mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti

Andare in basso 
AutoreMessaggio
dontunderstand
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 15.01.12

MessaggioTitolo: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Gio Gen 26, 2012 8:19 pm

in Svezia? Cioé mi spiego meglio: come sono le scuole? cosa fanno generalmente nel tempo libero? ecc. Non credo che alla fine ci sia tutta questa differenza con l' Italia, ma secondo il vostro parere, per un teenager sarebbe meglio vivere in Italia o in Svezia? bounce
Torna in alto Andare in basso
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Gio Gen 26, 2012 10:52 pm

sulle scuole non ti posso aiutare, per il tempo libero credo si differenzi poco da quello che fanno gli italiani. Il mio consiglio é di cercare di capire quello che vuoi e poi decidere quello che fare. Rispondere alla tua domanda cosí senza elementi sarebbe pressoché impossibile















Torna in alto Andare in basso
xnk
Gazza
Gazza
avatar

Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 02.12.11

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 12:09 am

Per il sistema scolastico consiglio questo blog:
Italia vs Svezia

cerca i post con i tag "scuola" e affini, è scritto da un'insegnante svedese.
Torna in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 3:59 pm

Per quanto riguarda le scuole secondo me la differenza è enorme, sono impostate in maniera completamente diversa, i programmi sono completamente diversi, i principi pedagogici sono spesso agli antipodi.
Su dove si trovi meglio un teenager non è facile rispondere. Ti posso dire dall'esperienza di un conoscente qui che le sue due figlie di 13 e 15 anni hanno pianto per un mese di seguito prima di partire dall'Italia e per il primo mese in Svezia con sensi di colpa per i genitori terrificanti. Ora non vogliono più saperne di tornare indietro e hanno il problema opposto perché i genitori invece dovrebbero rientrare. In linea generale secondo me il trasferimento funziona abbastanza nella direzione Italia-Svezia, lo vedo estremamente problematico all'inverso. Insomma, una volta trasferiti dovranno quasi sicuramente finire la scuola in Svezia, li voglio vedere a recuperare sui programmi Italiani. Oltretutto qui sono molto tolleranti sui problemi linguistici, immagino in Italia...
V.
Torna in alto Andare in basso
Naty
Lince
Lince
avatar

Numero di messaggi : 395
Età : 36
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 14.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 4:37 pm

Le scuole sono molto diversi in Svezia. Sopratutto il liceo funziona completamente diverso rispetto ad in Italia, ed il tempo che ricordo dal tempo liceale è bellissimo! Diciamo che là il liceo è molto simile a quello americano. Le cose che cambiano tra qui e li ( correggetemi se sbaglio..non ho mai fatto la scuola qui e mi baso sui racconti):

1) una volta entrati la mattina, non si rimane rinchiusi con le porta della scuola chiuse. Il liceale può uscire e tornare come gli pare.

2) Gli orari cambiano in base alle giornate: a volte si inizia alle otto di mattina e allora si esce prima: alle 14.30 circa. Se si inizia alle 9 o alle 10 la giornata diventa più lunga e si può finire persino alle 16.30. Non si fanno le materie una dopo l'altra per l'intera giornata con pause brevi. Si possono fare forse 3 materie l'una dopo l'altra con soltanto 5-10 min di pausa, e poi si può avere quello che si chiama: hàltimme (una pausa moooolto lunga: può essere da un'ora-un'ora e mezza) in cui l'allievo fa quello che gli pare. Puoi anche tornare a casa se vuoi. Quando c'è la pausa pranzo, si può andare in mensa oppure uscire andando fuori o a casa..basta che poi ti presenti di nuovo a lezione!

3) le materie cominciano ad essere impostate al lavoro individuale: l'insegnante dà un tema, e poi sta a te a finire il lavoro entro il tempo detto. puoi andare in biblioteca della scuola come puoi anche andare nella biblioteca statale. lo scopo è quello di dare agli studenti una preparazione al lavoro dell'università.

4) L'ingresso all'università dipende molto dai voti ottenuti al liceo, per cui chi vuole entrare a l'università deve però studiare per raggiungere i requisiti richiesti dal corso di laurea e dall'università ( direttamente copiato dall'America!! Razz )


Per il tempo libero una cosa cambia molto tra li ed in italia: li si va sempre a casa dell'amico passando ore e ore dentro casa, mentre in Italia non si va spesso alle case degli amici (almeno questo è l'impressione mia). Anche le feste si fanno sempre dentro le case, e anche se si deve uscire la sera, ci si incontra prima a casa di qualcuno dove si fa il "fòrfest" (lett. la festa prima la festa).

Questo è quello che ti so dire dall'esperienza mia, ma ormai gli anni sono passati da quando ero un teenager io, e sicuramente per quanto riguarda il tempo libero cose saranno forse cambiate!! geek
Torna in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 4:45 pm

Se posso aggiungere una cosa, una differenza fondamentale è proprio il concetto di scuola: In Italia la scuola è un posto dove gli adolescenti devono stare X ore al giorno, vengono chiusi dentro (spesso a chiave), ricevono una quantità di nozioni incredibile (per lo più inutili), vengono continuamente giudicati (da persone non sempre all'altezza) e poi abbandonati a se stessi con compiti (troppi!) da fare per il giorno dopo altrimenti vengono ripresi. In Svezia la scuola è un posto dove i ragazzi vivono. Gli vengono date poche nozioni (forse troppo poche) e gli viene insegnata fondamentalmente l'educazione civica, in primis, lo svedese, un po' di matematica ed un po' di scienze. Poi rimangono a scuola ben oltre l'orario di lezione. Il massimo del task extrascolastico che ricevono è una ricerca da riconsegnare dopo un mese e quasi sempre da fare in gruppo. Ci sono grossi problemi e discussioni anche qui, non voglio negarlo, ma sicuramente non utilizzano i programmi di Benedetto Croce.
Mi è rimasta impressa quest'estate una mia nipotina italiana di sette anni angosciata perché doveva fare un sacco di compiti altrimenti la maestra l'avrebbe sgridata. Questi sono i momenti in cui penso: "grazie a Dio viviamo in Svezia!"...
V.
Torna in alto Andare in basso
Naty
Lince
Lince
avatar

Numero di messaggi : 395
Età : 36
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 14.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 7:00 pm

vladimir ha scritto:
Se posso aggiungere una cosa, una differenza fondamentale è proprio il concetto di scuola: In Italia la scuola è un posto dove gli adolescenti devono stare X ore al giorno, vengono chiusi dentro (spesso a chiave), ricevono una quantità di nozioni incredibile (per lo più inutili), vengono continuamente giudicati (da persone non sempre all'altezza) e poi abbandonati a se stessi con compiti (troppi!) da fare per il giorno dopo altrimenti vengono ripresi. In Svezia la scuola è un posto dove i ragazzi vivono. Gli vengono date poche nozioni (forse troppo poche) e gli viene insegnata fondamentalmente l'educazione civica, in primis, lo svedese, un po' di matematica ed un po' di scienze. Poi rimangono a scuola ben oltre l'orario di lezione. Il massimo del task extrascolastico che ricevono è una ricerca da riconsegnare dopo un mese e quasi sempre da fare in gruppo. Ci sono grossi problemi e discussioni anche qui, non voglio negarlo, ma sicuramente non utilizzano i programmi di Benedetto Croce.
Mi è rimasta impressa quest'estate una mia nipotina italiana di sette anni angosciata perché doveva fare un sacco di compiti altrimenti la maestra l'avrebbe sgridata. Questi sono i momenti in cui penso: "grazie a Dio viviamo in Svezia!"...
V.


concordo con te che sono molto di meno i compiti in svezia...però dai un pochino di più che una ricerca da consegnare...io ricordo che ogni settimana avevo compiti che riguardavano le materie principali (kàrnàmnen): matematica, francese, svedese e inglese, oltre la tesina da consegnare in più tempo. Ovviamente non è cmq niente in confronto con le pile e pile di compiti che danno qui!!!
Torna in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 7:05 pm

tieni conto che mia figlia è ancora piccola e non ha compiti (mentre in Italia li avrebbe!) quindi scrivo sulla base di quello che sento da amici con figli più grandi e un'amica che insegna in una scuola superiore. In ogni caso mi sembra di capire che questi compiti per la maggior parte vengano fatti comunque a scuola, dopo le lezioni regolari, con il supporto di tutor e insegnanti. Sbaglio?
Quello che non sopporto dell'Italia è dare compiti che devono fare i genitori perché un bambino/ragazzo non sarebbe mai in grado di farli da solo. L'unico obiettivo che si raggiunge è di frustrarlo e renderlo insicuro...
V.
Torna in alto Andare in basso
xnk
Gazza
Gazza
avatar

Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 02.12.11

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 7:10 pm

vladimir ha scritto:
tieni conto che mia figlia è ancora piccola e non ha compiti (mentre in Italia li avrebbe!) quindi scrivo sulla base di quello che sento da amici con figli più grandi e un'amica che insegna in una scuola superiore. In ogni caso mi sembra di capire che questi compiti per la maggior parte vengano fatti comunque a scuola, dopo le lezioni regolari, con il supporto di tutor e insegnanti. Sbaglio?
Quello che non sopporto dell'Italia è dare compiti che devono fare i genitori perché un bambino/ragazzo non sarebbe mai in grado di farli da solo. L'unico obiettivo che si raggiunge è di frustrarlo e renderlo insicuro...
V.

E di insegnare già a fare il "furbone". Quando andavo al liceo mi dividevo i compiti delle vacanze con altri due amici. Io copiavo quello che avevano fatto loro e loro quello che avevo svolto io. Era l'unico modo per godersi un minimo di riposo, dato che avevamo interi libri di esercizi da svolgere...
Torna in alto Andare in basso
Naty
Lince
Lince
avatar

Numero di messaggi : 395
Età : 36
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 14.01.09

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 7:12 pm

vladimir ha scritto:
tieni conto che mia figlia è ancora piccola e non ha compiti (mentre in Italia li avrebbe!) quindi scrivo sulla base di quello che sento da amici con figli più grandi e un'amica che insegna in una scuola superiore. In ogni caso mi sembra di capire che questi compiti per la maggior parte vengano fatti comunque a scuola, dopo le lezioni regolari, con il supporto di tutor e insegnanti. Sbaglio?
Quello che non sopporto dell'Italia è dare compiti che devono fare i genitori perché un bambino/ragazzo non sarebbe mai in grado di farli da solo. L'unico obiettivo che si raggiunge è di frustrarlo e renderlo insicuro...
V.

guarda, io ho due nipoti: una di 5 anni ed uno di 11 anni...per il momento la piccola non fa ovviamente i compiti, dato che ancora non ha iniziato la scuola! Il grande però ha iniziato ad avere compiti all'età di 7 anni, e già dall'inizio lui se li portava a casa e li faceva con i genitori e tutt'ora e così. Io non ho mai sentito che si fanno doposcuola con i tutor/insegnanti..forse ti riferisci al doposcuola dove si può andare alternativamente (se il genitore lavora fino a tardi), qui certo l'allievo può cercare di sbrigare a fare i compiti oppure semplicemente giocare con altri. In tal caso facesse i compiti, credo che si, l'insegnante ovviamente aiuta. Tuttavia non è obbligatorio e non esistono i tutor apposta per questo e nessuno ti costringe fare i compiti durante il doposcuola. Sta cmq principalmente ai gentiori di farlo, anche perché al doposcuola hai diritto andare soltanto se nessuno dei genitori possano venire a prendere il figlio alla fine della scuola "normale".

Poi ricordo anche com'era per me: dato che andavo lenta in matematica.. Crying or Very sad , stavo weekend interi con mio papà per cercare di riuscire con i compiti e i test. Non c'era nessun tutor apposta per me.
Torna in alto Andare in basso
Mingling
Gufo
Gufo
avatar

Numero di messaggi : 180
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 07.01.12

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Ven Gen 27, 2012 8:03 pm

Il venerdì e il sabato sera bevono molto e il tempo libero lo passano spesso a casa con gli amici, non escono molto in confronto agli adolescenti Italiani.


Ultima modifica di Mingling il Sab Gen 28, 2012 3:27 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Sab Gen 28, 2012 12:39 pm

Vorrei aggiungere anche la possibilitá di studiare da adulti, ci sono tantissimi corsi in tutte le materie immaginabili ed anche di piú, corsi a distanza e serali. Il sitema scolastico é sicuramente migliore di quello italiano
Torna in alto Andare in basso
dontunderstand
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 6
Data d'iscrizione : 15.01.12

MessaggioTitolo: Io so riguardo la scuola,   Dom Gen 29, 2012 1:25 pm

che un amico di una mia amica, costretto a trasferirsi lì contro la sua volontà, non faceva mai i compiti, non studiava mai, in classe tutti messaggiavano e se vuoi studiare bene, sennò va bene lo stesso. Poi ha lasciato la scuola perché tanto non faceva niente.
Non posso sapere se è vero, non sono mai stata in una scuola svedese, però comunque tengo in considerazione queste parole.
Scusate se divago, ma mettiamo il caso che viene una crisi ( rendeer rendeer rendeer facciamo le corna) sia in Svezia sia in Italia, e che nessuno dei due paesi abbia più soldi, diciamo come la Grecia ora (povera gente...).
Io penso che gli italiani, che hanno capito (la maggior parte, non tutti eh) che la vita è ingiusta e che i soldi possono mancare, e che in genere hanno meno "comforts" degli svedesi, riuscirebbero a uscirne meglio e a rimboccarsi le maniche, almeno in alcune regioni.
Gli svedesi, DA QUELLO CHE MI SEMBRA POI CORREGGETEMI SE SBAGLIO, abituati ad avere sempre lo stato che li sostiene, ad avere tanti servizi gratis, si farebbero più prendere dal panico.
E questo non lo penso solo io, ma anche la svedese che ha scritto quel blog "Italia vs Svezia". Non sono le sue esatte parole, ma il significato è più o meno lo stesso.
Io credo che crescere in Italia, con tutto il rispetto nei confronti della Svezia, ti insegni a vivere in un mondo più "reale", dove ci sono persone ricche e povere, dove molte cose non funzionano, ma nonostante tutto si va avanti.
Invece la Svezia, che da quello che so io ha una società livellata, dove più o meno tutti hanno tutto (almeno da mangiare e da vestire), forse insegna a vivere solo in Svezia, che è un paese molto ricco.
Io ne ho letti sul web di pensieri scritti da svedesi in Italia, e quasi tutti vanno in crisi per nulla!
A loro l'Italia sembra un posto meraviglioso (oh il sole, oh il mare, oh l'arte) ma quando poi si rendono conto che la vita è un po' più dura di quella in Svezia si mettono ad insultare gli italiani e a dire che il nostro paese fa schifo!
Scusate, ma perché gli svedesi che si sono trasferiti in Italia (almeno quelli di cui ho letto io) non si sono informati e non si sono messi in testa che l'Italia non ti da tutto come il loro paese? :?: :?:
Ovviamente, questo discorso non è rivolto solo agli svedesi.
Torna in alto Andare in basso
xnk
Gazza
Gazza
avatar

Numero di messaggi : 55
Data d'iscrizione : 02.12.11

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Dom Gen 29, 2012 1:46 pm

dontunderstand ha scritto:
che un amico di una mia amica,

ma no, pure a mmio cuggino!

Insomma alla fine sempre lì vai a parare: svedesi inferiori, italiani superiori.
Questa da ora in poi sarà la tua colonna sonora:

Torna in alto Andare in basso
Isildurrrr
Renna
Renna


Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 02.11.11

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Dom Gen 29, 2012 2:42 pm

Azz.... mo hanno la colpa di vivere in uno stato normale che li sostiene, mentre gli Italiani sono dei grandi perché vivono in uno stato vergognoso, epico! Laughing
Torna in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Dom Gen 29, 2012 5:32 pm

Citazione :
Gli svedesi, DA QUELLO CHE MI SEMBRA POI CORREGGETEMI SE SBAGLIO, abituati ad avere sempre lo stato che li sostiene, ad avere tanti servizi gratis, si farebbero più prendere dal panico

Scusami ma queste sono affermazioni ridicole. Parli con un minimo di cognizione di causa o semplicemente dici la prima cosa che ti passa per la testa?
Gli italiani sono estremamente più piagnucolosi, lamentosi e protestatari degli svedesi. Qui ci sono i periodi di crisi esattamente come nel resto del mondo ma non vedi le proteste assurde che succedono in italia e che non fanno che peggiorare la situazione. Sono anche molto più parsimoniosi degli italiani e sicuramente hanno capacità in generale di stringere la cinghia molto superiori. Fino a qualche decennio fa i paesi scandinavi erano paese di contadini poveri e questo retaggio tutt'ora si sente.
Insomma, scusami di nuovo, ma hai scritto una marea di fregnacce...
V.
Torna in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1321
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Dalle forche caudine ai giorni nostri.......   Dom Gen 29, 2012 5:50 pm


Gia' gli antichi romani dicevano che chi ha un gran culo e' molto fortunato.



Gli svedesi, non essendo sderenati come gli italiani, appena lo prendono in quel posto, soffrono.


(questioni di..... feeling)

Come ragionamento non fa una piega......
Torna in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Junipher
Scoiattolo
Scoiattolo


Numero di messaggi : 23
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Sab Feb 04, 2012 12:27 am

[Fino a qualche decennio fa i paesi scandinavi erano paese di contadini poveri e questo retaggio tutt'ora si sente.[/quote]

La stessa cosa vale esattamente per l'Italia.
Torna in alto Andare in basso
irenahorovitz
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 225
Data d'iscrizione : 18.07.11

MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   Dom Feb 26, 2012 10:42 pm

vladimir ha scritto:
Per quanto riguarda le scuole secondo me la differenza è enorme, sono impostate in maniera completamente diversa, i programmi sono completamente diversi, i principi pedagogici sono spesso agli antipodi.
Su dove si trovi meglio un teenager non è facile rispondere. Ti posso dire dall'esperienza di un conoscente qui che le sue due figlie di 13 e 15 anni hanno pianto per un mese di seguito prima di partire dall'Italia e per il primo mese in Svezia con sensi di colpa per i genitori terrificanti. Ora non vogliono più saperne di tornare indietro e hanno il problema opposto perché i genitori invece dovrebbero rientrare. In linea generale secondo me il trasferimento funziona abbastanza nella direzione Italia-Svezia, lo vedo estremamente problematico all'inverso. Insomma, una volta trasferiti dovranno quasi sicuramente finire la scuola in Svezia, li voglio vedere a recuperare sui programmi Italiani. Oltretutto qui sono molto tolleranti sui problemi linguistici, immagino in Italia...
V.

si, sono molto tolleranti anche sui problemi comportamentali nei confronti dell'adulto/insegnante/auorità (ho fatto la supplente in una classe 9°, quindi parlo per esperienza)
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti   

Torna in alto Andare in basso
 
Avete qualche informazione sulla vita degli adolescenti
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Svezia, informazioni generiche-
Vai verso: