mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Ma siete proprio sicuri.......

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Ven Gen 27, 2012 4:39 pm

vladimir ha scritto:
Allora, premetto che sono "romano de roma", adoro la mia città natale e le grandi città in generale e che vivo da tre anni a Stoccolma. Solo pensare di andare a vivere in una piccola cittadina svedese mi fa venire l'orticaria (non me ne vogliate, il mondo è bello perché è vario). Ho un amico che vive ad Uppsala e già quella, che per gli standard svedesi non è particolarmente piccola ed è piena di studenti, la trovo claustrofobica. Cerco di riassumere il più possibile la mia opinione su Svezia, Svedesi e vita qui.
Lati positivi
1) la vita è semplice e a misura d'uomo, non ti devi per forza stressare per ogni cosa. Si nota in ogni piccola cosa che le persone in generale sono più tranquille e contente della propria esistenza;
2) il lavoro è dignitoso. Anche se vedo le cose in lento peggioramento non c'è assolutamente il "contratto unico" della schiavitù che ormai si trova quando va bene in Italia; i giovani vengono valorizzati. Non c'è assolutamente la tipica ed insopportabile "gerontocrazia" italiana;
3) l'ambiente è ideale per famiglie con bambini. Io ho cresciuto mia figlia, per i primi quattro anni di vita, a Roma ed elencare le differenze (tutte a favore della Svezia) richiederebbe un trattato;
4) il sistema scolastico è totalmente diverso da quello Italiano che tende a stressare i bambini oltremisura fin da piccoli. Sicuramente ci sono persone a cui non piace ma io lo adoro. I genitori italiani che devono passare due ore al giorno con i figli affinché facciano i compiti, mi fa venire il voltastomaco; qui non esiste...
5) il sistema sociale è a volte duro, ma alla fine decisamente più equo e abbastanza "giusto" almeno rispetto al nostro;
6) c'è decisamente più sicurezza. Non devi vivere nella paura e avere sbarre alle finestre. Il fatto che mia figlia potrà camminare per strada senza crescere nella paura di essere aggredita è per me motivo sufficiente per vivere qui; Ovviamente questo non dipende solo dalla sicurezza ma questa differenza di mentalità c'è e si percepisce continuamente.
7) il clima. Vi sembrerà assurdo ma il clima tropicale che c'è attualmente in Italia non lo sopporto. Preferisco la neve!
Cool le persone hanno in generale un concetto di se e del vivere che va al di là del pensare unicamente e con incredibile miopia al proprio piccolo interesse personale, fottendosene di tutto il resto. Non so quale sia la vostra opinione sull'ondata di proteste che sta avvenendo attualmente in Italia ma a me sconvolge il fatto che nessuno si rende minimamente conto delle proprie responsabilità (ovviamente condivise) nella situazione attuale

potrei continuare e sicuramente mi sto dimenticando qualcosa...

Veniamo ora ai lati negativi:
1) il cibo. Lo so che a molti piace ma a me proprio non va giù, se non a dosi molto molto piccole. Anche se ovviamente ti cucini da solo (sono diventato un esperto panettiere!), la qualità delle cose che trovi è a mio parere mediocre e la varietà decisamente scadente, a meno di non essere disposti/in grado di pagare costi proibitivi. Lo so, a me piacciono la mozzarella di bufala, il prosciutto crudo, le tagliatelle della bettola che stava sotto casa mia a Roma e la pizza napoletana, che diamine voglio a Stoccolma? Però è comunque un aspetto che sento come negativo. Peraltro ho vissuto anche da altre parti del mondo e mi trovavo molto meglio che qui...
2) le relazioni sociali. Anche qui ho difficoltà ad adattarmi; le differenze culturali alla fine mi irritano e non riesco ad accettarle fino in fondo. Non sopporto la rigidità/ossessività, la diffusa ossessione per il denaro, un certo tipo di individualismo/egoismo, molto diverso da quello Italiano, ma che comunque si percepisce, la necessità di programmare tutto con enorme anticipo, la totale mancanza di capacità di improvvisazione, la riservatezza/timidezza che in realtà nasconde nulle capacità relazionali. Tutto questo è accettabile sul lavoro, oltre a conferire un vantaggio competitivo non indifferente, ma diventa estremamente noioso (a mio parere eh? non si offenda nessuno mi raccomando) nelle relazioni del "tempo libero". Il risultato è che dopo pochi iniziali mesi di solitudine in cui stavamo facendo i bagagli per tornare indietro, si è creato un enorme giro di conoscenze ed amicizie (forse troppe adesso) con italiani (per lo più) ma anche americani, irlandesi, ungheresi, australiani, inglesi, iraniani, filippini, cileni ed altre nazionalità che ora mi sfuggono. Gli unici svedesi che frequentiamo sono quelli appartenenti a famiglie "miste", che probabilmente sono già una specie selezionata. Devo ammettere che pur avendo fatto, soprattutto all'inizio, tentativi con qualche famiglia svedese "pura, bionda e ariana" (scherzo eh?) abbiamo dovuto rinunciare. Non nego assolutamente che possa dipendere esclusivamente da me, ma il problema rimane...
3) la società orientata ai giovani ed ai bambini è anche un aspetto negativo. La sfiga è che ho passato la mia gioventù in Italia e ora la mezza età in Svezia. Il risultato purtroppo è a volte problematico.
4) la lingua. Qui dipende sicuramente da me. Ancora faccio molta fatica. Il fatto di lavorare in inglese, di parlare italiano in famiglia e di avere amici non-svedesi sicuramente non aiuta. Io ne parlo altre quattro e sono bilingue dalla nascita, quindi teoricamente dovrei pure essere portato. Forse gioca un ruolo determinante il fatto di non avere più quindici anni però capire e farsi capire (in svedese) è veramente dura...
5) il sistema sanitario. Le opinioni qui sono molto variabili ma in generale non mi piace. Ammetto però che prima di venire qui eravamo in una situazione estremamente privilegiata, essendo sia io che mia moglie medici, con quasi tutti amici medici. Diciamo che per come funziona l'Italia questo non è proprio cosa da poco...

Insomma, fatto un rapido bilancio, non abbiamo nessuna intenzione di tornare in Italia nel breve-medio periodo. Ma non mi sentirei di dire che voglio vivere qui per sempre però. Sicuramente la pensione/vecchiaia, se mai ci arriverò, me la andrò a fare da un'altra parte...

Saluti,
V.

Vladimiri ti quoto quasi tutto sia i pro che i contro, ora non ho tempo di spiegarmi meglio che devo scappare a lavoro, ma mi sembra proprio che tu abbia la stessa mia idea.
Tornare in alto Andare in basso
pierluigi
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 180
Localizzazione : lövestad
Data d'iscrizione : 14.12.11

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Ven Gen 27, 2012 4:45 pm

concodo anch´io al 100 per 100 con vladimir; come Vladimir scrive nel punto 1 degli aspetti positivi, "la vita è semplice e a misura d'uomo, non ti devi per forza stressare per ogni cosa. Si nota in ogni piccola cosa che le persone in generale sono più tranquille e contente della propria esistenza".....questo e´il problema principale di chi da Italiano si trasferisce qui e non riesce ad addattarsi.
Tornare in alto Andare in basso
Mingling
Gufo
Gufo
avatar

Numero di messaggi : 180
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 07.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Ven Gen 27, 2012 6:32 pm

Bad Grass Admin ha scritto:
Mingling ha scritto:
ilbiondo ha scritto:
cioé quelli che hanno da ridire qualcosa sono tutti una categoria?

No no, assolutamente! Sei semplicemente il secondo che a distanza di pochi giorni ha scritto le stesse cose di un'altra nuova utente. Non voglio darti del troll, ma lì per lì mi sembravi la stessa persona.

Dontunderstand pubblica dall'Italia e ilbiondo dalla Svezia, confermo. farao
Se vi vengono simili dubbi, mandatemi un messaggio privato. Razz

Perfetto! Wink


Ultima modifica di Mingling il Ven Gen 27, 2012 6:41 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Mingling
Gufo
Gufo
avatar

Numero di messaggi : 180
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 07.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Ven Gen 27, 2012 6:38 pm

November ha scritto:
Ti capisco.
Mio marito, che è svedese, non si sente bene / a sua agio in Svezia. Più per la mentalità, l'essere degli svedesi che per altro. Ha sempre detto "mi sento americano", pur non essendo mai stato negli Stati Uniti.
L'ho portato in America l'anno scorso : matrimonio a Las Vegas, viaggio di nozze a San Francisco (vedi il mio avatar clown ) , la mia città preferita che ho voluto fargli conoscere, perchè nel 1998 ci ho lasciato il cuore.
Shock culturale per lui: sconosciuti, che incontrandoti per strada ti salutano con un sorriso chiedendo come stai, gente sconosciuta che alla fermata dell'autobus o al supermercato imbastisce un discorso con te trattandoti come un amico..., ma anche la conferma "qui mi sento bene, qui posso essere me stesso...".




Quanto capisco tuo marito :') anche io mi sento Svedese pur non essendo mai stata in Svezia... assurdo vero? Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Mingling
Gufo
Gufo
avatar

Numero di messaggi : 180
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 07.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Ven Gen 27, 2012 8:25 pm

ilbiondo ha scritto:
Mingling ha scritto:

So quant'è brutta la sensazione di sentirsi fuori luogo; mi ci sento ogni giorno in Italia. Però io purtroppo sono nata qui, invece tu sei Italiano, per cui posso chiederti come mai sei andato a vivere lì? Certamente approfondiremo quest'argomento, mi fa sempre piacere parlare della Svezia (che capitan ovvio che sono... se sono iscritta qui! lol! )

Sono qui "per colpa" di mia moglie, nell arco di 10 anni abbiamo girato molto tipo londra, edinburgo, messico, roma dove stavamo benissimo, avevamo tutti e due un lavoro, una casa, amici o sole e o mare visto che sono di ostia. Poi un bel giorno a Pernilla gli é venuta la nostalgia di casa ed é voluta tornare. Io con il prospetto di una nuova avventura e con un pó di insoddisfazzione tipica italiana, tipo qui niente funziona, siamo un popolo di incivili....le solite insomma, mi ci sono buttato. Ed eccomi qua, come ho scritto sopra, non sono appena uscito da casa di mamma quindi mi so muovere so conoscere gente, qui non riesco proprio a relazionarmi con gli altri e con il loro modo di pensare, ognuno ha i suoi limiti ed il mio si ferma alle coste del baltico

Potrei sapere come la pensano gli Svedesi secondo te, dato che non riesci a relazionarti con loro e con il loro modo di pensare? Te lo chiedo per curiosità; non mi stanco mai di ascoltare (o meglio leggere) delle opinioni sul il tipo di vita in Svezia e sulle idee degli Svedesi.
Tornare in alto Andare in basso
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 10:41 am

balorso ha scritto:
vladimir ha scritto:


Cool le persone hanno in generale un concetto di se e del vivere che va al di là del pensare unicamente e con incredibile miopia al proprio piccolo interesse personale, fottendosene di tutto il resto.


Quoto al 100%

E bisogna dire che non "merito degli svedesi", loro sono "normali",

e' l'italiano medio che e' abominevole


Il classico svensson é tanto abominevole quanto l italiano medio, non per le stesse ragioni ma ti assicuro che a modo suo lo é. Poi sto concetto di italiano medio a me proprio non va giu, noi che siamo sul forum o che abitiamo all estero facciamo parte di un elite fatta in serie limitata?


Ultima modifica di ilbiondo il Sab Gen 28, 2012 11:15 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 11:13 am

pierluigi ha scritto:
concodo anch´io al 100 per 100 con vladimir; come Vladimir scrive nel punto 1 degli aspetti positivi, "la vita è semplice e a misura d'uomo, non ti devi per forza stressare per ogni cosa. Si nota in ogni piccola cosa che le persone in generale sono più tranquille e contente della propria esistenza".....questo e´il problema principale di chi da Italiano si trasferisce qui e non riesce ad addattarsi.

Si sa lo sport preferito da noi italiani é il lamento, poi abbiamo tutti i vestiti firmati, la macchina, la casa ecc
Qui in generale la vita é piú semplice e sicuramente concentrata intorno alle esigenze della famiglia, peró non mi sento di concordare con il fatto che gli svedesi sono contenti della loro esistenza + di quanto lo possano essere gli italiani. Io sento che si lamentano parecchio di tutto senza rendersi conto di quanto anno, li farei vivere un anno in italia senza lavoro e poi ne riparlerei. Poi mi sembra che anche qui ci sia la corsa a chi ha la macchina + nuova, l appartamento piú fico con l arredamento + moderno, come ho gia detto in un altro post secondo me sono un po viziatelli, hanno una vita cosí facile che ormai pretendono tutto fatto e servito.
Questa non é sicuramente una critica, magari ad potersi permettere di essere viziati allo stesso modo in italia, vi immaginate se ci fosse l´A Kassa in italia? non lavorerebbe nessuno.
Poi diciamo la veritá gli svedesi non é che siano proprio famosi per essere delle persone solari che si godono la vita ogni giorno.


Ultima modifica di ilbiondo il Sab Gen 28, 2012 11:19 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Isildurrrr
Renna
Renna


Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 02.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 11:19 am

@ilbiondo: non solo loro, anche in Germania le persone sono molto austere e poco solari, credo sia una caratteristica del Nord... più scendiamo e più le persone, in teoria, sono solari...
Tornare in alto Andare in basso
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 12:18 pm

vladimir ha scritto:
Allora, premetto che sono "romano de roma", adoro la mia città natale e le grandi città in generale e che vivo da tre anni a Stoccolma. Solo pensare di andare a vivere in una piccola cittadina svedese mi fa venire l'orticaria (non me ne vogliate, il mondo è bello perché è vario). Ho un amico che vive ad Uppsala e già quella, che per gli standard svedesi non è particolarmente piccola ed è piena di studenti, la trovo claustrofobica. Cerco di riassumere il più possibile la mia opinione su Svezia, Svedesi e vita qui.
Lati positivi
1) la vita è semplice e a misura d'uomo, non ti devi per forza stressare per ogni cosa. Si nota in ogni piccola cosa che le persone in generale sono più tranquille e contente della propria esistenza;
2) il lavoro è dignitoso. Anche se vedo le cose in lento peggioramento non c'è assolutamente il "contratto unico" della schiavitù che ormai si trova quando va bene in Italia; i giovani vengono valorizzati. Non c'è assolutamente la tipica ed insopportabile "gerontocrazia" italiana;
3) l'ambiente è ideale per famiglie con bambini. Io ho cresciuto mia figlia, per i primi quattro anni di vita, a Roma ed elencare le differenze (tutte a favore della Svezia) richiederebbe un trattato;
4) il sistema scolastico è totalmente diverso da quello Italiano che tende a stressare i bambini oltremisura fin da piccoli. Sicuramente ci sono persone a cui non piace ma io lo adoro. I genitori italiani che devono passare due ore al giorno con i figli affinché facciano i compiti, mi fa venire il voltastomaco; qui non esiste...
5) il sistema sociale è a volte duro, ma alla fine decisamente più equo e abbastanza "giusto" almeno rispetto al nostro;
6) c'è decisamente più sicurezza. Non devi vivere nella paura e avere sbarre alle finestre. Il fatto che mia figlia potrà camminare per strada senza crescere nella paura di essere aggredita è per me motivo sufficiente per vivere qui; Ovviamente questo non dipende solo dalla sicurezza ma questa differenza di mentalità c'è e si percepisce continuamente.
7) il clima. Vi sembrerà assurdo ma il clima tropicale che c'è attualmente in Italia non lo sopporto. Preferisco la neve!
Cool le persone hanno in generale un concetto di se e del vivere che va al di là del pensare unicamente e con incredibile miopia al proprio piccolo interesse personale, fottendosene di tutto il resto. Non so quale sia la vostra opinione sull'ondata di proteste che sta avvenendo attualmente in Italia ma a me sconvolge il fatto che nessuno si rende minimamente conto delle proprie responsabilità (ovviamente condivise) nella situazione attuale

potrei continuare e sicuramente mi sto dimenticando qualcosa...

Veniamo ora ai lati negativi:
1) il cibo. Lo so che a molti piace ma a me proprio non va giù, se non a dosi molto molto piccole. Anche se ovviamente ti cucini da solo (sono diventato un esperto panettiere!), la qualità delle cose che trovi è a mio parere mediocre e la varietà decisamente scadente, a meno di non essere disposti/in grado di pagare costi proibitivi. Lo so, a me piacciono la mozzarella di bufala, il prosciutto crudo, le tagliatelle della bettola che stava sotto casa mia a Roma e la pizza napoletana, che diamine voglio a Stoccolma? Però è comunque un aspetto che sento come negativo. Peraltro ho vissuto anche da altre parti del mondo e mi trovavo molto meglio che qui...
2) le relazioni sociali. Anche qui ho difficoltà ad adattarmi; le differenze culturali alla fine mi irritano e non riesco ad accettarle fino in fondo. Non sopporto la rigidità/ossessività, la diffusa ossessione per il denaro, un certo tipo di individualismo/egoismo, molto diverso da quello Italiano, ma che comunque si percepisce, la necessità di programmare tutto con enorme anticipo, la totale mancanza di capacità di improvvisazione, la riservatezza/timidezza che in realtà nasconde nulle capacità relazionali. Tutto questo è accettabile sul lavoro, oltre a conferire un vantaggio competitivo non indifferente, ma diventa estremamente noioso (a mio parere eh? non si offenda nessuno mi raccomando) nelle relazioni del "tempo libero". Il risultato è che dopo pochi iniziali mesi di solitudine in cui stavamo facendo i bagagli per tornare indietro, si è creato un enorme giro di conoscenze ed amicizie (forse troppe adesso) con italiani (per lo più) ma anche americani, irlandesi, ungheresi, australiani, inglesi, iraniani, filippini, cileni ed altre nazionalità che ora mi sfuggono. Gli unici svedesi che frequentiamo sono quelli appartenenti a famiglie "miste", che probabilmente sono già una specie selezionata. Devo ammettere che pur avendo fatto, soprattutto all'inizio, tentativi con qualche famiglia svedese "pura, bionda e ariana" (scherzo eh?) abbiamo dovuto rinunciare. Non nego assolutamente che possa dipendere esclusivamente da me, ma il problema rimane...
3) la società orientata ai giovani ed ai bambini è anche un aspetto negativo. La sfiga è che ho passato la mia gioventù in Italia e ora la mezza età in Svezia. Il risultato purtroppo è a volte problematico.
4) la lingua. Qui dipende sicuramente da me. Ancora faccio molta fatica. Il fatto di lavorare in inglese, di parlare italiano in famiglia e di avere amici non-svedesi sicuramente non aiuta. Io ne parlo altre quattro e sono bilingue dalla nascita, quindi teoricamente dovrei pure essere portato. Forse gioca un ruolo determinante il fatto di non avere più quindici anni però capire e farsi capire (in svedese) è veramente dura...
5) il sistema sanitario. Le opinioni qui sono molto variabili ma in generale non mi piace. Ammetto però che prima di venire qui eravamo in una situazione estremamente privilegiata, essendo sia io che mia moglie medici, con quasi tutti amici medici. Diciamo che per come funziona l'Italia questo non è proprio cosa da poco...

Insomma, fatto un rapido bilancio, non abbiamo nessuna intenzione di tornare in Italia nel breve-medio periodo. Ma non mi sentirei di dire che voglio vivere qui per sempre però. Sicuramente la pensione/vecchiaia, se mai ci arriverò, me la andrò a fare da un'altra parte...

Saluti,
V.

Volevo rispondere a questa lista

1- gia risposto
2- concordo 100% invidio il loro sistema lavorativo e come il singolo venga valorizzato e sopratutto come la famiglia sia sempre la cosa + importante. Io per esempio devo cambiare i miei orari spesso per farli funzionare con quelli di Pernilla e ogni volta lo fanno senza battere ciglio, in italia mi avrebbe gia mandato a quel paese
3- d accordo
4- mio figlio va all asilo e ne siamo molto soddisfatti sia del programma che delle insegnanti, amano Damian e lui ama loro. L unica cosa é che all asilo si puó avere il bimbo solo se sei al lavoro. Mi spiego, se sei disoccupato o casa con un neonato, hai a disposizione solo 15 ore a settimana decise dall asilo. Se devi andare dal medico o si ha qualche altra cosa da fare ti devi portare dietro il bimbo, per noi che non abbiamo famiglia qui intorno che puó aiutarci é un problema.
5- d accordo
6- d accordo , ma anche qui succedono cose, qui da me ogni tanto accoltellano qualcuno, lo scorso anno proprio due strade da casa mia. Prima di arrivare ai livelli di Roma ci vorrá del tempo, ma proprio l altro giorno leggevo che ora vanno di moda anche qui le rapine in villa, non preoccupatevi che fra poco anche qui si comincerá con le grate. L europa unita porta anche di questo.
7- qui siamo in disaccordo totale, viva i tropici
8- totalmente d accordo, il rispetto per la proprietá pubblica ed altrui che hanno qui é invidiabile.
aggiungo il fatto che le assicurazioni auto costano 1/6 che in italia,

1- sono d accordo fino ad un certo punto, tutto sommato qui si trova roba di sufficiente qualitá. Certo non mi aspetto di trovare le mozzarelle di caserta ogni mattina ma ci si arrangia. La carne é buonissima, il pesce fresco é vergognoso. Una volta ho comprato un sacchetto di cozze e l ho cucinato, quasi quasi vomitavamo. Leggo l etichetta sulla retina ed erano di 9 giorni fa, da arresto. Da quel giorno ci faccio spesso caso e noon é difficile trovare cozze di una settimana sui banconi, poi basta guardare i pesci esposti e l occhio morto quasi bianco dice tutto.
2- d accordo
3- non saprei
4- l ho imparata velocemente avendo solo svedesi intorno
5- anche a me non piace il sistema sanitario. Lo trovo troppo minimalista e sbrigativo. Quando mia mogie era incinta l hanno visitata 2 forse 3 volte in tutti i 9 mesi e se vuoi sapere il sesso del bimbo/a devi pagare a parte una visita specifica. A volte quando si va dal dottore sembra di avere davanto una macchina automatica per le risposte, zero empatia e si tende a mandarti via in 5 min. Una volta ho prenotato una visita per un dolore all orecchio, arrivo li e pago :-150. Mi visita e mi fa presente che era un eczema, io le dico che avevo, quello che credevo fosse un eczema, sulla schiena e che magari potesse essere la stessa cosa risolvibile con la stessa crema. Secondo voi l ha guardato? Si é rifiutata rispondendomi con NIX, non lo avevo menzionato alla prenotazione della visita quindi non doveva farlo. Le ho fatto presente che forse stava esagerando con lo zelo e che per 30 secondi avrei dovuto prendere un altro giorno libero da lavoro e ripagare :-150, ma niente é stata inamovibile, mi ha mandato via tra i miei vaffa che le indirizzavo. Mo non sto ad elencarvi tutti i miai malanni, ma la stessa cosa é successa un altra volta con un dottore differente.
Mai avuti problemi con la sanitá in italia nonostante mi sia operato 3 volte e nonostante lo abbia fatto al grassi di ostia.
aggiungo di mio, grande odio verso il systembolaget ed il modo di relazionarsi nei confronti dell alcol in generale.


disclaimer: naturalmente tutto si basa su mie esperienze personali e rappresenta solo ed esclusivamente il mio pensiero

io fatto un bilancio tra i pro ed i contro me ne voglio andare e se proprio fosse impossibile almeno spostarmi a stoccolma


Ultima modifica di ilbiondo il Sab Gen 28, 2012 1:04 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 12:21 pm

Isildurrrr ha scritto:
@ilbiondo: non solo loro, anche in Germania le persone sono molto austere e poco solari, credo sia una caratteristica del Nord... più scendiamo e più le persone, in teoria, sono solari...

infatti viva il sud europa cheers
Tornare in alto Andare in basso
November
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 588
Localizzazione : Karlstad - Svezia (Planet of the apes)
Data d'iscrizione : 18.02.10

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 5:14 pm

Isildurrrr ha scritto:
@ilbiondo: non solo loro, anche in Germania le persone sono molto austere e poco solari, credo sia una caratteristica del Nord... più scendiamo e più le persone, in teoria, sono solari...

Questa affermazione è ridicola.
O meglio, non buttare nella stessa pentola 82 milioni di tedeschi, 60 milioni d'italiani e 9 milioni e mezzo di svedesi.
O li conosci tutti personalmente ?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/profile.php?id=100001317121432
Isildurrrr
Renna
Renna


Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 02.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 6:25 pm

Non fraintendermi, non volevo dire affatto quello... volevo solo dire che, per come la vedo io, le persone mediterranee (Spagna, Italia, Grecia) sono, per la maggior parte, più solari ed inclini al divertimento rispetto a quelli del Nord... ho dei parenti in Germania e mia madre ci è vissuta e ci è stata più volte, mi ha sempre raccontato che le persone sono fredde (non dico cattive) ma lo posso constatare anche coi miei occhi dove abito io, nel Nord Italia, le persone sono fredde c'è poco da fare... ma ovviamente non sto dicendo tutti, ci mancherebbe, e tantomeno voglio offendere qualcuno!
Tornare in alto Andare in basso
Isildurrrr
Renna
Renna


Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 02.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 6:27 pm

E, comunque, ciò che dico non è un'attacco a nessuno, anzi... altrimenti non avrei il sogno di vivere in Svezia, non credi?
Tornare in alto Andare in basso
pierluigi
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 180
Localizzazione : lövestad
Data d'iscrizione : 14.12.11

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 8:03 pm

cosa vuol dire freddi?
La maggior parte degli svedesi sono persone serie, oneste che lavorano ma a volte diffidenti soprattutto nei confronti delle persone troppo "solari".
cosa vuol dire solare? non lo so´ ... forse Berlusconi a 75 anni con 35 prostitute che racconta barzellette su Obama. Tra poco inizia il Festival!
Tornare in alto Andare in basso
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 9:16 pm

non mi sembra che isildurr abbia detto un eresia dai, é un luogo comune che al nord la gente sia piú fredda ma piú onesta ed inquadrata ed al sud la gente é piú solare(non mi dire che non capisci cosa voglia dire) peró anche piú pulcinella ed impicciona. Ste divisioni ce le abbiamo noi in italia figurati tra nord e sud europa.
Naturalmente sono luoghi comuni che non si applicano al 100% della popolazione, di sicuro non si vuole parlare male di nessuno per caritá amo la famiglia di mia moglie, sono delle persone fantastiche cosí come quei pochi amici che mi sono fatto.
Gli stessi luoghi comuni ci sono qui nei nostri confronti, naturalmente si scherza con i colleghi e gli amici, ma come noi diciamo che loro sono freddi loro dicono che noi siamo scansafatiche pizza e mandolino, i norvegesi sono stupidi, i danesi sono brutti ed i finlandesi non dovrebbero esistere. Tutto il mondo é paese ed ogni paese ha il suo sud e nord e i suoi luoghi comuni.
Di sicuro berlusconi non ci ha aiutato nel diffondere un immagine di serietá nel mondo, mo si ricandida pure.
Viva il festival!!!
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1269
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Sab Gen 28, 2012 9:34 pm

Isildurrrr non ha detto nulla di male. Ha soltanto generalizzato all'estremo, usando forse delle parole troppo imprecise ed inflazionate, come "solare" e "freddo". Più si va a Nord e più la gente è mediamente meno disposta ad attaccar bottone, sopportare la presenza di sconosciuti, ecc. Questo è un dato di fatto incontrovertibile ma non significa ovviamente che gli Svedesi siano freddi, asociali e tutti i soliti stereotipi. Uno Svedese medio ride, scherza, ringrazia né più né meno che un mediterraneo. Siamo tutti esseri umani, con analoghe esigenze.

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
pierluigi
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 180
Localizzazione : lövestad
Data d'iscrizione : 14.12.11

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Dom Gen 29, 2012 2:26 pm

Non era assolutamente mia intenzione essere sgradevole nei confronti di Isildurr! Wink La mia era una critica piu´generale contro i soliti pregiudizi.
Non sono d´accordo che piu´si va al nord piu´la gente e´chiusa e credo che non sia assolutamente un fatto incontrovertibile.

Per mia esperienza esiste una variabile (a volte le si dimentica) che contribuisce a rendere le persone piu´o meno aperte al prossimo : l´ignoranza.
L´ignoranza ovvero la non conoscenza che al mondo esistono persone con diverse culture, abitudini, lingue eccc..
questo fa si che , per natura geografica, climatica, storica o semplicemente scolastica ecc., alcuni vivano piu´isolati e percio´ non sanno come reagire.
Molti svedesi dove vivo io, per esempio sono un po´ingenui...non vogliono rischiare di diventare troppo amici ma allo stesso tempo sono curiosi e alla lunga anche loro "attaccano bottone".
Comunque sia, se avete l´occasione di andare in qualche piccolo sperduto paesello di campagna in Calabria o in Sicilia, vi accorgerete che cosi´solari non sono neanche li´! anzi se non ti fai i fatti tuoi, ti sparano!

Qui in Svezia siamo perlopiu´ospiti: io nel mio piccolo combatto ogni giorno per dimostrare che noi italiani siamo persone serie, intelligenti, furbi certamente, ma non ispirati al modello Berlusconi mafia/ veline.

@ ilbiono: caro biondo, che i Danesi siano brutti ...non so,´forse; ma le danesi ti assicuro son belle afro

Io abito a Lövestad; se avete tempo guardate questo documentario: Sjöbo "Ett demokratiskt föredöme". År 1988

http://www.youtube.com/watch?v=L8zLgSY1Sz4
e parte 2 http://www.youtube.com/watch?v=6NX_VBQw89k
Tornare in alto Andare in basso
Isildurrrr
Renna
Renna


Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 02.11.11

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Dom Gen 29, 2012 2:40 pm

Mi spiace aver fatto la figura di colui che ha i pregiudizi, perché posso assicurare che non ne ho...
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Dom Gen 29, 2012 10:00 pm

Mmm... Visto che la pensiamo allo stesso modo quasi su tutto eccetto il clima, dovremmo concludere che il motivo per cui uno decide di andarsene è il freddo? Può essere, ma permettimi di dare un consiglio da concittadino. Ovviamente ognuno ha le proprie situazioni di vita però la vita "normale", soprattutto di una famglia con bambini piccoli, a Roma era giá difficile nel 2008 quando noi siamo partiti e nel frattempo è soltanto peggiorata. Costi abitativi folli, trasporti pessimi con assoluta necessità di muoversi in macchina che però non parcheggi mai, manco sotto casa, scuole pubbliche (pre-obbligo) con serie di difficoltà di accesso e comunque con orari assolutamente insufficienti per chi lavora. Lavoro quasi sempre precario e comunque senza nessun tipo beneficio tipo malattia, ferie, permessi. Avere figli piccoli è considerato soltanto un handicap.
Ovviamente capisco Il disagio che potrebbe provare in Svezia una persona abituata a Roma, qui non sono tutte rose e fiori e a Roma non fa tutto schifo, però pur non conoscendole, credo che le città piccole svedesi da questo punto di vista, diano il massimo del disagio possibile. Ci sono persone più contemplative che in località semideserte si trovano bene ed altre che stanno mailissimo, a prescindere dalle condizioni di vita. D'altra parte però mi sembra che Stoccolma offra veramente il compromesso ideale, è una città molto viva, moderna, funzionale... cara ovviamente ma tutto si paga e gli stipendi alla fine sono abbastanza adeguati. Insomma, prima di andare a Roma io qualche mese a Stoccolma lo passerei. Anche perchè ho sentito tante storie di persone che hanno fatto la scelta di tornare e dopo un pò, per un motivo o per l'altro, si sono pentite amaramente e se hanno potuto sono tornate a Stoccolma di corsa...
Ciao
V.


Tornare in alto Andare in basso
November
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 588
Localizzazione : Karlstad - Svezia (Planet of the apes)
Data d'iscrizione : 18.02.10

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Dom Gen 29, 2012 10:23 pm

Isildurrrr ha scritto:
Non fraintendermi, non volevo dire affatto quello... volevo solo dire che, per come la vedo io, le persone mediterranee (Spagna, Italia, Grecia) sono, per la maggior parte, più solari ed inclini al divertimento rispetto a quelli del Nord... ho dei parenti in Germania e mia madre ci è vissuta e ci è stata più volte, mi ha sempre raccontato che le persone sono fredde (non dico cattive) ma lo posso constatare anche coi miei occhi dove abito io, nel Nord Italia, le persone sono fredde c'è poco da fare... ma ovviamente non sto dicendo tutti, ci mancherebbe, e tantomeno voglio offendere qualcuno!

Appunto, dipende dove capiti. Non puoi dire in....SONO così.
Dove sono nata io in Germania e in altre regioni la gente è aperta e allegra come in Calabria, sa divertirsi alla grande. Al sud della Germania sono piuttosto snob, ecc. ecc. In Friuli (dove ho passato 28 anni della mia vita) sono più musoni e chiusi che in tutte le parti del mondo dove finora ho vissuto.
E non scambiamo "inclini al divertimento" con "chiassosi".
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/profile.php?id=100001317121432
pierluigi
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 180
Localizzazione : lövestad
Data d'iscrizione : 14.12.11

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Dom Gen 29, 2012 10:59 pm

@november: sei friulana? Smile Pensa che io sono stato quattro anni in collegio dai Salesiani a Tolmezzo, in Carnia.... super solare!
Tornare in alto Andare in basso
November
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 588
Localizzazione : Karlstad - Svezia (Planet of the apes)
Data d'iscrizione : 18.02.10

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Lun Gen 30, 2012 2:26 pm

No, non lo sono.
Conosco Tolmezzo. Super solare ? Shocked Il lunedì al mercato. clown
Ho tutt'ora una casetta ereditata nelle vicinanze, devo cercare un'agenzia svedese che me la venda, con gli italiani non c'è nulla da fare... .
Tornare in alto Andare in basso
http://www.facebook.com/profile.php?id=100001317121432
Arduino
Orso
Orso
avatar

Numero di messaggi : 280
Età : 41
Localizzazione : Tjörn
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Mar Gen 31, 2012 12:43 am

ho letto velocemente, spero che non mi sia sfuggito niente.. che dire " il biondo " ben venuto nel gruppo...
Tornare in alto Andare in basso
http://www.d-service.se
Arduino
Orso
Orso
avatar

Numero di messaggi : 280
Età : 41
Localizzazione : Tjörn
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Mar Gen 31, 2012 12:57 am

ho letto velocemente, spero che non mi sia sfuggito niente.. che dire " il biondo " ben venuto nel gruppo...

io e mia moglie stiamo facendo di tutto per tornare in italia, soppesando i pro e i contro, ci siamo resi conto che i pro svedesi sono solo materiali, bhe abbiamo detto.. ma chi se ne frega.. non e´ questa la vita che vogliamo dare a nostro/i figlio/i e che vogliamo vivere.. mai un sorriso, mai una risata , un saluto-...,dopo 8 anni non conoscere una persona con cui si sia in sintonia( e lei e´ svedese).. tutto grigio e monotono.. sapessi quanto ce ne frega della bmw 530 e della casa da 300mq..
speriamo di riuscirci quest´anno..
Tornare in alto Andare in basso
http://www.d-service.se
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   Mar Gen 31, 2012 4:54 pm

bad grass sono d accordo con te, infatti qui si generalizza é impossibile parlare singolarmente di 9 milioni di svedesi, che poi 9 milioni non sono perché ci sono gli stranieri di 3 generazione.

pierluigi io di danesi non ne conosco, mi rifacevo a quello che mi dicono gli amici di qui. Poi che le danesi siano bone sono totalmente d accordo. D accordo anche sul fatto che l ignoranza sia la peggiore delle qualitá, e da noi abbondiamo purtroppo.

Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ma siete proprio sicuri.......   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ma siete proprio sicuri.......
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 9Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» lasciare il proprio cane in macchina si o no?
» Definizione "opere del proprio ingegno", dite la vostra.
» Come fa chi non ha la possibilità di pagare un'eventuale operazione per il proprio cane??
» Come utilizzare il denaro proprio
» Come vi siete innamorati del jack?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: ...e noi vorremmo trasferirci!-
Andare verso: