mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 parliamo di CV e colloqui di lavoro

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
lafattaturchina
Renna
Renna


Numero di messaggi : 438
Localizzazione : Uppsala
Data d'iscrizione : 21.05.10

MessaggioTitolo: parliamo di CV e colloqui di lavoro   Ven Mag 20, 2011 9:42 pm

Tutti qua che chiedono quante possibilità di lavoro ci sono nel campo X e nessuno che abbia mai aperto un topic sul curriculum vitae! affraid
Ok, ci penso io!

Cosa è importante valorizzare in un CV da presentare a un datore di lavoro svedese? Consigli/pensieri/esperienze/cose da tenere in considerazione?

E allo stesso modo, nei colloqui: dress code/usanze/strategie/etc.?

Ad esempio io so che qua si usa contrattare sullo stipendio (cosa che in Italia non si farebbe mai, a meno di non essere un super professionista che si può permettere tranquillamente di pisciare una proposta di lavoro!)... però mi piacerebbe avere un po' di feedback/esperienze di chi ci è passato in prima persona!

Tornare in alto Andare in basso
http://insveziasottounponte.wordpress.com/
spidernik84
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 554
Età : 33
Localizzazione : Somewhere in Sweden
Data d'iscrizione : 24.04.10

MessaggioTitolo: Re: parliamo di CV e colloqui di lavoro   Sab Mag 21, 2011 3:08 pm

lafattaturchina ha scritto:

Ad esempio io so che qua si usa contrattare sullo stipendio (cosa che in Italia non si farebbe mai, a meno di non essere un super professionista che si può permettere tranquillamente di pisciare una proposta di lavoro!)... però mi piacerebbe avere un po' di feedback/esperienze di chi ci è passato in prima persona!
Io ne ho avuti tre, di cui due andati bene, ragion per cui il metodo dovrebbe essere esatto Smile.
Le regole sono fondamentalmente le stesse applicabili a livello internazionale. Riassumendo:

- essere rilassati
- essere naturali e onesti: non recitate con l'obiettivo di piacere al datore di lavoro, siate voi stessi
- è possibile stemperare la tensione con qualche battuta, evitando la buffonaggine. Il datore di lavoro vuole elasticità, ma soprattutto professionalità e serietà
- non sparare risposte a caso se non si conosce la risposta alla domanda. Piuttosto dite "non lo so", eventualmente proponete un modo alternativo per trovare la soluzione o la risposta al quesito
- in certi casi vengono chiesti pregi e difetti della vostra persona. Evitate la scontata risposta "sono perfetto", perché non fa ridere. Piuttosto cercate di iniziare con i difetti, trasformandoli in pregi. Esempio: "sono un po' permaloso, ma ho compreso l'utilità delle critiche per migliorare la mia professionalità in base alle opinioni altrui". Oppure: "sono disordinato ma sto imparando a migliorare organizzazione della postazione di lavoro e gestione del tempo". Magari date esempi: "uso un calendario elettronico, uso le note, etc."
- dimostrarsi interessati all'azienda. In particolare, il colloquio si apre quasi sempre con la domanda "cosa sai dell'azienda?", ragion per cui è saggio informarsi prima, magari consultando il sito internet dell'azienda stessa e facendo qualche breve ricerca su internet. Non serve studiarsi vita morte e miracoli della società per cui vorreste lavorare, è sufficiente dimostrare di sapere di cosa si tratti
- alla domanda: "perché sei qui? Cosa ti ha portato ad inviare la richiesta di assunzione?" non rispondete MAI "perché ho bisogno di soldi e di lavorare". Fate capire che quell'azienda vi ispira, che credete nel progetto e in quello che essa produce/fa
- non sparlate MAI dei posti di lavoro precedenti. Un'azienda non assume mai una testa calda che potrebbe diffondere cattiva pubblicità a fine rapporto di lavoro
- a fine colloquio vi chiederanno se avete domande. E' opportuno pertanto prepararsi qualche quesito base, giusto per mostrare interesse. Non avere domande è spesso segno di disinteresse

Questi sono i tratti comuni. Per quanto riguarda lo stipendio: al primo colloquio non ne ho mai parlato e anche nei successivi è sempre meglio lasciare che sia il datore di lavoro ad affrontare l'argomento. Nel mio caso mi è stato chiesto esplicitamente "quanto vorresti di stipendio?", domanda a cui ho risposto "non ho nemmeno idea di che stipendi ci siano". Non dico sia la risposta corretta, ma è opportuno evitare di sparare troppo alto (eccesso di autostima) e troppo basso (carenza di autostima).

Il cv deve essere di max due pagine con le info necessarie ed essenziali: avete pochi secondi per attirare l'attenzione, concentrate i punti salienti in prima pagina ed evitate testi lunghi, discorsivi e di tipo privato: per conoscervi meglio c'è il colloquio. Allegate una lettera di presentazione ben scritta e chiedete ad un madrelingua di correggervela (inglese o svedese a seconda della lingua in cui la scriverete). Una lettera ed un cv ben scritti sono indice di cura per i dettagli e serietà.
Qui una discussione aperta mesi fa da me su TheLocal. Molti utenti mi hanno fornito info preziosissime, consiglio una lettura completa. Questa discussione è finita al primo posto su Google per le parole chiave "swedish ideal cv", e mi ha praticamente permesso di trovar lavoro Smile.
Tornare in alto Andare in basso
http://spidernik84.altervista.org
Ele
Lince
Lince
avatar

Numero di messaggi : 359
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 06.09.10

MessaggioTitolo: Re: parliamo di CV e colloqui di lavoro   Dom Mag 22, 2011 1:00 pm

Ecco, questa discussione cade a pennello.
Lunedì 31 ho il primo colloquio in Svezia, sono già agitata Laughing
Sono un po' indecisa sull'abbigliamento, il posto è come tecnico di laboratorio quindi il look conta 0, vorrei essere un attimo curata senza esagerare però. Boh.
Tornare in alto Andare in basso
http://web.stagram.com/n/cloudberryfield/
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1307
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: parliamo di CV e colloqui di lavoro   Mar Mag 24, 2011 12:22 pm

Ele ha scritto:

Sono un po' indecisa sull'abbigliamento, il posto è come tecnico di laboratorio quindi il look conta 0, vorrei essere un attimo curata senza esagerare però. Boh.


Vestiti confortevoli, pratici e "lagom".
Quelli con cui ti senti piu' a tuo agio!!!

Ma soprattutto puliti e ordinati. E' inutile avere un vestito Armani se poi l'ascella e' pezzata e l'alito sa di fogna,
quindi niente frittata di cipolle a colazione.....

....e niente grappino rilassante prima del colloquio (magari dopo......)

Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
lafattaturchina
Renna
Renna


Numero di messaggi : 438
Localizzazione : Uppsala
Data d'iscrizione : 21.05.10

MessaggioTitolo: Re: parliamo di CV e colloqui di lavoro   Mar Mag 24, 2011 2:43 pm

Balorso, ma te che lavori (o almeno fai finta), hai usato il template per il CV dell'AMS? Oppure l'hai scritto di sana pianta?
Tornare in alto Andare in basso
http://insveziasottounponte.wordpress.com/
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1307
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: parliamo di CV e colloqui di lavoro   Mar Mag 24, 2011 3:27 pm

Io ho usato il template "europass" scaricato da non so dove e poi ho tolto una marea di cose inutili.

Il mio CV e' rigorosamente di una facciata!!!

Due anni fa mi ero dilungato sulle mie competenze italiane, adesso invece ho aggiunto le esperienze svedesi togliendo quelle italiane,
im maniere da mantenere sempre la lunghezza di una facciata.
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
lafattaturchina
Renna
Renna


Numero di messaggi : 438
Localizzazione : Uppsala
Data d'iscrizione : 21.05.10

MessaggioTitolo: Re: parliamo di CV e colloqui di lavoro   Mar Mag 24, 2011 4:41 pm

balorso ha scritto:
Io ho usato il template "europass" scaricato da non so dove e poi ho tolto una marea di cose inutili.

Il mio CV e' rigorosamente di una facciata!!!

Due anni fa mi ero dilungato sulle mie competenze italiane, adesso invece ho aggiunto le esperienze svedesi togliendo quelle italiane,
im maniere da mantenere sempre la lunghezza di una facciata.

L'europass si scarica dal sito dell'eures Wink
e sì, bisogna tagliare parecchie cose, se no al posto del CV ti ritrovi un'enciclopedia!

Io sto sulle 2 pagine per il CV e 1 abbondante per il resume (ultimamente ho scoperto l'esistenza pure di questo!).
In generale mi riporto solo le ultime esperienze lavorative, a meno che non siano particolarmente significative per il lavoro a cui miro
Tornare in alto Andare in basso
http://insveziasottounponte.wordpress.com/
Ele
Lince
Lince
avatar

Numero di messaggi : 359
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 06.09.10

MessaggioTitolo: Re: parliamo di CV e colloqui di lavoro   Gio Mag 26, 2011 11:57 am

Io l'ho scritto di sana pianta e anch'io lo tengo di una facciata. Lo modifico in base al lavoro, per esempio se richiedono esperienze internazionali metto prima quelle dello studio e del lavoro...

Poi evito di mettere le esperienze che non c'entrano, per la posizione come tecnico di lab per esempio ho evitato di inserire tutti i lavori che ho fatto e che non c'entrano nulla, pur non avendo esperienza lavorativa come tecnico da aggiungere. Ho semplicemente messo prima di tutto gli stage che ho fatto evidenziando le tecniche che ho appreso che erano richieste nell'opening.
Per ora è andata abbastanza bene, su 3 cv mandati ho beccato 2 colloqui. Stiamo a vedere.

Comunque alla fine l'unica differenza che io ho applicato al mio CV tra Italia e Svezia è quella di eliminare le cose inutili, come gli hobby, i lavoretti da studente e le esperienze non attinenti all'opening che in Italia mi hanno sempre consigliato di aggiungere per personalizzare il CV.

Balorso accidenti, allora mi toccherà fare a meno della mia bagna cauda e del mio grappino mattutino Razz
Tornare in alto Andare in basso
http://web.stagram.com/n/cloudberryfield/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: parliamo di CV e colloqui di lavoro   

Tornare in alto Andare in basso
 
parliamo di CV e colloqui di lavoro
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» parliamo di CV e colloqui di lavoro
» Vacanze lavoro in Svezia!
» Lavoro senza conoscere la lingua
» Lavoro in Svezia
» REGOLAMENTO PROVE di LAVORO e TEST ATTITUDINALI PER TERRIERS INGLESI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: Lavoro-
Andare verso: