mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ele
Lince
Lince
avatar

Numero di messaggi : 359
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 06.09.10

MessaggioTitolo: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Sab Gen 08, 2011 4:01 am

http://www.italiansinfuga.com/2011/01/06/le-difficolta-legate-al-trovare-lavoro-in-svezia/

Leggevo questo articolo sul sito italiansinfuga.it, che ne pensate?

Citazione :
Dopo aver visitato un amico che stava facendo l’Erasmus a Stoccolma, Ettore rimase affascinato dala Svezia e decise di trasferirsi dall’Irlanda dove stava vivendo da un annetto.


Dopo 4 anni tra Göteborg e Stoccolma, è in gradi di fornirci una prospettiva basata sulla vita vissuta piuttosto che sugli idealismi di chi in Svezia non è ancora arrivato.

Come hai trovato il lavoro?

Devo dire che trovare il lavoro in Svezia per la mia esperienza e quella dei miei conoscenti non è stata una passeggiata. I primi mesi ho vissuto a Göteborg, dove non è che ci sia tantissimo lavoro, per stranieri soprattutto. Gli stranieri che ho conosciuto e che hanno avuto poche difficoltà a trovare (parlo di 5 anni fa, quindi pre-crisi) erano per lo più ingegneri meccanici e dottori (in Svezia c’è carenza di medici). Dipende ovviamente da che tipo di lavoro si cerca, dall’esperienza, dall’istruzione e dalle lingue parlate. Quello che mi stupì era che anche per lavoretti in caffè, pub, lavori che un po’ a tutte le latitudini sono svolti da giovani stranieri (perfino in Italia) a Göteborg sembravano un miraggio. A Stoccolma, è stato un po’ più facile, ci sono alcune aziende che lavorano con mercati esteri dove sono passati un po’ tutti che offrono dei lavori a progetto. Le connessioni sono fondamentali anche se potrebbe sembrare strano in un paese così “giusto”.

Quali sono i lati negativi della vita in Svezia?

Gli svedesi si sentono “migliori” di tutti, hanno un comlesso di superiorità e quindi spesso tendono a guardare tutti dall’alto verso il basso, hanno una loro scala di “valori”, prima gli scandinavi, poi gli olandesi, inglesi, poi i tedeschi e poi tutti gli altri. Spesso è riscontrabile anche nelle gerarchie aziendali, vedi anche stipendi e promozioni.

Come vengono accolti gli stranieri in Svezia?

A prima vista non vi è posto più ospitale. Poi però si capisce che è più un “tollero e ignoro”.
Anche se sei nato in Svezia, hai la nazionalità, parli svedese madre lingua, non sarai mai considerato svedese dagli svedesi. La cosa crea qualche difficoltà nel trovare alloggi e lavoro (essenziale avendo un cognome come Svensson sul cv, il tasso di risposta aumenta vertiginosamente; sono stati anche realizzati film sull’argomento).

Quali sono state le difficoltà che TU hai incontrato in Svezia?

La lingua è una barriera non indifferente. Di contro la stragrande maggioranza delle persone parla un inglese fluente. Che all’inizio è un gran vantaggio, ma permette di non doversi sforzare troppo per imparare la lingua. Il sistema degli alloggi è molto complicato e scoraggiante, (per tutti, svedesi e non svedesi) quindi ci si trova a cambiare casa diverse volte l’anno almeno agli inizi.

Che consigli daresti a chi vuole emigrare in Svezia?

La Svezia deve essere una scelta per chi veramente vuole andare a vivere in Svezia. Altrimenti ci sono a mio parere paesi dove è più “facile” partire da zero. Perseveranza, pazienza, essere disposti ad aspettare e avere un budget di partenza che permetta di guardarsi intorno per un po’. Per chi ha un profilo informatico e IT ci sono diverse aziende. L’occasione prima o poi viene, bisogna solo saper aspettare e all’inizio sapersi accontentare.

Grazie Ettore ed in bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
http://web.stagram.com/n/cloudberryfield/
lilla gumman
Ghiottone
Ghiottone


Numero di messaggi : 225
Età : 47
Localizzazione : pontedera e a volte trollhättan
Data d'iscrizione : 19.02.09

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Sab Gen 08, 2011 9:45 am

direi che sono abbastanza d'accordo, anche se non ho mai conosciuto veramente le difficoltà di chi non parla lo svedese, perchè già lo avevo già studiato quando sono andata lì...cmq devo dire che quanto scritto rispecchia la realtà in mopdo veritiero, già ai tempi di quando sono andata in Svezia le prime volte (1994) e ora ancora di più...
Tornare in alto Andare in basso
Joakim
Renna
Renna
avatar

Numero di messaggi : 432
Localizzazione : världen
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Sab Gen 08, 2011 9:00 pm

Pare siano veramente riscontrabili alcune cose. Le ho sentite da molta gente. Ma quando dice "Anche se sei nato in Svezia, hai la nazionalità, parli svedese madre lingua, non sarai mai considerato svedese dagli svedesi." mi fa sorridere. E' una frase insensata. Ma va beh è un errore trascurabile. Laughing
Tornare in alto Andare in basso
spidernik84
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 554
Età : 33
Localizzazione : Somewhere in Sweden
Data d'iscrizione : 24.04.10

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Sab Gen 08, 2011 10:29 pm

Al di là delle considerazioni del tutto personali sul presunto eccesso di autostima degli svedesi, le parole di Ettore trovano fondamentalmente riscontro anche nella mia breve esperienza.
La reazione alla continua immigrazione è assolutamente palpabile ed investe ogni immigrante a prescindere dalle origini europee o meno.
Approvo l'opinione finale: per vivere in Svezia è necessario desiderare espressamente di volerci stare, senza troppa speranza di essere un giorno considerati veri svedesi.

Riguardo alla facilità di trovar lavoro nel campo IT: sostanzialmente vero, ma non più di tanto. Nemmeno il nostro settore sfugge alla richiesta di saper parlare la lingua, a parte alcune notevoli eccezioni.
Tornare in alto Andare in basso
http://spidernik84.altervista.org
Sandy
Scoiattolo
Scoiattolo
avatar

Numero di messaggi : 27
Età : 29
Localizzazione : Italia
Data d'iscrizione : 06.01.11

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Sab Gen 08, 2011 10:48 pm



Citazione :
Anche se sei nato in Svezia, hai la nazionalità, parli svedese madre lingua, non sarai mai considerato svedese dagli svedesi.

Vorrei aggiungere soltanto una piccola cosa, umilmente.
Secondo me il fatto che "anche se vivi da mille milioni di anni in Svezia e parli lo svedese come Dio in persona, gli svedesi non ti considereranno mai uno svedese" non è una cosa negativa, o quantomeno, non è una cosa di cui preoccuparsi.

Per quanto riguarda me (le mie aspettative, le mie aspirazioni, le mie speranze) semmai un giorno riuscirò ad andare a vivere un Svezia io non voglio essere considerata una svedese, perchè, a fatti provati, non lo sono e non lo sarò mai. Io sarò un'italiana che vive in Svezia e non rinnegherò le mie origini di ragazza italiana. Vorrei solo essere rispettata come si dovrebbe rispettare ogni essere umano che cammina sul suolo di questa Terra, nè più ne meno, sarebbe più che sufficiente per sentirmi a casa e per legare armoniosamente con il popolo svedese.
Anche se l'Italia è un disastro, anche se l'Italia ci ha dato tante batoste, delusioni, due di picche e quant'altro rimane pur sempre la terra in cui siamo nati, cresciuti, che ci ha istruito, che ci ha fatto piangere, gioire e sorridere prima del nostro addio e rappresenta in tutto e per tutto chi siamo e le nostre origini, che lo vogliamo oppure no. Smile
Io personalmente detesto l'Italia sotto un profilo puramente economico e politico, ma per quanto io desideri cocentemente andarmene da qui non rinnegherò la mia terra e non ambirò a spacciarmi per qualcosa che non sono ("svedese", per l'appunto).

Quindi il mio consiglio di stupida ed inesperta ragazza 22enne è: non vergognatevi di essere italiani ma non siatene nemmeno fieri... Semplicemente ricordatevi di essere italiani. ^__^

Il fatto che poi le nostre origini straniere comportino una maggiore difficoltà nel rifarsi una vita (trovare alloggio, lavoro, ecc) è una cosa abbastanza normale immagino, funzionerà così nella maggior parte dei paesi del mondo (per non parlare del Giappone che proprio non vuole stranieri sul suolo nazionale, anzi, il governo Giapponese offre 2.300 euro agli stranieri residenti in Giappone affinchè se ne vadano). Quindi in realtà noi italiani in Svezia siamo comunque ancora fortunati. ^^
Tornare in alto Andare in basso
stockolasvezia
Volpe
Volpe


Numero di messaggi : 117
Data d'iscrizione : 18.06.10

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Dom Gen 09, 2011 1:21 am

[quote="Sandy"]

Citazione :
Anche se sei nato in Svezia, hai la nazionalità, parli svedese madre lingua, non sarai mai considerato svedese dagli svedesi.

Dal mio punto di vista:


1)Gli Svedesi hanno consapevolezza del loro essere popolo, cosa che noi Italiani Non abbiamo e non perchè siamo strani ma in quanto siamo nati in quella “astrazione geografica" (Metternich) che è stata l'Italia sino a l’altro ieri.
2)Spero che i difetti italiani (spazzatura compresa) restino in Italia.
3) Trovo gli svedesi molto tolleranti.
4)Per quel che mi riguarda sono piuttosto orgoglioso delle mie radici.


Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Dom Gen 09, 2011 11:04 am

Io penso che l'intervista a Ettore sia ne' piu' ne meno quello che e':

il punto di vista di una persona.

Quello che dice Ettore e' vero, ma di ogni argomento affrontato nell'intervista si puo' trovare l'altra faccia della medaglia.

Per esempio nella prima domanda: da come e' scritto sembra molto strano che un laureato come un medico o un ingegnere abbiano trovato lavoro senza difficolta',
mentre stupisce che un lavoro come cameriere, che per loro stessa ammissione e' il primo lavoro che uno straniero cerca (in pratica c'e' na massa di stranieri che vuol fare i camerieri, magari senza parlare lo svedese), sia un miraggio.

Oppure che si fa fatica a trovare alloggio, ma poi non dicono che un affitto in Svezia costa molto meno che in Italia

Secondo voi, quando in una azienda italiana arrivano dei curriculum, chi viene scelto?

A) Hassam

B) Ceausescu

C) Brambilla

?????

Secondo voi e' strano che per trovare lavoro bisogni saper parlare la lingua del paese che ti ospita??

(Cosi' magari se il capoturno dice di stare attenti che l'impastatrice potrebbe staccarvi un braccio, lo straniero capisce)

Personalmente sono stufo degli italiani che saltano la fila, sbraitano come ossessi e guardano gli altri con evidente disgusto solo perche' non hanno i vestiti firmati e...
e poi si lamentano che gli svedesi sono razzisti.


Se uno arriva in Svezia e si ostina a pensare da italiano (oppure da ITALIOTA) non capira' mai nulla,
qui in Svezia e' un paese di gente strana:
pagano le tasse, un laureato trova lavoro senza fatica, gli autobus sono in orario, se assumono una persona non solo pagano lo stipendio ma persino i contributi, mettono il lingon sulle polpette e i culi si sposano tra loro.

Se non vi piace andate a quel paese che vi aspettano a braccia aperte.....
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
david.henry
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.01.11

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Dom Gen 09, 2011 11:11 am

Devo dire che l'articolo di Ettore è molto interessante, ma passatemi il termine banale: io non so se questa persona è andata in giro per l'Europa a cercare lavoro oppure è rimasta solo in Svezia; le difficoltà dell'attuale situazione economica riguardano tutto il mondo occidentale, ed è normalissimo quello che sta accadendo in Svezia (poi bisogna vedere quanto di quello che accade, può essere generalizzato in questo modo); vi riassumo al volo le esperienze di amici che hanno cercato lavoro all'estero:
-Spagna: un mio amico fisioterapista lavora in Italia, è stato 6 mesi a cercare lavoro a Valencia mentre faceva l'Erasmus (e parlava benissimo spagnolo) e non ha trovato nemmeno un posto per lavare i cessi.
-Irlanda: mio fratello, laureato in informatica, non ha trovato un posto di lavoro adatto al suo curriculum (e ha ricevuto pochissime risposte causa crisi)
-Londra (diversa effettivamente dal resto dello stato, ma sempre un ottimo esempio): non si trovano più nemmeno i famosissimi posti da "cameriere italiano" (figura molto popolare nella capitale inglese), un mio amico è stato licenziato dopo 3 anni di lavoro.

L'elenco potrebbe continuare, dal mio punto di vista, per ogni paese europeo. Ed è normale che in tempo di crisi, di mancanza di denaro, la prima cosa che le persone comuni fanno è quella di prendersela con le tasse che pagano e con gli immigrati (guardate l'italia e il fenomeno immigrazione Smile; quello che ritengo io è che l'approccio di determinate società alla risoluzione di questi problemi, è totalmente diverso: nei paesi scandinavi ad esempio, la tolleranza che hanno con le persone di diversa nazionalità è impensabile in Italia; nonostante un andamento elettorale che tende all'estrema destra, sono convinto che, una volta che la crisi volgerà al termine, ci sarà un affievolirsi di queste aberrazioni elettorali. Io sono ottimista di natura: se c'è una cosa che ho imparato girando e viaggiando è che la paura, la diffidenza, la chiusura e il pessimismo, servono solo a impedirti di sognare e di mettere in pratica i propri desideri Smile

Davide
Tornare in alto Andare in basso
MissKillerDoll
Scoiattolo
Scoiattolo
avatar

Numero di messaggi : 29
Età : 35
Localizzazione : Malmö... soon Skivarp!
Data d'iscrizione : 29.03.10

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Mar Gen 11, 2011 7:56 pm

Ciao,

Dopo che il mio ragazzo (svedese) ha vissuto con me in Italia per 6 mesi abbiamo deciso che questo Paese non fa assolutamente per noi e di trasferirci nella sua Svezia (GTB).

Naturalmente la mia prima preoccupazione è il lavoro (la casa l'abbiamo già trovata). Io sono laureata (laurea specialistica) in traduzione ed interpretazione. Parlo e scrivo fluentemente in inglese, francese e spagnolo ma......... non svedese! Ho già cominciato a studiarlo, e devo dire che grazie alla mia naturale predisposizione per le lingue penso di poterlo imparare in tempi ragionevoli. Tuttavia all'inizio mi sarà impossibile lavorare utilizzando lo svedese. Qui lascio un lavoro a tempo indeterminato trovato a un mese dalla laurea - là non so cosa mi aspetta. Male che vada posso comunque aprire una società a mio nome e fare traduzioni come libero professionista... ma il mio obiettivo è lavorare nelle vendite! Pensate che ci siano possibilità già dall'inizio, senza la lingua svedese? Premetto che ho 29 anni ed esperienza di Sales Representative ed Account Manager...

L'idea che mi sono fatta parlando con il mio ragazzo e con amici comuni è che se parlassi già bene lo svedese avrei la strada spianata... ma così solo con l'inglese... non so! E i post che ho letto qui non sono molto rassicuranti Sad
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Mer Gen 12, 2011 12:38 am

Ho paura che serva un po' di svedese, almeno un po'

Ma una come te puo' imparare lo svedese in 2 mesi......... non e' poi cosi' male
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
MissKillerDoll
Scoiattolo
Scoiattolo
avatar

Numero di messaggi : 29
Età : 35
Localizzazione : Malmö... soon Skivarp!
Data d'iscrizione : 29.03.10

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Mer Gen 12, 2011 10:36 am

balorso ha scritto:

Ma una come te puo' imparare lo svedese in 2 mesi......... non e' poi cosi' male

ahah magari!!! Per me tempi ragionevoli sono 12 mesi di studio intenso. Per me conoscere una lingua significa padroneggiarla a un livello che permetta di capire il 90-95% di quello che viene detto ed essere capace di scrivere e parlare anche in situazioni di lavoro. E per questo credo che serva tempo Surprised)

Comunque avrò 6 mesi qui + il tempo necessario una volta in Svezia dove potrò seguire i corsi gratuiti ed essere costantemente esposta alla lingua. Diciamo che il mio obiettivo è di trovare lavoro nel giro di max 6 mesi una volta in Svezia. E all'inizio parlo di qualsiasi tipo di lavoro, anche la cameriera. Se servono soldi si fa di tutto Surprised) Anche perchè le mie risorse economiche mi permetteranno di essere indipendente per circa 10 mesi... dopo di che dovrò farmi mantenere dal mio compagno...

Ma pensate che anche una persona che padroneggia la lingua svedese faccia fatica a trovarsi un lavoro solo perchè è italiano? Anche nelle grandi aziende?
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Mer Gen 12, 2011 3:06 pm

Intendevo dire che in due o tre mesi puoi arrivare ad un livello base che ti permetta di capire circa il 50% dello scritto e di comunicare ad un livello base.
Se il tuo inglese e' fluente puoi integrare benissimo, specie se lavori con le vendite in un ambiente internazionale.
Nel frattempo potrai continuare a studiare lo svedese......

Se uno e' italiano non trova alcuna difficolta' nel venire assunto, non piu' degli altri stranieri, l'importante e' dimostrarsi rispettosi degli usi locali.....

non ti consiglio di pensare di fare la cameriera, non e' un lavoro facile come sembra e non c'e' molta richiesta...
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Kelvinclein
Scoiattolo
Scoiattolo
avatar

Numero di messaggi : 38
Data d'iscrizione : 21.06.10

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Gio Gen 13, 2011 4:19 pm

Questo Ettore ha definitivamente ragione su piu punti, ma per altre cose direi che non c'e' differenza fra essere un immigrato in svezia o in qualsiasi altro posto.

Credo che comunque sia andare a vivere in un nuovo stato debba per forza essere una cosa difficile.
Tornare in alto Andare in basso
stockholmare
Gazza
Gazza


Numero di messaggi : 54
Età : 48
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 14.06.10

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Gio Gen 13, 2011 10:13 pm

Per BALORSO.

Citazione :
mettono il lingon sulle polpette e i culi si sposano tra loro.

Il termine che hai usato nella frase sopra citata risulta molto offensivo. Ricorda che anche su questo forum ci sono persone omosessuali tra gli utenti, quindi saresti pregato di usare parole piú consone.

Grazie. Evil or Very Mad
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Gio Gen 13, 2011 10:27 pm

Per STOCKHOLMARE:

Non ho capito a quale dei due termini ti riferisci.

Comunque a me piacciono entrambe.

Se le mie parole dovessero aver offeso qualcuno, chiedo perdono, non era assolutamente mia intenzione.


Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
stockholmare
Gazza
Gazza


Numero di messaggi : 54
Età : 48
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 14.06.10

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Gio Gen 13, 2011 11:58 pm

Mi riferisco al termine "culi" che ho interpretato come "omosessuali". Scuse accettate e nel caso non intendevi quello allora mi scuso io.
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Ven Gen 14, 2011 12:48 am

Non hai nulla di cui scusarti, anzi grazie della comprensione e dell'aiuto visto che spesso tendo a......
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Kralizek
Renna
Renna


Numero di messaggi : 415
Età : 34
Localizzazione : Stoccolma
Data d'iscrizione : 12.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Ven Gen 14, 2011 9:46 pm

personalmente credo che, per alcune cose, il giudizio di Ettore sia stato "tradito" da esperienze personali.
L'unica vera verità assoluta è il fatto che l'essere non-svedese verrà sempre fuori. Il farlo pesare o meno sta all'intelligenza dell'interlocutore.
Tornare in alto Andare in basso
http://kralizek.blogspot.com/
Rimini57
Lupo
Lupo
avatar

Numero di messaggi : 305
Età : 59
Localizzazione : Stockholm - Bromma
Data d'iscrizione : 25.07.09

MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   Sab Gen 15, 2011 4:23 pm

Kralizek ha scritto:

Il farlo pesare o meno sta all'intelligenza dell'interlocutore.

E quanto il tuo lavoro sia specialistico e quindi indispensabile al'azienda in quel momento.

Il " so fare tutto" / " mi adatto a fare di tutto" lo dicono in troppi

Mi metto in gioco perchè ho le pa@@e e nel mio campo credo di essere preparato, forse gioca a sfavore nei tempi iniziali, ma se riesce dà grandi soddisfazioni.
Un amico, direttore di sala di hotel di prestigio, ha rifiutato proposte da hotel di categoria inferiore, per un anno, ma adesso lavora al Grand Hotel di Rimini, il non plus ultra, almeno come stipendio, nella zona.
Ciao

Santo
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia   

Tornare in alto Andare in basso
 
Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le difficoltà legate al trovare lavoro in Svezia
» trovare lavoro in svezia
» Cerco Lavoro in Svezia
» Lavoro in Svezia
» Siti adatti per trovare lavoro nel modo più veloce e semplic

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: Lavoro-
Andare verso: