mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Alla canna del gas

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
Isildurrrr
Renna
Renna


Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 02.11.11

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 9:46 pm

Lingua e letteratura Italiana la insegna chi è laureato in Lingue e letterature straniere e conosce almeno 3 lingue, lo Svedese lo deve parlare non molto peggio di un madrelingua....
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1269
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 9:57 pm

Stieg ha scritto:
Una domanda a tutti (anche se ho letto in proposito un articolo di Balorso sul suo Blog che un po' mi scoraggia...):

E' così difficile pensare di diventare, a Stoccolma, Insegnante di Lingua e Letteratura Italiana (di Università o Scuola Superiore) ??

Punti a favore:

- Laurea & Buona Conoscenza dell'Inglese;
- Ottime letture (ho anche fatto il giornalista - be' diciamo articolista - sportivo molti anni fa);
- Ho già tenuto Aule di Formazione Tecnico-Commerciale in azienda in Italia;
- Aspetto carismatico.

Punti contro:

- Non so una parola di Svedese.

Che ne dite ??

Per farlo di professione occorre conoscere la lingua molto bene, ovviamente. Tu pensa se quando andavi a scuola ti fosse arrivato un professore che non capiva quello che dicevi. Tra l'altro mi pare che occorra essere autorizzati.
Può capitare di riuscire a trovare qualche corso di lingua italiana, invece. Occorre anche lì conoscere lo svedese, ma si accetta un livello più basso (diciamo un B2). Si tratta però di lavori con i quali non ci si può campare, perché si tratta di fare 4 ore di lezione alla settimana e per un paio di mesi, di solito.

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:26 pm

Bad Grass Admin ha scritto:
Per farlo di professione occorre conoscere la lingua molto bene, ovviamente. Tu pensa se quando andavi a scuola ti fosse arrivato un professore che non capiva quello che dicevi. Tra l'altro mi pare che occorra essere autorizzati.
Può capitare di riuscire a trovare qualche corso di lingua italiana, invece. Occorre anche lì conoscere lo svedese, ma si accetta un livello più basso (diciamo un B2). Si tratta però di lavori con i quali non ci si può campare, perché si tratta di fare 4 ore di lezione alla settimana e per un paio di mesi, di solito.

Prima di tutto rispondo alla Responsabile Suprema. Ciao Bad Grass ! Very Happy

Grazie. Credo di aver capito : sono scuole di Formazione Professionale.
Un po' come da noi quelli che insegnano Italiano per Stranieri.

Una domanda - se posso, eh... - cosa sarebbe un B2 ??
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1269
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:31 pm

Stieg ha scritto:
Bad Grass Admin ha scritto:
Per farlo di professione occorre conoscere la lingua molto bene, ovviamente. Tu pensa se quando andavi a scuola ti fosse arrivato un professore che non capiva quello che dicevi. Tra l'altro mi pare che occorra essere autorizzati.
Può capitare di riuscire a trovare qualche corso di lingua italiana, invece. Occorre anche lì conoscere lo svedese, ma si accetta un livello più basso (diciamo un B2). Si tratta però di lavori con i quali non ci si può campare, perché si tratta di fare 4 ore di lezione alla settimana e per un paio di mesi, di solito.

Prima di tutto rispondo alla Responsabile Suprema. Ciao Bad Grass ! Very Happy

Grazie. Credo di aver capito : sono scuole di Formazione Professionale.
Un po' come da noi quelli che insegnano Italiano per Stranieri.

Una domanda - se posso, eh... - cosa sarebbe un B2 ??

Io sono "il" e non sono affatto responsabile.

Comunque non mi riferivo alle scuole di formazione professionale. Mi riferivo alle scuole private che ci sono in giro per il regno, dove chi è interessato può iscriversi e frequentare il corso che più gli aggrada, per semplice cultura professionale. La scuola più famosa di Svezia è probabilmente la Folkuniversitet.

B2 è un livello di conoscenza di una lingua, secondo lo standard europeo:
http://europass.cedefop.europa.eu/it/resources/european-language-levels-cefr
La Folkuniversitet adotta questo standard ma nelle scuole pubbliche, invece, se ne usa un altro.

_________________________________________________


Ultima modifica di Bad Grass Admin il Mer Apr 04, 2012 10:36 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:32 pm

shipshape ha scritto:
Stieg ha scritto:
Ah, e' vero. Avevi ragione !
E' che dagli svantaggi che mi dici mi sembra un po' grossa la cosa...
Tu per caso, shipshape, hai esperienza di Oslo e Stoccolma ??

Ciao, io mi trasferirò a Stoccolma da agosto, per il momento ho vissuto solo ad Oslo; mio cugino lavora in Norvegia come ingegnere delle telecomunicazioni da 5 anni, e ancora non ha imparato una parola di norvegese. Nella sua azienda la lingua ufficiale di comunicazione è l'inglese, mi ha detto che spesso in Scandinavia è così nelle grandi aziende o nelle multinazionali.

Ciao Shipshape. Sì, e' vero che nelle grandi aziende la lingua di comunicazione e' l'Inglese, ma io, diciamo come "carriera" (se hai letto) ho un background Marketing/Sales, dove saper parlare credo sia fondamentale. A differenza, appunto di un background tecnico (ottimo esempio quello dell'Ingegnere) dove non e' così fondamentale saper comunicare e captare, ad esempio, le sfumature di linguaggio e di espressione. Comunque grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:37 pm

Bad Grass Admin ha scritto:
Stieg ha scritto:
Bad Grass Admin ha scritto:
Per farlo di professione occorre conoscere la lingua molto bene, ovviamente. Tu pensa se quando andavi a scuola ti fosse arrivato un professore che non capiva quello che dicevi. Tra l'altro mi pare che occorra essere autorizzati.
Può capitare di riuscire a trovare qualche corso di lingua italiana, invece. Occorre anche lì conoscere lo svedese, ma si accetta un livello più basso (diciamo un B2). Si tratta però di lavori con i quali non ci si può campare, perché si tratta di fare 4 ore di lezione alla settimana e per un paio di mesi, di solito.

Prima di tutto rispondo alla Responsabile Suprema. Ciao Bad Grass ! Very Happy

Grazie. Credo di aver capito : sono scuole di Formazione Professionale.
Un po' come da noi quelli che insegnano Italiano per Stranieri.

Una domanda - se posso, eh... - cosa sarebbe un B2 ??

Io sono "il" e non sono affatto responsabile.

B2 è il livello di conoscenza di una lingua, secondo lo standard europeo:
...
Tra l'altro, in Svezia se ne usa un altro.

Ah, chiedo scusa !
Mi sembrava di aver letto dalla Tua presentazione che avessi 32 anni e fossi, appunto, una Donna.
Come non detto : chiedo umilissimamente scusa !!!

Appena posso vado a guardare il link che mi hai gentilmente passato (grazie).

Un virile saluto.
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1269
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:43 pm

Stieg ha scritto:
Bad Grass Admin ha scritto:
Stieg ha scritto:
Bad Grass Admin ha scritto:
Per farlo di professione occorre conoscere la lingua molto bene, ovviamente. Tu pensa se quando andavi a scuola ti fosse arrivato un professore che non capiva quello che dicevi. Tra l'altro mi pare che occorra essere autorizzati.
Può capitare di riuscire a trovare qualche corso di lingua italiana, invece. Occorre anche lì conoscere lo svedese, ma si accetta un livello più basso (diciamo un B2). Si tratta però di lavori con i quali non ci si può campare, perché si tratta di fare 4 ore di lezione alla settimana e per un paio di mesi, di solito.

Prima di tutto rispondo alla Responsabile Suprema. Ciao Bad Grass ! Very Happy

Grazie. Credo di aver capito : sono scuole di Formazione Professionale.
Un po' come da noi quelli che insegnano Italiano per Stranieri.

Una domanda - se posso, eh... - cosa sarebbe un B2 ??

Io sono "il" e non sono affatto responsabile.

B2 è il livello di conoscenza di una lingua, secondo lo standard europeo:
...
Tra l'altro, in Svezia se ne usa un altro.

Ah, chiedo scusa !
Mi sembrava di aver letto dalla Tua presentazione che avessi 32 anni e fossi, appunto, una Donna.
Come non detto : chiedo umilissimamente scusa !!!

Appena posso vado a guardare il link che mi hai gentilmente passato (grazie).

Un virile saluto.


Eh, in effetti hai ragione... è una storia lunga e dolorosa... Provo a spiegare: questo forum fu creato da una donna, svea; un bel giorno sparì, lasciando il forum a sé stesso, in balia dei troll, finché un giorno mi proposi di diventare il nuovo amministratore. Nel far ciò, quelli di Forumattivo, invece che rendere amministratore il mio account, hanno fatto diventare mio l'account della vera creatrice del forum; per questo, i post di questo account risalenti a prima dello scorso autunno sono in realtà di un'altra persona.

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:43 pm

@Bad Grass

Ho guardato il link che mi hai gentilmente passato : mi sembra piuttosto buono un B2...
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:47 pm

Bad Grass Admin ha scritto:

Eh, in effetti hai ragione... è una storia lunga e dolorosa... Provo a spiegare: questo forum fu creato da una donna, svea; un bel giorno sparì, lasciando il forum a sé stesso, in balia dei troll, finché un giorno mi proposi di diventare il nuovo amministratore. Nel far ciò, quelli di Forumattivo, invece che rendere amministratore il mio account, hanno fatto diventare mio l'account della vera creatrice del forum; per questo, i post di questo account risalenti a prima dello scorso autunno sono in realtà di un'altra persona.

Perfetto. Basta saperlo ! Anzi, meno male averlo saputo !
Felice di conoscerTi.
Ti ho scritto a proposito del B2
Un cordiale saluto.
Tornare in alto Andare in basso
Isildurrrr
Renna
Renna


Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 02.11.11

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:54 pm

Il B2 lo puoi acquisire anche in Italia sostenendo l'esame Swedex: http://www.swedenabroad.com/Page____103953.aspx. Si fa ogni maggio all'Ambasciata di Svezia a Roma e ci sono 3 livelli: mi pare A2, B1 e B2
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 10:58 pm

Isildurrrr ha scritto:
Lingua e letteratura Italiana la insegna chi è laureato in Lingue e letterature straniere e conosce almeno 3 lingue, lo Svedese lo deve parlare non molto peggio di un madrelingua....

Ciao Isildurrrr. Sì, e' vero che una Laurea in Lingue sarebbe la cosa ottimale, ma, anche in Italia, con una laurea qualsiasi - non dico una in Economia, eh... - si puo' fare l'Insegnante. Tra l'altro non e' un lavoro neanche tanto ambìto. Comunque credo sia vero quello che dice Bad Grass : per cominciare ci si puo' rivolgere solo a Centri di Formazione privati. Qui da me e' pieno di insegnanti madrelingua (russo, arabo, cinese, ecc...) che ovviamente non parlano tanto bene l'Italiano, ma abbastanza per farsi capire - altrimenti interviene l'Inglese - dagli studenti. Poi, se si parla di posto fisso il discorso cambia.
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 11:00 pm

Isildurrrr ha scritto:
Il B2 lo puoi acquisire anche in Italia sostenendo l'esame Swedex:...

OK. Grazie.
Se hai visto i miei messaggi precedenti, parto la prossima settimana.

PS: Ho dato anche un'occhiata al Tuo blog, Isildurrrr. Ciao !


Ultima modifica di Stieg il Mer Apr 04, 2012 11:03 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ilbiondo
Orso
Orso


Numero di messaggi : 273
Data d'iscrizione : 23.01.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 11:03 pm

Stieg ha scritto:
ilbiondo ha scritto:
secondo me meglio copenaghen, sono molto piú aperti di e li si lavora senza problemi anche dentro i negozi non parlando danese. Basta pensare che esiste Cristiania a copenaghen, da li gia capisci che la mentalitá é molto elastica e piú continentale, male che va un posto dove buttare il saccapelo li dentro lo trovi assicurato.
Lascia perdere la svezia, troppo ossessionata con le regole, nessuno ti farebbe lavorare non avendo una fissa dimora e non avendo questa non ti daranno mai un "codice fiscale" che é essenziale per "esistere" nella societá. Fidati, il personnummer o "codice fiscale" giá é difficile ottenerlo se arrivi regolare con casa, soldi e lavoro.
Magari avessi scelto Copenaghen invece de sto buco dove vivo adesso....

Questo e' un ottimo consiglio, Biondo. Infatti penso che sbarchero' comunque a Stoccolma, ma se non trovo riscontri in brevissimo tempo, attingo alle riserve strategiche e mi sposto senza indugio a Copenhagen. Qualcuno ha idea delle tariffe treno-aereo Stoccolma - Copenhagen ??
A cosa serve esattamente il personnummer ?? Avevo letto in un altro topic che lo mettono addirittura sui curriculum...

Dove vivi Biondo, se si puo' dire ??

PS: comunque grazie a tutti : avrei dovuto iscrivermi almeno 15 giorni prima a questo ottimo Forum. Stanno venendo fuori un sacco di suggerimenti e spunti interessanti.

scusa prima mi ringrazi del consiglio ottimo poi scrivi in un altro post che l informazione, ad essere buoni buoni, é incompleta ? boh...
te lo rispiego: non ti suggeriusco di andare a copenaghen perché cé cristiania cosí ti compri il fumo e sei felice, lo faccio perché il fatto che un posto come cristiania sia tollerato ed abitato da molti "senza fissa dimora" dimostra un apertura ed una tolleranza che a stoccolma non troverai. Poi cé anche il fatto che si trova lavoro, non solo come spala-cacca, senza parlare una parola di danese
Tornare in alto Andare in basso
Isildurrrr
Renna
Renna


Numero di messaggi : 462
Data d'iscrizione : 02.11.11

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 11:08 pm

Sono d'accordissimo sui centri privati, ma l'Italia non è la Svezia, capisci che le esigenze possono essere diverse!

Stieg ha scritto:
Se hai visto i miei messaggi precedenti, parto la prossima settimana.

Allora lo puoi fare benissimamente in Svezia Very Happy

Mi raccomando, facci sapere come andrà, la tua esperienzà potrà servire a tutti Very Happy . Ti auguro tanta fortuna e tutto il bene di questo mondo!

God resa!
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 11:14 pm

ilbiondo ha scritto:
scusa prima mi ringrazi del consiglio ottimo poi scrivi in un altro post che l informazione, ad essere buoni buoni, é incompleta ? boh...
te lo rispiego: non ti suggeriusco di andare a copenaghen perché cé cristiania cosí ti compri il fumo e sei felice, lo faccio perché il fatto che un posto come cristiania sia tollerato ed abitato da molti "senza fissa dimora" dimostra un apertura ed una tolleranza che a stoccolma non troverai. Poi cé anche il fatto che si trova lavoro, non solo come spala-cacca, senza parlare una parola di danese

Non Ti ho criticato, Biondo. Ho solo fatto rilevare che non si capiva (e non si capisce neanche da questo post, abbi pazienza...) se Tu (o qualcuno che Tu conosci) ha avuto un'esperienza diretta di Christiania. Christiania - almeno della sua esistenza - la conoscevo anch'io. E' come Venice Beach a Los Angeles negli anni '60. Quindi Ti riformulo la domanda : Tu o qualcuno che Tu conosci avete provato a stare a Christiania ?? Tu o qualcuno che Tu conosci avete mai lavorato a Copenhagen ??

Poi, sul fatto della tolleranza, io so (dai giornali, naturalmente) che la Svezia ha un retroterra culturale socialista, la Danimarca è piu' di centro-destra, piu' liberal-democratica. Quindi - teoricamente - non dovrebbe essere così tollerante. Se sai qualcosa che io non so, prego. Del resto sono qui per questo. Ciao !
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Mer Apr 04, 2012 11:18 pm

Isildurrrr ha scritto:
Mi raccomando, facci sapere come andrà, la tua esperienzà potrà servire a tutti Very Happy . Ti auguro tanta fortuna e tutto il bene di questo mondo!

God resa!

Grazie.
Ciao !
Tornare in alto Andare in basso
Ele
Lince
Lince
avatar

Numero di messaggi : 359
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 06.09.10

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 12:08 pm

L'insegnante qui e' un lavoro molto richiesto e proprio ieri dicevano su Metro che in futuro ne serviranno sempre di piu'... Ma come ti hanno gia' detto serve lo svedese. Si puo' provare nelle scuole straniere (ci sono scuole in inglese e francese per esempio), ho conosciuto un ragazzo francese che insegna storia e non parla una parola di svedese, pero' e' raro trovare.

Da quello che so si trova abbastanza facilmente con lavori come assistente personale per persone malate Smile
Tornare in alto Andare in basso
http://web.stagram.com/n/cloudberryfield/
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 2:54 pm

Citazione :
Da quello che so si trova abbastanza facilmente con lavori come assistente personale per persone malate

Verissimo. Quello che in Italia si chiama badante. Io se proprio volessi fare qualcosa i Italia prima di partire, farei un corso da OTA, OSS et similia. Ci sono anche corsi di pochi mesi che secondo me aggiungono molte chance al proprio CV per i primi tempi. Nel frattempo si impara la lingua...
V.
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 4:01 pm

Ele ha scritto:
L'insegnante qui e' un lavoro molto richiesto e proprio ieri dicevano su Metro che in futuro ne serviranno sempre di piu'... Ma come ti hanno gia' detto serve lo svedese. Si puo' provare nelle scuole straniere (ci sono scuole in inglese e francese per esempio), ho conosciuto un ragazzo francese che insegna storia e non parla una parola di svedese, pero' e' raro trovare.

Da quello che so si trova abbastanza facilmente con lavori come assistente personale per persone malate Smile

Ciao Ele. Beh, la storia del ragazzo francese che insegna addirittura Storia - neanche Francese... - e' incoraggiante.
Ecco anche il "badante" è un'ottima idea per cominciare. Altra cosa che non mi sarebbe mai venuta in mente.
In effetti in Italia i badanti sono quasi tutti sudamericani (o comunque stranieri). Grazie !

Come si dice "badante" in svedese ??
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 4:08 pm

vladimir ha scritto:
Citazione :
Da quello che so si trova abbastanza facilmente con lavori come assistente personale per persone malate

Verissimo. Quello che in Italia si chiama badante. Io se proprio volessi fare qualcosa i Italia prima di partire, farei un corso da OTA, OSS et similia. Ci sono anche corsi di pochi mesi che secondo me aggiungono molte chance al proprio CV per i primi tempi. Nel frattempo si impara la lingua...
V.

Ciao Vladimir. Mah, detto onestamente, io ho già una mia professionalità. Quindi non mi sembra il caso di stare ad imparare a guidare gli autobus o fare corsi OSS. Se volessi fare cose del genere, me ne resterei in Italia. Anche in Italia gli infermieri sono molto richiesti. Poi, come ho già detto, ho gia' comprato il biglietto e la prossima settimana sono a Stoccolma. Sul fatto di imparare la lingua, quello indubbiamente e' un serio handicap. Tu quanto tempo ci hai messo a parlarla a livello lavorativo ?? Mi pare che Tu faccia il capo-ricercatore e quindi il Tuo parere e' senz'altro molto utile.

Ciao !
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 4:10 pm

Oggi sono andato anche a cambiare Euro per Corone.
Al Forex, in quanto in Banca e' un delirio.
Manco chiedessi i dischi di sale dell'Isola di Giava ! Smile
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 4:36 pm

Citazione :
Mah, detto onestamente, io ho già una mia professionalità.

figurati, ben venga ed in bocca al lupo. Il fatto è che tu hai iniziato questo thread in maniera un po' "strana" parlando di ripari per senzatetto, mense dei poveri ecc. ecc. per cui non si è capito bene che intenzioni avevi. E' ovvio che lavorare con la propria professionalità è la strada migliore per tutti, però meglio fare il badante che dormire nel sacco a pelo per strada, soprattutto a Stoccolma dove proprio in queste notti (mentre in Italia siamo sopra i 20 gradi) la temperatura sta scendendo sotto zero. Oltretutto sembra abbastanza ovvio che qualora le cose si mettano veramente così male da non avere né da mangiare né un tetto, la cosa migliore da fare, a meno di essere "rifugiati" per qualche motivo, è tornarsene al paese proprio. Almeno credo che il 99% delle persone farebbero così, me incluso.

Rispetto allo svedese, io non sono un buon esempio, non ho ancora imparato! Nel mio gruppo di lavoro però c'è un unico svedese, per cui non è che di occasioni per apprendere ce ne siano tante. E non avevo il problema di cercare lavoro, sono venuto qui proprio perché mi era stato proposto un impiego mentre ero ancora in Italia.

Un saluto,
Vladimir
Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 4:50 pm

vladimir ha scritto:
Citazione :
Mah, detto onestamente, io ho già una mia professionalità.

figurati, ben venga ed in bocca al lupo. Il fatto è che tu hai iniziato questo thread in maniera un po' "strana" parlando di ripari per senzatetto, mense dei poveri ecc. ecc. per cui non si è capito bene che intenzioni avevi. E' ovvio che lavorare con la propria professionalità è la strada migliore per tutti, però meglio fare il badante che dormire nel sacco a pelo per strada, soprattutto a Stoccolma dove proprio in queste notti (mentre in Italia siamo sopra i 20 gradi) la temperatura sta scendendo sotto zero. Oltretutto sembra abbastanza ovvio che qualora le cose si mettano veramente così male da non avere né da mangiare né un tetto, la cosa migliore da fare, a meno di essere "rifugiati" per qualche motivo, è tornarsene al paese proprio. Almeno credo che il 99% delle persone farebbero così, me incluso.

Rispetto allo svedese, io non sono un buon esempio, non ho ancora imparato! Nel mio gruppo di lavoro però c'è un unico svedese, per cui non è che di occasioni per apprendere ce ne siano tante. E non avevo il problema di cercare lavoro, sono venuto qui proprio perché mi era stato proposto un impiego mentre ero ancora in Italia.

Un saluto,
Vladimir

Ciao Vladimir. Non ti preoccupare : ho intenzione di fare le cose più normali possibili. Stavo solo predisponendo delle "reti di sicurezza" che mi permettano di restare per un po' senza dovermere andare con la coda tra le gambe dopo una settimana. Se un ristorante italiano a Stoccolma mi dice: guarda, ti diamo da dormire e da mangiare e tu lavori per noi io sono già a posto perchè ho un punto d'appoggio. Dopo da cosa nasce cosa. O, come direbbe Mourinho, sto "mettendo le mani avanti". Smile

Il fatto che Tu non sappia lo svedese ma Ti sei già sistemato piu' che bene, caro Vladimir, in realtà e' un incoraggiamento. Certo, poi essere chiamati e' tutta un'altra cosa. A dimostrazione del fatto che nei ruoli piu' di contenuto conta saper fare il proprio lavoro, piu' che parlare. Il tuo ruolo, in azienda, sarebbe l'equivalente di un Responsabile Ricerca & Sviluppo (o di un Responsabile Tecnico ) ??



Tornare in alto Andare in basso
Stieg
Alce
Alce


Numero di messaggi : 540
Data d'iscrizione : 02.04.12

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 4:54 pm

Stieg ha scritto:
Come si dice "badante" in svedese ??

Vi risulta "Vardgivaren" per "badante" in svedese ??
Pero' e' un sostantivo femminile, il che gia' la dice lunga sulle (scarse) possibilità....
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   Gio Apr 05, 2012 5:02 pm

Non lavoro in un'azienda ma in un'università. Il mio ruolo è equivalente a quello di un professore associato in Italia.
Prima di venire metti da parte tutti i pregiudizi su i ruoli correlati al "genere" perché qui non contano, o contano molto meno. Questa è una delle differenze culturali più significative. Vedrai tante donne lavorare col martello pneumatico, tanti uomini in giro con i passeggini al mattino, tanti bimbi mascherati da principi e così via...
Un saluto,
V.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Alla canna del gas   

Tornare in alto Andare in basso
 
Alla canna del gas
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 9Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» Alla canna del gas
» alla mattina non mangia piu'....
» spaghetti alla romana cacio e pepe ( da me rinominati alla libanese )
» Preparazione alla ricerca di un lavoro nell`IT a Stoccolma.
» Dal taglio delle piante alla produzione di segati: fasi di lavoro, tempi e stagionatura

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: ...e noi vorremmo trasferirci!-
Andare verso: