole e nostalgica soffrivo troppo la nostalgia della famiglia,amici
ora pero´soffro di nostalgia della Svezia,gli amici...mi manca persino il tabaccaio e il piazzaiolo finto italiano turco hahaa
perche si spacciava per italiano mi faceva morire,troppo simpatico)

cmq posso dire questo so che la Svezia puo essere molto dura per un italiano o extracomunitario in generale
ma da stranieri e´´piu facile stare in Svezia che in Italia
io quando vedo gli extracomunicari qui mi dico sempre caspita che fatica che fanno...anche loro hanno una vita dura,molto dura
il punto e´che e´proprio difficile vivere da straniero...ricominciare
ma la Svezia cmq offre di piu,conosco una coppia di somali che parlano bene italiano hanno vissuto qua per anni,ma hanno messo famiglia a GTB(i figli loro somali di genitori sono nai la)dicono ci manca il sole dell´Italiae cibo ma stanno molto meglio la´come condizione
Tornare in alto Andare in basso
https://tiziainsvezia.wordpress.com/
lafattaturchina
Renna
Renna


Numero di messaggi : 438
Localizzazione : Uppsala
Data d'iscrizione : 21.05.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 08, 2010 2:24 pm

@ yngwina
io non credo che partire alla cieca sia sbagliato in sè. Solo che, prima di decidere di partire per un paese, magari lo visiterei almeno una o due volte. Oltretutto partire alla cieca (nemmeno io so la tua storia, ma mi sembra che tu sia partita con convivente... sbaglio?) poteva avere un senso anni fa, ma ora con la crisi non butta così bene: il lavoro scarseggia e le maglie si stringono.
Bisogna farsi dei calcoli, specie di tipo economico (visto che senza soldi non si campa), e pianificare anche una partenza alla cieca. Bisogna avere chiaro che non si viene automaticamente ammessi nel magico welfare svedese.

Anch'io sono d'accordo che meglio immigrati in Svezia che immigrati in Italia. Ma qua si parla di italiani in Italia VS immigrati in Svezia.

Btw io sono qua per studio, ma per arrivarci ho dovuto faticare parecchio per 3 anni (e già ci avevo abitato in Svezia), farmi tutti i conti del caso e valutare la fattibilità del progetto.
Tornare in alto Andare in basso
http://insveziasottounponte.wordpress.com/
Sherazde
Scoiattolo
Scoiattolo


Numero di messaggi : 31
Localizzazione : Milano
Data d'iscrizione : 27.10.10

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Lun Nov 08, 2010 2:57 pm

Si beh, ovvio che alla cieca è meglio non andare, mai.

Comunque i tempi brutti stanno arrivando per tutti, non solo per la Svezia - e anzi, mi stupirei se la Svezia fosse così ingenua e tarda da non prendere misure precauzionali visto il bubbone che sta per scoppiare, perchè io sono piuttosto convinta che scoppierà.

Io e il mio fidanzato stavamo ragionando sul nostro matrimonio, ci pensavamo da un annetto e mezzo... gli ho detto che se i suoi ricchi genitori vogliono, potrebbero regalarci un bel viaggetto in Svezia, così tanto per cominciare Laughing
Tornare in alto Andare in basso
Rapperman
Tasso
Tasso
avatar

Numero di messaggi : 92
Età : 26
Localizzazione : Casa mia
Data d'iscrizione : 21.03.11

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mar Mar 22, 2011 1:29 pm

RiccardoB ha scritto:
Ciao a tutti, ho 25 anni, e sinceramente sono molto preoccupato della piega che sta prendendo l' italia.
Ogni giorno ho sotto gli occhi un paese che sta sempre di più allontanandosi dai paesi civili ed industrializzati, per accorciare le distanze con paesi che da sempre sono definiti del 3o mondo.
Civiltà, educazione, rispeto, ormai fanno notizia qui in italia, la sicurezza personale è sempre minore, quella economica anche.
Personalmente non credo che fare figli qui, per un italiano, sia una buona idea.
Diciamo che questo paese è finito.
Vi chiedo, io ho un diploma di geometra, la mia ragazza di magistrali, se volessimo trasferirci li, che possibilità avremmo di trovare lavoro?
Come sono visti gli italiani in Svezia? Vivere e ottenere un visto è molto complicato? Sia chiaro che siamo ben disposti ad adattarci a qualunque lavoro, pur di poter dare un futuro tranquillo ai nostri figli. Inoltre, qualcuno potrebbe darmi qualche dritta per eventuali procedure d' immigrazione?
Ringrazio tutti coloro che potranno aiutarmi.

Ciao, intanto non ti serve nessun visto per trasferirti in Svezia perché fa parte dell'unione europea e visto che il paese è grande una volta e mezzo l'Italia ha una bassa demografia per le ragioni climatiche e la maggioranza vive nelle grandi città con Stoccolma in testa. Lo stato sociale è molto ricco e generoso ma in compenso le tasse sono salatissime e il costo della vita è un po' più alto che in Italia. Come suppongo tutti i paesi del mondo (NESSUNO ESCLUSO) c'è razzismo ma niente di drammatico ma in cambio hai un alto tenore di vita. Per trovare lavoro è quasi indispensabile sapere lo svedese ma l'inglese CHE DEVE ESSERE PERFETTO può aiutarti a cavartela i primi giorni a trovare qualche lavoretto per sopravvivere.
Tornare in alto Andare in basso
http://vivereingermania.forumattivo.it
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mar Mar 22, 2011 2:27 pm

Reda ha scritto:
Lo stato sociale è molto ricco e generoso ma in compenso le tasse sono salatissime e il costo della vita è un po' più alto che in Italia.

Secondo il mio punto di vista lo stato svedese non e' affatto generoso: da' solo quello che e' giusto!
Le tasse non sono per nulla salatissime, ma equiparabili a quelle italiane, anzi, leggermente piu' basse di quelle italiane.
Infine, il costo della vita e' inferiore a quello italiano!!!
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Rimini57
Lupo
Lupo
avatar

Numero di messaggi : 305
Età : 59
Localizzazione : Stockholm - Bromma
Data d'iscrizione : 25.07.09

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Mar Mar 22, 2011 3:44 pm

Reda ha scritto:

Lo stato sociale è molto ricco e generoso ma in compenso le tasse sono salatissime e il costo della vita è un po' più alto che in Italia.

Ieri hai chiesto consigli e già oggi dispensi perle di saggezza svedese?
Un bel salto di qualità, scusami ma come hanno scritto quassù, l'Eden ormai si è trasferito.
Ciao

Santo
Tornare in alto Andare in basso
Rapperman
Tasso
Tasso
avatar

Numero di messaggi : 92
Età : 26
Localizzazione : Casa mia
Data d'iscrizione : 21.03.11

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Gio Mar 24, 2011 4:02 am

balorso ha scritto:
Reda ha scritto:
Lo stato sociale è molto ricco e generoso ma in compenso le tasse sono salatissime e il costo della vita è un po' più alto che in Italia.

Secondo il mio punto di vista lo stato svedese non e' affatto generoso: da' solo quello che e' giusto!
Le tasse non sono per nulla salatissime, ma equiparabili a quelle italiane, anzi, leggermente piu' basse di quelle italiane.
Infine, il costo della vita e' inferiore a quello italiano!!!

Per generoso non intendo mica dire che regalano a tutti gli aiuti e poi ormai anche i bambini sanno come sono le tasse in Scandinavia ma i servizi sono efficientissimi.

Piacere Wink
Tornare in alto Andare in basso
http://vivereingermania.forumattivo.it
Rapperman
Tasso
Tasso
avatar

Numero di messaggi : 92
Età : 26
Localizzazione : Casa mia
Data d'iscrizione : 21.03.11

MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   Gio Mar 24, 2011 4:04 am

Rimini57 ha scritto:
Reda ha scritto:

Lo stato sociale è molto ricco e generoso ma in compenso le tasse sono salatissime e il costo della vita è un po' più alto che in Italia.

Ieri hai chiesto consigli e già oggi dispensi perle di saggezza svedese?
Un bel salto di qualità, scusami ma come hanno scritto quassù, l'Eden ormai si è trasferito.
Ciao

Santo

Ho un familiare in Svezia che questi giorni sta da noi in Italia ed è lui che mi ha raccontato tutto e non penso che venga a raccontarmi fesserie, io qua chiedevo a voi solo delle conferme perché sto studiando ogni eventuale passo e su questo sarai d'accordo con me. Mai fare mosse azzardate!
Tornare in alto Andare in basso
http://vivereingermania.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Mi serve un pò di luce.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Mi serve un pò di luce.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» AIUTO,mi serve un link
» quanta stoffa serve per un modello di burda
» CALCOLARE QUANTA STOFFA SERVE
» Serve addestrare il cane?
» BED & BREAKFAST LIGURIA BOISSANO LOANO - Luce d'oro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: ...e noi vorremmo trasferirci!-
Andare verso: