mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Ritirarsi in Svezia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
vincenzo
Scoiattolo
Scoiattolo


Numero di messaggi : 37
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 06.05.09

MessaggioTitolo: Ritirarsi in Svezia   Ven Nov 11, 2011 1:26 pm

Ciao a tutti,

io e mia moglie stiamo valutando seriamente di trasferirci in Svezia.
Dopo varie visite e conoscenze ci siamo convinti che trovare lavoro qualificato è troppo difficile alla nostra età, sopratutto se non vivi già lì e se non sai lo svedese.
Perciò ci siamo rassegnati ad aspettare un pò e a trasferirci solo quando avremo un gruzzoletto tale da mantenerci in Svezia se non da disoccupati, almeno con semplici lavoretti.
Questo precluderebbe probabilmente la cittadinanza, ma noi non vogliamo "diventare svedesi", a noi piacerebbe vivere "con gli svedesi", da italiani (anche perchè come italiani siamo stati sempre, sorprendentemente, trattati benissimo).
Forse sembra un pò una prospettiva da "nababbi", ma invece è semplicemente la conseguenza di non avere figli a cui lasciare il gruzzoletto di cui sopra.
Mi piacerebbe sapere se qualcuno ha seguito questo percorso, se è praticabile, e quali esperienze ne ha ricavato.
Per esempio:

- in quanto europei, dobbiamo chiedere visti od altro per un soggiorno permanente ?
- ci sono problemi ad affittare direttamente da privati (in attesa di un eventuale avgift) ?
- quale potrebbe essere un budget realistico "di sopravvivenza" per una coppia nei sobborghi di Stoccolma ?
- inevitabilmente prima o poi dovremmo far trasferire anche i nostri genitori: esiste una comunità italo-svedese dove cercare di integrarli ? (non possiamo pretendere che imparino l'inglese o lo svedese a 70 anni !)

Ringrazio in anticipo per ogni consiglio o suggerimento.
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1269
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Ritirarsi in Svezia   Ven Nov 11, 2011 2:38 pm

vincenzo ha scritto:
- in quanto europei, dobbiamo chiedere visti od altro per un soggiorno permanente ?
Non vorrei sbagliare ma credo che al Migrationsverket serva avere, nel vostro caso, un estratto conto della vostra banca. Non so però se serva qualche documento speciale o ne basta anche uno in italiano. Credo che l'idea migliore sia chiedere direttamente al Migrationsverket, anche perché nel vostro caso di parla di un numero imprecisato di anni di permanenza, giusto?
vincenzo ha scritto:
- ci sono problemi ad affittare direttamente da privati (in attesa di un eventuale avgift) ?
A patto di trovarli, penso che non sia un problema. Io sono legalmente in affitto da un privato, ad esempio.
vincenzo ha scritto:
- quale potrebbe essere un budget realistico "di sopravvivenza" per una coppia nei sobborghi di Stoccolma ?
Per una vita modesta, 1000€ a testa al mese possono bastare. Diciamo che la voce di bilancio di gran lunga più importante è l'affitto, che può essere 2000 kr o 15000 kr.
vincenzo ha scritto:
- inevitabilmente prima o poi dovremmo far trasferire anche i nostri genitori: esiste una comunità italo-svedese dove cercare di integrarli ? (non possiamo pretendere che imparino l'inglese o lo svedese a 70 anni !)
Non ne ho mai sentito parlare. Vediamo se lo sa qualcun altro del forum... Neutral Comunque esistono, a Stoccolma, dei circoli culturali dove è possibile incontrare altri Italiani, di varie età.

Io mi chiedo: se un giorno avrete bisogno d'assistenza a causa dell'età (che non conosco), chi ve la darà? Non so davvero come funzionino le cose, ma suppongo che, siccome non pagherete tasse alla Svezia, non riceverete nemmeno alcuna assistenza. Che ci pensi la sanità italiana? Se ad uno capita un incidente mentre si trova all'estero, certamente sì... Se uno risiede invece in un altro paese, non so.

Questo è sicuramente un thread interessante, spero che qualcun altro possa darti informazioni più precise!

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
Rimini57
Lupo
Lupo
avatar

Numero di messaggi : 305
Età : 59
Localizzazione : Stockholm - Bromma
Data d'iscrizione : 25.07.09

MessaggioTitolo: Re: Ritirarsi in Svezia   Sab Nov 12, 2011 2:48 pm

Bad Grass Admin ha scritto:
vincenzo ha scritto:
- in quanto europei, dobbiamo chiedere visti od altro per un soggiorno permanente ?
Non vorrei sbagliare ma credo che al Migrationsverket serva avere, nel vostro caso, un estratto conto della vostra banca. Non so però se serva qualche documento speciale o ne basta anche uno in italiano. Credo che l'idea migliore sia chiedere direttamente al Migrationsverket, anche perché nel vostro caso di parla di un numero imprecisato di anni di permanenza, giusto?
vincenzo ha scritto:
- ci sono problemi ad affittare direttamente da privati (in attesa di un eventuale avgift) ?
A patto di trovarli, penso che non sia un problema. Io sono legalmente in affitto da un privato, ad esempio.
vincenzo ha scritto:
- quale potrebbe essere un budget realistico "di sopravvivenza" per una coppia nei sobborghi di Stoccolma ?
Per una vita modesta, 1000€ a testa al mese possono bastare. Diciamo che la voce di bilancio di gran lunga più importante è l'affitto, che può essere 2000 kr o 15000 kr.
vincenzo ha scritto:
- inevitabilmente prima o poi dovremmo far trasferire anche i nostri genitori: esiste una comunità italo-svedese dove cercare di integrarli ? (non possiamo pretendere che imparino l'inglese o lo svedese a 70 anni !)
Non ne ho mai sentito parlare. Vediamo se lo sa qualcun altro del forum... Neutral Comunque esistono, a Stoccolma, dei circoli culturali dove è possibile incontrare altri Italiani, di varie età.

Io mi chiedo: se un giorno avrete bisogno d'assistenza a causa dell'età (che non conosco), chi ve la darà? Non so davvero come funzionino le cose, ma suppongo che, siccome non pagherete tasse alla Svezia, non riceverete nemmeno alcuna assistenza. Che ci pensi la sanità italiana? Se ad uno capita un incidente mentre si trova all'estero, certamente sì... Se uno risiede invece in un altro paese, non so.

Questo è sicuramente un thread interessante, spero che qualcun altro possa darti informazioni più precise!

Risposte precise, non per niente sei BIG ADMIN :bball:
Per chiedere il permesso di lunga permanenza, oltre un anno, devi registrarti al Migrat :bball: onsverket o come lavoratore o come persona con adeguati mezzi di sostentamento. Un nababbo insomma.
NO, scherzo, basta un estratto conto italiano con un certo deposito o una rendita mensile, stipendio ( che non puoi avere) o pensione.
Esatto il concetto di assistenza sanitaria espresso da Bad Grass.
Gli svedesi hanno vari contributi e sovvenzioni, noi non posiamo usufruirne per il semplice fatto che siamo ospiti.
Emergenze sanitarie sì ma visite o altro si pagano, e caro ( povero il mio dente)

Circoli italiani ce ne sono diversi ma non sono come i nostri circoli ricreativi o case del popolo aperti tutto il giorno, e i soci non sono pensionati seduti lì tutto il giorno.
Quindi i genitori starebbero da soli molte ore e giorni.
La disponibiltà degli svedesi a fare " amicizia" è prossima allo zero quindi anche da loro, anche nello stesso condominio non avrebbero nessun contatto.
Nei condomini dopo le 8 e fino alle 17.00 non c'è anima viva, tutti al lavoro, quindi in caso di bisogno a chi si rivolgono?
In lingua italiana?
In Svezia ci sono dei condomini fatti apposta per i pensionati, ma non so se i turisti possono beneficiarne.
Altro non mi sovviene per ora.

Ciao

Santo
Tornare in alto Andare in basso
pierluigi
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 180
Localizzazione : lövestad
Data d'iscrizione : 14.12.11

MessaggioTitolo: approposito   Mar Dic 20, 2011 11:04 pm

verissimo quello che Santo scrive!
secondo me non vale la pena trasferirsi qui da anziani... grande rischio di isolarsi!
Ma se proprio dovete scappare dall´Italia, allora meglio la Skåna; A Malmö per esempio c´e´un circolo ricreativo di italiani dove si gioca solo a carte
in Skåna (la regione piu´a sud della Svezia) gli affitti sono meno cari, il clima e´meno terribile.. ... ..forse piu´facile addattarsi.
Tornare in alto Andare in basso
Joakim
Renna
Renna
avatar

Numero di messaggi : 432
Localizzazione : världen
Data d'iscrizione : 02.12.08

MessaggioTitolo: Re: Ritirarsi in Svezia   Mar Dic 27, 2011 3:35 pm

Io se fossi pensionato mi trasferirei o in America Latina o in Asia. E di fatto ci sono dei nordici che lo fanno.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ritirarsi in Svezia   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ritirarsi in Svezia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ritirarsi in Svezia
» Vacanze lavoro in Svezia!
» Lavorare in svezia nel periodo estivo
» Speciallizarsi in svezia, dopo la laurea in Italia.
» Prossima vacanza esplorativa in Svezia!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: ...e noi vorremmo trasferirci!-
Andare verso: