mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistrarsiRegistrarsi  Accedi  

Condividere | 
 

 avventura n.III

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ivan
Scoiattolo
Scoiattolo


Numero di messaggi : 30
Localizzazione : Harjedalen
Data d'iscrizione : 26.09.07

MessaggioOggetto: avventura n.III   Dom Feb 03, 2008 3:51 pm

Ciao a tutti.

Come acennavo, oggi è stato un giorno particolare, Ho portato a termine la piccola avventura che da lungo sognavo.
La montagna che sognavo (Sånfjället)... accessibile solo a piedi poichè parco nazionale... sede di piance centenarie e animali selvaggi come lupi alci linci e orsi ... renne... pernici artiche.
alle 11.00 ritrovo al benzinaio con un mio "nuovo" amico... 15 min di macchina e siamo arrivati alla fine della strada, dove inizia il parco.
Ridotta 77%

640 x 479 (75.92K)

prepariamo tutto. io sci d'alpinismo, monto le pelli, insacco il mio nuovo frenzy 07 7.5 allungo i bastoni a 135cm. Setto il gps.
Lui insacca accessxc 10 , lo snowboard in mano e ciaspole pronte per le necessità.
alla base pochissimo vento, ma le previsioni davano 4m/s in basso e 12m/s in alto (8-24 nodi) . ci incamminiamo per una stradina battuta dalla motoslitta del guardiaparco.
Ridotta 69%

359 x 480 (44.7K)

Dobbiamo attraversare circa 3-4 km di foresta per arrivare alle pendici pulite della montagna , versante ovest ... esattamente come la direzione del vento nelle previsioni; attaccarci ai kite e montare in cima.
La foresta è ricca ... ricca di essenze e di piante contorte dal clima rigido, qualche ramo comincia ad ondeggiare e mi strappa un sorriso mentre guardo negli occhi il compagno. Lui procede con piu fatica non avendo gli sci... ma lo vedo carico, era la sua prima volta nel vivere un avventura di questo tipo. mi piaceva il suo guardarsi intorno con l'emozione negli occhi ... quasi a colmare il silenzio ovattato che ci avvolge. Lui è istruttore di una scuola di snowkite in svezia, qui vicino a me e d'estate a una scuola di kitesurf nel sud, e camminando si parla del piu e del meno...
Ridotta 69%

359 x 480 (40.53K)
Ridotta 77%

640 x 479 (48.24K)
Questa è la prima cima target.
intanto la foresta scorre intorno a noi e ci obbliga in ripetute e brevi soste per scattare delle foto... la montagna target pare sempre lontana, in effetti stiamo camminando parallela ad essa... io volevo attraversare fuori pista ma lui avrebbe perso troppo tempo con le ciaspole...
continuiamo imperterriti. Piano piano la taiga si dirada per lasciar posto alle betulle nane che antecedono la tundra... sono le ultime piante colonizzatrici... poi tundra ovunque.
Ridotta 77%

640 x 479 (55.26K)

La montagna è 1300 metri la cima più alta, ma nel nostro versante arriva a 1180, siamo partiti a 600... non ``e un enorme dislivello , ma a queste latitudini vi garantisco che 1200 sono come i 3000 nelle alpi... a 1800 ci sono ghiacciai perenni anche sul versante sud.
il venticello aumenta appena lasciata alle spalle la taiga (foresta di conifere e betulle) ma brutta sorpresa , siamo sottovento... praticamente l'aria arriva (guardando la montagna) dalla destra del versante che dovevamo salire, in diagonale.
velocità stimata 6-8 m/s ma molto inregolari. Comunque siamo qui per ballare e balliamo...
lui stende subito nel boschetto di betulle, io scio fino ad uscuirne completamente, non voglio rischiare inutilmente quando con due remate ero al sicuro... non sono un dio del kite e meglio fare i passi giusti. Lui era stanco della camminata e preferisce dar sfogo alle sue abilità.
Levo le pelli, bevo la mia zuppa di mirtillo calda, stendo... intanto lo vedo arrivare senza problemi... ritorno fiducioso.
Ridotta 77%

640 x 479 (42.08K)
Ridotta 77%

640 x 479 (39.96K)

parto a trim aperto... mi muovo bene 5 secondi... poi niente potenza, l'ala sbatte, spanci, chiude... mi ricordava molto i voli cattivi in primavera, quando per fare cross andavi necessariamente nel sottovento... ma qui ho i pedi perterra e sono al sicuro... mi diverto a gestire l'ala, ma faccio fatica a salire, per altro notiamo la presenza di molte roccie affioranti nonostante 100-120 cm di neve. Lui si muove meglio di me, ma rimane sempre a quell'altezza... io muovo velocemente l'ala e mi da qual'cosa... tra una raffica e l'altra... provo l'altro bordo ed appena mi giro , parto in quarta senza riuscire a tenere(il bordo), praticamente mi ri trascina a valle verso la foresta, e devo ricominciare da capo.
riparto piu deciso verso il versante, devo muovere molto l'ala nel momento giusto, ed evitare che durante una chiusura mi passi nella powerzone...visto che ero in mezzo a sassi e qualche rarissima betulla.
alla fine trovo un corridoio di vento che mi tira su bene... molto bene, in concomitanza anche un bel corrioio tra i sassi.
Comincia a tirarmi su benissimo... ma veramente da dio ... sempre piu veloce, sembra di andare in discesa e invece ero su una forte pendenza... arrivo allo spigolo della montagna poco sotto la cresta, in mezzo a dei sassi, sassi tutto attorno, non posso neanche sognarmi di tornare indietro...
Il vento non era piu schermato dalla montagna ed ora era di almeno 15-16 m/s (30 nodi) e la vela la tenevo solo allo zenit. per fortuna non era rafficato , ma molto costante, ma comunque ogni tanto mi staccava qualche centimetro dal suolo. mi siedo. ogni tanto mi rialza in piedi. Ho paura e mi chiedo che cazzo fare. Lui non lo vedevo, era ancora sotto.
davanti me lo pigolo roccioso e poi una valle a qualche centinaio di metri piu sotto... ero nella merda.
Avevo paura a stallare la vela, paura che quando scendeva nella power zone mi avrebbe tirato un pochino, quel pochino sufficente per finire nelle rocce e spaccare tutto me e il resto.
aspetto un po a vedere se cala un attimo quel vento che pareva un ululato di un orso... la neve volava ovunque. provo a rialzarmi per avere una miglior panoramica e mentalmente mi preparo ad un ipotetico volo nella valle adiacente, come una reminescenza del parapendio, ma con il kite non ho mai provato a volare e non mi sembra la miglior situazione, e poi il problema delle roccette davanti a me. ogni tanto ancora mi stacca qualche centimetro e quindi mi risiedo. Avevo paura che una eventuale chiusura mi mandasse la vela davanti e partissi a razzo... ero molto attento a mantenerla bene sullo zenit e bella in pressione. intanto mi tolgo gli sci e mi preparo ad oppormi ... mollo la prima sicura, e la vela bella stalla... cade avanti ... sono pronto, ma non tira ...non come mi immaginavo... e cade sottovento al crinale, quindi nessun problema. pianto nella neve la barra e vado a mettere della neve sul tip... anzi poi ho messo anche un sasso. EVVAI TUTTO OK!!!!
intanto arriva anche lui, a preso lo stesso corridoio ed è arrivato 10 metri piu in alto... lo trovo nella mia stessa situazione e mi viene da ridere, ma "corro" (forte pendenza, vento contrario, neve alta) verso la sua vela... ed intanto lo osservo...anche lui seduto con la vela perfettamente allo zenit. quando mi avvicino, lui stalla, e cadendo la vela lo tira un po, ma faccio in tempo a fermare tutto. ci guardiamo , da lontano no ci vediamo gli occhi... ma la mente era visibilissima esattamente come il cuore. ci salutiamo. chiudiamo tutto .
Ridotta 77%

640 x 479 (35.82K)

ora su a piedi sulla cima cima... in mezzo a un sacco di sassi... intanto il paesaggio è un incanto ... come il nostro senso di fratellanza che si è sviluppato durante l'avventura.
Ridotta 77%

640 x 479 (23.92K)

ci interroghiamo su che versante scendere e dove andare, intanto beviamo il mirtillo e mangiamo cioccolata e poi si rolla una sigaretta. Il vento sul top era un filino piu tenue che sullo spigolo, probabilmente era proprio un corridoio particolare... prima il vento latrava come 50 cani. Notiamo delle renne nella valletta sotto di noi e ne siamo compiaciuti.
Ridotta 77%

640 x 479 (25.66K)
Ridotta 77%

640 x 480 (12.59K)
Ridotta 77%

640 x 479 (34.5K)

il paesaggio non sto neanche a dirvi quanto fosse "forte " e mozzafiato, vista a 360 e, a parte l'altra cima, fino a l'orizzonte. montagne, foreste, laghi ghiacciati ed alcuna traccia umana o cittadina... la wilderness per eccellenza. si riconosceva all'orizzonte anche il ghiacciaio che ando a fare la prossima volta, e mi affascinava alquanto. tutto mi affascinava. ed in un modo molto diverso dalle alpi... in un modo piu "estremo".


Ridotta 77%

640 x 479 (35.4K)
Ridotta 77%

640 x 479 (28.29K)

È talmente bello che tra sguardi persi all orizzonte, pensieri nella testa e soddisfazione nel cuore... lasciamo che il sole scenda ad infuocare il cielo.
infine ci alziamo e scendiamo dal versante sud, dove incontriamo un altro gregge di renne e poi giriamo sul versante ovest... quindi un discesone bello ripido ed in un baleno siamo all'inizio della taiga. Le nostre macchine erano qualche km la dritto davanti a noi.
Nella foresta la neve è farinosissima e non piu gelata come prima... e scendiamo in mezzo alle piante attraverso una decina di valletta molto scoscese a scendere e tanto ripide a risalire ... a scaletta io e a carponi lui. era bello trovarsi in cima alle crestine di una decina di metri o forse venti e scegliere la traettoria, discutendo riguardi alle piante ostacolo e alla ripidezza della successiva risalita. Intanto il cielo si infiamma davanti e diventa violaceo verso le montagne.
Ridotta 77%

640 x 479 (63.09K)

Ridotta 69%

359 x 480 (45.92K)

comincia a diventare molto faticoso e siamo in ballo da molte ora a delle temperature comprese trai -2 e -10... siamo a 2 km dalla macchina e l'oscurità è prossima. Mi fa un po paura essere nella foresta di notte, una volta quasi mi persi con la motoslitta e li ti sale il panico... spesso è la morte o la necessità di chiamare i soccorsi. ora abbiamo attraversato tutte le vallettine ed il gps mi fa andare un filo piu a sinistra di dove sarei andato... ma ogni tanto mi diceva "fuori traccia" e non riuscivo a capire che cazzo dicesse. comunque andiamo sempre dritto. lui monta le ciaspole ed io libero gli attacchi... ma gli presto un bastone. non monto le pelli.

Ridotta 77%

640 x 479 (107.1K)
Ridotta 77%

640 x 479 (54.07K)

Ridotta 69%

359 x 480 (45.92K)
Ridotta 77%

640 x 479 (37.73K)

incontriamo delle tracce d'alce , fresche , fonde ... erano in due ...e sarà come al solito una mamma con il piccolo...
le seguiamo per quasi un km visto che andavano esattamente in quella direzione. La fatica si fa sentire per entrambe.
Ridotta 69%

359 x 480 (16.78K)

Ridotta 69%

359 x 480 (22.73K)

Ad un certo punto dobbiamo attraversare un torrentello... tolgo gli sci e sprofondo fino alla vita... poi , vedendo ancora il suolo in leggera salita, decido di montare le pelli. Lui comincia ad andare avanti. Ero un pochino pensieroso per il non corretto funzionamento del gps o della mia incapacità ad usarlo, eppure lo'ho sempre usato nei voli...
riparto a razzo e dopo poco lo raggiungo... era sdraiato e felice. era sdraiato sulla stradina che avevamo fatto all'andata, solcata dalle nostre impronte... entrambe (tra noi parlavamo francese) gridiamo che siamo salvi. ci facciamo una sigarettina, tolgo le pelli e via sciando veloci in mezzo al bosco , al quasi buio, in una leggera ma costante pendenza... e in poco arriviamo alle macchine. Si ripone tutto nel baule un abbraccio un ringraziamento ed una congratualzione... una bella avventura per tutti e due. Oggi ho un amico in piu.

ciao e alla prossima.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.freeairadventure.com
Ferdinando
Lepre
Lepre


Numero di messaggi : 70
Età : 58
Localizzazione : Varese
Data d'iscrizione : 20.10.07

MessaggioOggetto: Re: avventura n.III   Lun Feb 04, 2008 3:40 pm

Sono solo io che non riesco a vedere le foto?
Tornare in alto Andare in basso
Ivan
Scoiattolo
Scoiattolo


Numero di messaggi : 30
Localizzazione : Harjedalen
Data d'iscrizione : 26.09.07

MessaggioOggetto: Re: avventura n.III   Lun Feb 04, 2008 4:50 pm

si, scusa.. le foto le puoi vedere o sul mio sito o su http://www.foillia.it/public/forum/index.php?showtopic=14676 ma qui mi sa che bisogna registrarsi come utenti...
non avevo tempo per riinserirle tutte...
sul mio sito sono solo 6 e sono sulla colonna di sinistra...
Tornare in alto Andare in basso
http://www.freeairadventure.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: avventura n.III   Oggi a 11:11 pm

Tornare in alto Andare in basso
 
avventura n.III
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mio blog sull'avventura svedese
» AVVENTURA IN SVEZIA... solitaria e selvaggia
» Riassunto della nostra vita in Svezia...avventura e natura
» Sempre in tema di avventure
» "Avventura" all'InterHostel di Kammakargatan - Stoccolma

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vacanze in Svezia, Generico :: Altro-
Andare verso: