mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 contratto in appartamento condiviso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: contratto in appartamento condiviso   Lun Giu 25, 2012 9:13 pm

Ciao a tutti, sono finalmente a Stoccolma.
Vorrei capire quanto è legale questa situazione: stavo cercando una stanza e ne avevo trovata una in un appartamento di tre stanze in condivisione con altri due studenti. Il proprietario (che non vive con noi) mi ha detto che il contratto sarà firmato solo tra uno di noi e il proprietario stesso, gli altri due nada. Ho espresso delle perplessità sulla legalità di tutto ciò, ma mi ha detto che in Svezia si usa così.
Oltre a non sembrarmi molto legale la faccenda:
1) in questo modo non avendo nessun pezzo di carta in mano non ho nessun diritto in caso di problemi con l'affitto ecc.
2) i miei genitori non possono detrarre la percentuale dell'affitto al momento della dichiarazione dei redditi.
3) non so se posso ottenere il personnummer non avendo un contratto d'affitto legale in mano (sono qui come studentessa).

Sbaglio qualcosa io o la situazione non è trasparente come vuole farmi credere il proprietario?
Vi ringrazio Wink
Tornare in alto Andare in basso
Isidur1
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 174
Data d'iscrizione : 02.03.12

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Lun Giu 25, 2012 9:24 pm

3) credo non ci siano problemi, teoricamente credo tu possa anche dare l'indirizzo di un tuo amico e non si mettono certo a controllare se hai un contratto o no.

Per il punto 1 non sono un esperto, ma anche il contratto che il proprietario stipulerà con uno di voi potrebbe non essere proprio regolare, quindi anche qualora fossi tu a firmare non potresti detrarre lo stesso.
Tornare in alto Andare in basso
solros
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 14.06.12

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 2:37 pm

Ciao Shipshape,
anch'io sono moolto perplessa sul mercato immobiliare svedese e su come viene gestito dal punto legale.
I tuoi dubbi sono più che legittimi.
Io stessa cerco alloggio a Stoccolma e leggendo i vari topic mi sono fatta un'idea controversa.
Innanzitutto tu DEVI firmare il contratto, sennò come fai a dimostrare di aver diritto alla locazione? Non solo per fini probatori, ma anche sostanziali.
A me questa situazione puzza, forse è un contratto di seconda mano, che stando a quanto ho letto, di solito non è legale, perchè è necessario l'autorizzazione esplicita del proprietario che non è il tuo locatore, mi sembra di aver capito.
Pertanto stai attenta, io sto cercando di evitare situazioni del genere, ma noto che è molto difficile.
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1307
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 2:56 pm



Per quanto riguarda il personnummer, agli studenti viene dato senza problemi.

Non serve il contratto, basta avere un recapito dove ricevere la posta.

Se proprio dovessero chiederti dove abiti rispondi presso un amico.

Sull indirizzo che dai allo scatteverket ci scrivi "nome cognome C/O Nome del proprietario"


Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
solros
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 14.06.12

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 3:07 pm

Cosa? quando io ero studentessa alle superiori il personnumer non mi era stato dato!
E ai tirocinanti, balorso, che tu sappia viene assegnato?

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 3:19 pm

Grazie ora mi è molto più chiaro.
Avevo anche scritto un'e-mail all'ufficio alloggi della mia università, che offre informazioni in questo senso. Copio qui parte della mail, nel caso possa tornare utile a qualcuno che non sa come muoversi:

"your landlord is correct, the most common occurance when renting our an appartment is that the landlord rents it out to one person. That person is responsible for the rent coming in on time and that the appartment is well taken care of.

You are correct in thinking that that person is the one owning the contract but legally you are still protected through an oral contract with your co-tenant. The tenant owning the contract becomes your landlord. You still maintain all the rights and responsibilities of a tenant but instead of having those rights toward the person owning the house, you have them toward the person owning the contract.

This means of course that the person owning the contract has rights and responsibilities towards you as well. Be aware that you are not in this case renting though a second-hand lease, you are renting through lodging (as described in Take Charge). If you would like to have extra security, even just for good measure, you should write a contract with your landlord (co-tenant). Oral contracts are a little hard to prove.

When it comes to having an official residence in Sweden, there is no reason why this adress cannot be used as an official adress, as long as you live there you can use the adress to register your residence."
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1307
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 3:35 pm

solros ha scritto:
Cosa? quando io ero studentessa alle superiori il personnumer non mi era stato dato!
E ai tirocinanti, balorso, che tu sappia viene assegnato?



Come faccio a sapere perche'??

Hai fatto richiesta allo skatteverket???

Om du ska studera i Sverige behöver du visa upp ett antagningsbesked från din skola och att du har en heltäckande sjukförsäkring som gäller för bosättning i Sverige under ett år (för studenter gäller europeiska sjukförsäkringskortet). Du behöver även lämna en försäkran om att du kan försörja dig under studietiden.

http://www.skatteverket.se/privat/folkbokforing/flytta/flyttatillfransverige/flyttatillsverige.4.76a43be412206334b89800018617.html



Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Isidur1
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 174
Data d'iscrizione : 02.03.12

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 5:03 pm

solros ha scritto:
Cosa? quando io ero studentessa alle superiori il personnumer non mi era stato dato!
E ai tirocinanti, balorso, che tu sappia viene assegnato?


Il personnummer lo danno se hai modo di dimostrare che starai in Svezia per piu di un anno(master universitario di due anni, contratto di lavoro) . Alle superiori probabilmente hai fatto solo un anno qui.
Sei il tuo contratto di tirocinio dura piú di un anno, credo ti possa venire assegnato.
Tornare in alto Andare in basso
Isidur1
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 174
Data d'iscrizione : 02.03.12

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 5:06 pm

shipshape ha scritto:
Grazie ora mi è molto più chiaro.
Avevo anche scritto un'e-mail all'ufficio alloggi della mia università, che offre informazioni in questo senso. Copio qui parte della mail, nel caso possa tornare utile a qualcuno che non sa come muoversi:

"your landlord is correct, the most common occurance when renting our an appartment is that the landlord rents it out to one person. That person is responsible for the rent coming in on time and that the appartment is well taken care of.

You are correct in thinking that that person is the one owning the contract but legally you are still protected through an oral contract with your co-tenant. The tenant owning the contract becomes your landlord. You still maintain all the rights and responsibilities of a tenant but instead of having those rights toward the person owning the house, you have them toward the person owning the contract.

This means of course that the person owning the contract has rights and responsibilities towards you as well. Be aware that you are not in this case renting though a second-hand lease, you are renting through lodging (as described in Take Charge). If you would like to have extra security, even just for good measure, you should write a contract with your landlord (co-tenant). Oral contracts are a little hard to prove.

When it comes to having an official residence in Sweden, there is no reason why this adress cannot be used as an official adress, as long as you live there you can use the adress to register your residence."

Mi interesserebbe sapere poi come funziona la questione detrazione dei tuoi genitori se fai un contratto orale o una carta privata.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 5:36 pm

Isidur1 ha scritto:

Mi interesserebbe sapere poi come funziona la questione detrazione dei tuoi genitori se fai un contratto orale o una carta privata.

Mio padre chiederà maggiori informazioni in questi giorni, appena so qualcosa aggiorno. Prevedo che non sarà facile avere una risposta certa, già quest'anno non volevano accettare la detrazione per la stanza a Bruxelles (100% in regola) perché è all'estero, quando invece era ben specificato che il discorso vale sia per l'Italia che per l'estero Evil or Very Mad
Tornare in alto Andare in basso
solros
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 7
Data d'iscrizione : 14.06.12

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Mer Giu 27, 2012 5:41 pm

sì è esattamente come avete detto voi. Io avevo fatto solo un anno alle superiori, ecco perchè. Il mio tirocinio qualche mese , per cui non richiederò il personnumer.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Ven Ott 26, 2012 8:38 pm

Risposto su il topic dato che ci sono stati sviluppi negativi. Situazione: uno solo dei miei coinquilini ha un contratto regolare.

La coabitazione e´ andata di male in peggio, dato che per vari motivi i miei coinquilini si sono dimostrati irrispettosi e maleducati e io non riesco a studiare. Martedi attraverso un´amica ho contattato una ragazza che cercava una coinquilina a partire da subito. Sono andata a vedere la casa blabla siamo andate d´accordo, tutto a posto ecc. Al posto di vivere in un salotto senza armadi e senza porta con le mie cose in valigia da due mesi ho una mia stanza, a un prezzo piu basso, e l´appartamento da dividere in 2 invece che in 3, quindi avrei tutto da guadagnarci. Stamattina ho mandato un´e-mail al proprietario, che non mi ha ancora risposto e ho parlato con i miei coinquilini, che si sono subito incavolati. La mia vecchia stanza-sala l´ho pagata fino alla fine di ottobre e io me ne vado prima della fine del mese. Ad ogni modo, pur non avendo vincoli legali, mi sembrava cortese pagare fino al 15 di Novembre cosí che abbiano 20 giorni di tempo per trovare qualcun altro.

Io *non* ho nessun contratto, non ho mai firmato nulla né di formale ne' di informale, pur avendo chiesto un contratto al momento del mio arrivo, che mi e' stato negato. Non ho mai neanche dovuto dare una cauzione, nulla. Ora i miei coinquilini tirano fuori storie come "devi pagare fino alla fine del mese, non ci bastano 20 giorni per trovare qualcuno come vogliamo noi", "devi pagare finche´ non troviamo qualcuno che venga ad abitare qui, che sia fino a novembre, dicembre o gennaio". Han detto che tocca a me trovare qualcuno ("ma che sia uno studente della nostra universita', mi raccomando! Non vogliamo sconosciuti!") e che spetta a chi ha in mano un contratto decidere se gli altri se ne possono andare o no (???).

Ho mandato un´e-mail all´Union of Tenants per avere un parere chiaro, ma ad ogni modo volevo sapere che ne pensate.
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1267
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Ven Ott 26, 2012 10:45 pm

Non ci ho capito granché. confused Questi padroni, chi sarebbero? È l'Università? Io credo che la cosa sia molto semplice: senza un contratto regolare, nessuno può pretendere alcunché, tanto da una parte quanto dall'altra. Per me avresti diritto ad andartene all'improvviso e senza avvisare. I contratti servono apposta per fissare delle regole; senza quelli, non ci sono regole vere da seguire, se non il buon senso.

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Ven Ott 26, 2012 10:48 pm

No no, è un appartamento privato affittato da un signore svedese a noi che siamo 3 studenti. Il padrone di casa non mi ha ancora risposto all'e-mail, quelli che hanno avanzato quella sfilza di pretese nei miei confronti sono i miei coinquilini.
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1267
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Ven Ott 26, 2012 10:57 pm

Ma che razza di pretese sono? :O Non capisco, davvero! Sta al padrone decidere chi mettere in casa, no? Da quando gli inquilini prendono decisioni che riguardano un bene di proprietà altrui? Fa' le valigie al più presto e cerca di non avere più a che fare con quelli lì!

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1307
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Sab Ott 27, 2012 8:16 am

Bad Grass Admin ha scritto:
Ma che razza di pretese sono? :O Non capisco, davvero! Sta al padrone decidere chi mettere in casa, no? Da quando gli inquilini prendono decisioni che riguardano un bene di proprietà altrui? Fa' le valigie al più presto e cerca di non avere più a che fare con quelli lì!


Esatto!! Vattene e mandali a ca..re! afro
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Isidur1
Gufo
Gufo


Numero di messaggi : 174
Data d'iscrizione : 02.03.12

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Sab Ott 27, 2012 2:15 pm

Bad Grass Admin ha scritto:
O Non capisco, davvero! Sta al padrone decidere chi mettere in casa, no? Da quando gli inquilini prendono decisioni che riguardano un bene di proprietà altrui? Fa' le valigie al più presto e cerca di non avere più a che fare con quelli lì!
Il padrone di casa ha affittato con contratto a uno solo di loro che quindi diventa responsabile. A questo punto lui se ne lava le mani tanto se succede qualcosa (problemi, danneggiamenti, etc) sa con rivalersi legalmente. Quindi si puó anche comprendere il fatto che colui che ha firmato il contratto si interessi a chi sará il nuovo inquilino per cui sará responsabile.

Comunque almeno un mese o un mese e mezzo di preavviso bisognerebbe darlo.
Nella situazione opposta cioé se ti avessero detto loro di andare via in pochi giorni e che tanto non avevi nessuno diritto non avendo tu firmato un contratto, come avresti reagito? (A parte che mi ricordo un post dove eri proprio preoccupata per questa situazione).
Le pretese che tu debba cercare il nuovo coinquilino e che lo vogliono in un determinato modo sono fuori dal mondo, una volta che tu dai un preavviso ragionevole puoi certamente non interessartene piú.
Per curiositá da dove vengono i tuoi coinquilini che non riesci ad andarci d'accordo?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Sab Ott 27, 2012 8:50 pm

Be' da quando sono arrivata ho sempre saputo che sarebbe potuto succedere pure il contrario, e che non avrei avuto il diritto di lamentarmi dato che sono problemi miei che non mi sono tutelata. Non essendoci legami di amicizia o altro di mezzo ed avendo a che fare con degli sconosciuti, sapevo che avrei potuto aspettarmi qualsiasi cosa.
E ricordi bene Isidur1, ero proprio preoccupata di questo. E avevo chiesto più e più volte di essere la titolare del contratto, che mi avrebbe dato diritti ma anche doveri. Per la nazionalità: Italia e un paese dell'est europeo.
Tornare in alto Andare in basso
Ele
Lince
Lince
avatar

Numero di messaggi : 359
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 06.09.10

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Dom Ott 28, 2012 7:04 pm

Io la penso come balorso e Bad Grass, niente contratto? Piu' rischi ma anche piu' liberta'. A loro non devi niente, io me ne andrei subito senza pagare. E qui a Stoccolma un coinquilino lo trovano in 2 giorni Wink
Tornare in alto Andare in basso
http://web.stagram.com/n/cloudberryfield/
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1307
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   Dom Ott 28, 2012 7:22 pm

Ele ha scritto:
Io la penso come balorso e Bad Grass, niente contratto? Piu' rischi ma anche piu' liberta'. A loro non devi niente, io me ne andrei subito senza pagare. E qui a Stoccolma un coinquilino lo trovano in 2 giorni Wink



Anzi, prima di andartene apri una lattina di Surströmming e poi scappa!!
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: contratto in appartamento condiviso   

Tornare in alto Andare in basso
 
contratto in appartamento condiviso
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» contratto in appartamento condiviso
» Cerco appartamento in affitto a Palermo
» Costo appartamento
» Affitto mini-appartamento a Stoccolma (esperienza diretta)
» Modello contratto di vendita cucciolo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: Alloggio-
Andare verso: