mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 nuovo utente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: nuovo utente   Sab Apr 26, 2008 7:41 pm

CIAO A TUTTI ,
Mi chiamo Davide , sono nuovo del forum.Sono Tornato dalla Svezia a malincuore a gennaio dello scorso anno.

Un saluto a tutti. Sad
Tornare in alto Andare in basso
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Lun Apr 28, 2008 10:07 am

Un benvenuto anche a te Davide, spero di poter leggere una sintesi della tua esperienza.
Tornare in alto Andare in basso
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: esperienza amara   Mar Apr 29, 2008 2:08 am

la mia di esperienza non e' delle migliori, sono andato via perche' mi sono separato da mia moglie.Mi rincresce molto il fatto di non poter crescere mia figlia che ha' soli 3 anni, a cui sono molto legato. Penso sempre a lei, le mie giornate sono sempre tristi senza i suoi sorrisi. Se potessi mi trasferirei in svezia per lei, senza lo svedese e' molto difficile trovare il lavoro.

Ciao Davide
Tornare in alto Andare in basso
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Mer Apr 30, 2008 7:39 pm

Ciao Davide,
anche se io non sono ancora padre, credo di capire che vuoto si possa sentire a stare lontano da un figlio, hai tutta la mia comprensione.
Senti, ma hai provato a fare un corso magari uno dei vari SFI?



davide72 ha scritto:
la mia di esperienza non e' delle migliori, sono andato via perche' mi sono separato da mia moglie.Mi rincresce molto il fatto di non poter crescere mia figlia che ha' soli 3 anni, a cui sono molto legato. Penso sempre a lei, le mie giornate sono sempre tristi senza i suoi sorrisi. Se potessi mi trasferirei in svezia per lei, senza lo svedese e' molto difficile trovare il lavoro.

Ciao Davide
Tornare in alto Andare in basso
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: corso   Gio Mag 08, 2008 10:40 am

Quando mi sono trasferito in svezia avevo iniziato un corso di SFI, la scuola era a 50 metri da dove abitavo.Purtroppo devo dire che vista la situazione con la mia ex moglie non ero molto preso dal corso. Avevo la possibilita' di essere inserito da mio cognato che ha ereditato il lavoro del padre,pero' tutto sommato gli svedesi anche tra' parenti non si aiutano come ci aiutiamo noi italiani.

ps ciao scusa per il ritardo nella risposta
Tornare in alto Andare in basso
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Gio Mag 08, 2008 3:46 pm

davide72 ha scritto:
Quando mi sono trasferito in svezia avevo iniziato un corso di SFI, la scuola era a 50 metri da dove abitavo.Purtroppo devo dire che vista la situazione con la mia ex moglie non ero molto preso dal corso. Avevo la possibilita' di essere inserito da mio cognato che ha ereditato il lavoro del padre,pero' tutto sommato gli svedesi anche tra' parenti non si aiutano come ci aiutiamo noi italiani.

ps ciao scusa per il ritardo nella risposta

Mi dispiace Davide, difficile per un italiano vedere la freddezza degli svedesi con i parenti in circostanze che in Italia la famiglia da tutt'altro sostegno.
Però gli svedesi hanno nel tempo trasferito la responsabilità delle famiglie al dovere delle istituzioni dicendo: "io pago le tasse"
Bene o male che sia, questo spiega come si è arrivati all'indiferenza per i parenti bisognosi. Ogni comune risponde per i residenti secondo le diverse leggi, che quando riguardano i minori non possono essere disattese come in altri casi per adulti in mancanza di soldi.
Ecco vedi ai corsi di SFI hanno un kurator (assistente sociale) che avrebbe potuto darti una strada per rimanere in Svezia, anche perché più facile per la madre avere gli alimenti per la figlia che dovrai pagare anche dall'Italia.
Se non hai un lavoro, l'importo stabilito verrà anticipato a tua figlia puntualmente tramite gli uffici della cassa malattia e tu avrai un debito da saldare.
Qui in Svezia detraggono i soldi dalla busta paga automaticamente appena se ne riceve una.
Dico questo pensando che qui tanti forumisti desiderano emigrare in Svezia pur con probabilità peggiori della tua.
Forse potresti scrivere all'ufficcio assistenza del comune di residenza di tua figlia chiedendo aiuto per come fare per avere un lavoro in Svezia e stare vicino a tua figlia.
Anche i padri hanno i loro diritti oltre ai doveri. Sappiamo dell'importanza del padre per una buona crescita.

Spero tu risolva per il meglio come spero che il disaggio del star lontano non ti blocchi l'iniziativa.
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Ven Mag 09, 2008 10:39 pm

itrige ha scritto:
davide72 ha scritto:
Quando mi sono trasferito in svezia avevo iniziato un corso di SFI, la scuola era a 50 metri da dove abitavo.Purtroppo devo dire che vista la situazione con la mia ex moglie non ero molto preso dal corso. Avevo la possibilita' di essere inserito da mio cognato che ha ereditato il lavoro del padre,pero' tutto sommato gli svedesi anche tra' parenti non si aiutano come ci aiutiamo noi italiani.

ps ciao scusa per il ritardo nella risposta

Mi dispiace Davide, difficile per un italiano vedere la freddezza degli svedesi con i parenti in circostanze che in Italia la famiglia da tutt'altro sostegno.
Però gli svedesi hanno nel tempo trasferito la responsabilità delle famiglie al dovere delle istituzioni dicendo: "io pago le tasse"
Bene o male che sia, questo spiega come si è arrivati all'indiferenza per i parenti bisognosi. Ogni comune risponde per i residenti secondo le diverse leggi, che quando riguardano i minori non possono essere disattese come in altri casi per adulti in mancanza di soldi.
Ecco vedi ai corsi di SFI hanno un kurator (assistente sociale) che avrebbe potuto darti una strada per rimanere in Svezia, anche perché più facile per la madre avere gli alimenti per la figlia che dovrai pagare anche dall'Italia.
Se non hai un lavoro, l'importo stabilito verrà anticipato a tua figlia puntualmente tramite gli uffici della cassa malattia e tu avrai un debito da saldare.
Qui in Svezia detraggono i soldi dalla busta paga automaticamente appena se ne riceve una.
Dico questo pensando che qui tanti forumisti desiderano emigrare in Svezia pur con probabilità peggiori della tua.
Forse potresti scrivere all'ufficcio assistenza del comune di residenza di tua figlia chiedendo aiuto per come fare per avere un lavoro in Svezia e stare vicino a tua figlia.
Anche i padri hanno i loro diritti oltre ai doveri. Sappiamo dell'importanza del padre per una buona crescita.

Spero tu risolva per il meglio come spero che il disaggio del star lontano non ti blocchi l'iniziativa.


Grazie per il suggerimento e per le parole di conforto.
Credo anche io nell importanza di un padre per una crescita buona di un figlio, ed in virtu' di questo fatto credevo in un loro aiuto non per altro. Ho avuto tante possibilita' ,con il mio lavoro ,di crearmi sempre posizioni di prestigio, ed ho sempre puntualmente dovuto accettare di trasferirmi per il bene della mia ex moglie e credevo anche per il mio di bene. Quest' ultima volta pero' mi ha proprio fatto cadere in depressione. Ho lasciato mia figlia e ho preferito farmi da parte per il bene di nostra figlia. Non riesco proprio a realizzare di essere un padre sapendo che ho una figlia che si trova a 2600 km di distanza. Scusate e' un po una situazione complicata la mia.
Tornare in alto Andare in basso
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Sab Mag 10, 2008 10:58 am

itrige ha scritto:

Anche i padri hanno i loro diritti oltre ai doveri. Sappiamo dell'importanza del padre per una buona crescita.

Ringrazio anch'io Itrige per le preziose e giuste informazioni, è bello leggere informazioni dirette dal contesto sociale svedese ci aiuta ad avere una visione più chiara della situazione.

A Davide dico forza! Questo momento forse ti servirà a comprendere meglio il da farsi, vedrai che troverai il modo di stare accanto a tua figlia.

Posso credere che gli svedesi siano un po' più silenziosi e a volte freddi, ma sulla base delle mie conoscenze constato che con il tempo si scoprono anche i sentimenti più veri anche se espressi in maniera più o meno enfatica.
Tornare in alto Andare in basso
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: svezia   Dom Mag 11, 2008 11:14 am

Comunque un ringraziamentdo a tutti per le parole di conforto.
Resta comunque il fatto che provo molto rispetto per la Svezia e per il suo popolo,gli svedesi in particolar modo sono persone che ammiro molto, amo le persone serie come loro, e sono fiero di avere una figlia per meta' svedese.Vorrei tuttavia far conoscere la mia esperienza a tutti coloro i quali pensano di sposarsi con ragazze che vivono lontano dal proprio luogo di origine e che , qualora dovesse capitare loro quello che e' capitato a me,non lo auguro a nessuno,di essere molto sicuri dei propri sentimenti perche' una situazione come quella mia e' veramente brutta.

Un saluto a tutti

Davide
Tornare in alto Andare in basso
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Dom Mag 11, 2008 11:55 am

Avevo fatto un sogno pochi giorni prima di andare via definitivamente dalla svezia. Era stato un incubo...pensavo rimanesse tale. Nel sogno avevo perso mia figlia.
Tornare in alto Andare in basso
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Dom Mag 11, 2008 12:22 pm

davide72 ha scritto:
Comunque un ringraziamentdo a tutti per le parole di conforto.
Resta comunque il fatto che provo molto rispetto per la Svezia e per il suo popolo,gli svedesi in particolar modo sono persone che ammiro molto, amo le persone serie come loro, e sono fiero di avere una figlia per meta' svedese.Vorrei tuttavia far conoscere la mia esperienza a tutti coloro i quali pensano di sposarsi con ragazze che vivono lontano dal proprio luogo di origine e che , qualora dovesse capitare loro quello che e' capitato a me,non lo auguro a nessuno,di essere molto sicuri dei propri sentimenti perché' una situazione come quella mia e' veramente brutta.

Un saluto a tutti

Davide

Si usa dire che non é tutto oro quello che riluce.
Provare per credere.
I giovani si prendono e si lasciano se sono svedesi finita l’intesa ognuno va a casa sua.
Se un svedese si porta dietro un innamorato di un altro paese, finita la storia chi non ha casa propria e lavoro rimane in strada.
Non parlando la lingua e non conoscendo la societa, non ha modo di usufruire dello stesso sostenimento morale che magari uno svedese può avere, non che per gli svedesi sia facile.
Però ci sono associazioni per i padri che non possono vedere i figli, vengono date possibilità di lavoro a un disoccupato che deve pagare gli alimenti al figlio, in modo che lo stato non debba sborsare l’anticipo.
Credo che per una coppia che si separa, aiutare il compagno in difficoltà non sia la prima cosa. Chissà quanti hanno detto o si sono sentiti dire “Questo da te non me lo sarei mai aspettato”
Ecco perché per molti in Svezia é tutto bello, la lingua é facile e altre belle cose. Non tutti trovano un contesto che soddisfi la loro aspettativa.
A parer mio, se si incontra una svedese e questa non aiuta il compagno a imparare la lingua e a trovare un lavoro, vorrà dire che la stessa svedese non ha una posizione sociale che glielo permette. Non conosce bene come funziona la societa o la sua famiglia non accetta il nuovo venuto.
Ci sono dei segnali che bisogna conoscere prima di fidarsi da chi si viene portati in Svezia.
Altrimenti è bene pensare la Svezia come un avventura che può andare bene o andare male.

Tu Davide oggi non vorresti che altri passassero quello che stai passando tu.
Forse voi ragazzi potreste creare un associazione di sostegno per padri separati con figli svedesi?
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Dom Mag 11, 2008 12:37 pm

davide72 ha scritto:
Avevo fatto un sogno pochi giorni prima di andare via definitivamente dalla svezia. Era stato un incubo...pensavo rimanesse tale. Nel sogno avevo perso mia figlia.

Cerca di tenere in piedi una relazione, che anche da lontano si può costruire. Scrivi a tua figlia, mandagli dei messaggi in forma di immagini.
augura alla tua ex felicità. Piccole cose fatte oggi daranno frutto domani.
Se ti togli un poco di amarezza, starai meglio.
Quando abbiamo delle difficoltà grandi o piccole che siano vanno a riempire il sacco dei ricordi della nostra mente, nel sonno il sacco si apre e i colori delle cose si mischiano diventando altre. Il timore diventa paura.

Tu non hai perso tua figlia. Tu hai una figlia lontana. Sta a te costruire la strada della vicinanza.
Ti faccio i miei migliori auguri per riuscirci.
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Dom Mag 11, 2008 1:02 pm

itrige ha scritto:

Cerca di tenere in piedi una relazione, che anche da lontano si può costruire. Scrivi a tua figlia, mandagli dei messaggi in forma di immagini.
augura alla tua ex felicità. Piccole cose fatte oggi daranno frutto domani.
Se ti togli un poco di amarezza, starai meglio.
Quando abbiamo delle difficoltà grandi o piccole che siano vanno a riempire il sacco dei ricordi della nostra mente, nel sonno il sacco si apre e i colori delle cose si mischiano diventando altre. Il timore diventa paura.

Tu non hai perso tua figlia. Tu hai una figlia lontana. Sta a te costruire la strada della vicinanza.
Ti faccio i miei migliori auguri per riuscirci.

Mi sembra una riflessione molto saggia che condivido.

Davide cerca di tenere un contatto frequente con tua figlia, sicuramente ha bisogno della vicinanza della figura paterna e avete un futuro da costruire assieme al di la' della vicenda della separazione.

L'idea delle associazioni di padri mi sembra buona, vale la pena di tentare, magari ti possono aiutare con la lingua ed il lavoro, dai forza e in bocca al lupo.

PS. riguardo ai brutti sogni, leggevo qualche settimana fa che il 40% degli italiani ha incubi notturni, sono tempi duri per tutti anche se forse "il mal comune mezzo gaudio" non è molto consolante.
Tornare in alto Andare in basso
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Dom Mag 11, 2008 3:21 pm

Siete delle persone dolci sia Alpo che Idrige.

Una settimana dopo essere ritornato in Italia , mandai una mail a mio cognato spiegando tutte le mie disavventure e problemi vari con mia moglie.Speravo lui mi aiutasse a stare in Svezia, per il bene della mia bambina. La sua mail ,che ancora oggi conservo, era molto chiara!! Aveva capito che avevo bisogno di lui in quel momento! Mi aveva offerto del lavoro nella sua industria e ,si sarebbe anche offerto nel cercarmi un'alloggio,non mi sembrava vero!! Anche se a 2 ore di macchina almeno potevo stare con Isabella i fine settimana. Invece chissa' perche' e' passato 1 anno e mezzo e non ho ricevuto piu' nessuna mail da parte sua.
Tornare in alto Andare in basso
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Dom Mag 11, 2008 3:26 pm

Comunque dico sempre a mia moglie che lei e' una mamma brava e sono contento che ISabella sia con lei in Svezia. Mi capita anche spesso di pregare per tutte e 2 che Dio le protegga sempre.
Tornare in alto Andare in basso
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Dom Mag 11, 2008 4:26 pm

davide72 ha scritto:
Comunque dico sempre a mia moglie che lei e' una mamma brava e sono contento che ISabella sia con lei in Svezia. Mi capita anche spesso di pregare per tutte e 2 che Dio le protegga sempre.
Bellissima bambina, complimenti
Ma perché no scrivi un altra volta?
Una lettera serena, dicendo che ora stai meglio e vorresti venire a salutare tua figlia con intenzione di rimanere. Chiedi dove potresti alloggiare e se ti da lavoro.

Non sai perché non ti aveva risposto, cosa credevi che ti avrebbe automaticamente mandato i soldi per il biglietto?
E aspettavi? Ma in che lingua comunicate? In svedese parole come forse, vorrei, magari in un discorso per noi italiani si può capire come: voglio, faccio, desidero.
Se tuo cognato (se eri sposato e non avrai contato con tuo cognato prendi contatto con Famigljerätten e chiedi consiglio) ha un industria niente di più facile per lui aiutarti. Visto che da subito puó garantire. Ma tu avevi e hai ancora il personnummer?
Ma oggi tu cosa voresti, oltre che a stare vicino a tua figlia? E chi ti deve dare quello che vorresti? Se questo non é chiaro per farti agire in maniera concreta rischi di mangiarti la salute smaniando per la lontananza di quel’angioletto di tua figlia che ho visto in foto.

ps. da quanto manchi dalla Svezia?
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Lun Mag 12, 2008 11:03 am

itrige ha scritto:

Bellissima bambina, complimenti
Ma perché no scrivi un altra volta?
Una lettera serena, dicendo che ora stai meglio e vorresti venire a salutare tua figlia con intenzione di rimanere. Chiedi dove potresti alloggiare e se ti da lavoro.

Mi unisco ai complimenti ed al suggerimento.
Magari c'è di mezzo un po' di orgoglio, di spirito di autonomia, ma lo sprone di Itrige mi sembra giusto, tienilo in considerazione Davide.

Prova a far le cose pian piano come ti senti, già il fatto che hai un contatto costante è una buona base per costruire sempre più, ne sono convinto Wink
Tornare in alto Andare in basso
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Lun Mag 12, 2008 9:34 pm

itrige ha scritto:
davide72 ha scritto:
Comunque dico sempre a mia moglie che lei e' una mamma brava e sono contento che ISabella sia con lei in Svezia. Mi capita anche spesso di pregare per tutte e 2 che Dio le protegga sempre.
Bellissima bambina, complimenti
Ma perché no scrivi un altra volta?
Una lettera serena, dicendo che ora stai meglio e vorresti venire a salutare tua figlia con intenzione di rimanere. Chiedi dove potresti alloggiare e se ti da lavoro.

Non sai perché non ti aveva risposto, cosa credevi che ti avrebbe automaticamente mandato i soldi per il biglietto?
E aspettavi? Ma in che lingua comunicate? In svedese parole come forse, vorrei, magari in un discorso per noi italiani si può capire come: voglio, faccio, desidero.
Se tuo cognato (se eri sposato e non avrai contato con tuo cognato prendi contatto con Famigljerätten e chiedi consiglio) ha un industria niente di più facile per lui aiutarti. Visto che da subito puó garantire. Ma tu avevi e hai ancora il personnummer?
Ma oggi tu cosa voresti, oltre che a stare vicino a tua figlia? E chi ti deve dare quello che vorresti? Se questo non é chiaro per farti agire in maniera concreta rischi di mangiarti la salute smaniando per la lontananza di quel’angioletto di tua figlia che ho visto in foto.

ps. da quanto manchi dalla Svezia?

Scuse per il ritardo.
Sono stato in svezia per quasi 1 anno, io e' mia moglie abbiamo sempre comunicato in inglese.Da mio cognato mi aspettavo che mi dicesse "ho del lavoro per te che potresti fare"! Avrei anche accettato di pulire i bagni della sua azienda pur di stare vicino ad Isabella,non volevo assolutamente che mi pagasse alcun biglietto ne tantomeno che mi trovasse un alloggio, ci avrei pensato sicuramente io, una sistemazione l avrei trovata facilmente se mi avesse aiutato. Sapevo tra' l altro che aveva bisogno di persone per lavorare nella sua azienda di 100 dipendendi.
Ho il personummer e da quando sono andato via lo tengo nel mio portafogli , non so' se sia piu' valido!! Sono andato via dalla svezia 1 anno e 4 mesi fa'.
Se potessi ritornerei in svezia per stare vicino ad Isabella e continuare ad essere padre, starle vicino e continuare a darle il mio amore.

Avevo anche considerato l idea di ritornare con mia moglie, mi sono pero' purtroppo illuso , in questo anno e 4 mesi di lontananza da lei c e stato qualcosa nel mio cuore che mi ha fatto pensare che sarebbe uno sbaglio ritornare da lei.

Vorrei ritornare per stare con Isabella perche' da Roma purtroppo non riesco ad avere contatti con lei, mi deprime il fatto di non poter stare accanto a lei e crescerla. La situazione, lo stato psicologico , un po' tutto non mi ha aiutato in questi mesi.
Appena tornato a Roma non credevo avessi trovato lavoro subito, almeno in quello sono stato fortunato.

Un saluto Davide
Tornare in alto Andare in basso
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Lun Mag 12, 2008 10:57 pm

Citazione :
“Sono Tornato dalla Svezia a malincuore a gennaio dello scorso anno.”
Citazione :
Mi aveva offerto del lavoro nella sua industria e ,si sarebbe anche offerto nel cercarmi un'alloggio,non mi sembrava vero!! Anche se a 2 ore di macchina almeno potevo stare con Isabella i fine settimana. Invece chissa' perche' e' passato 1 anno e mezzo e non ho ricevuto piu' nessuna mail da parte sua.
davide72 ha scritto:

Se potessi ritornerei in svezia per stare vicino ad Isabella e continuare ad essere padre, starle vicino e continuare a darle il mio amore.

Avevo anche considerato l idea di ritornare con mia moglie, mi sono pero' purtroppo illuso , in questo anno e 4 mesi di lontananza da lei c e stato qualcosa nel mio cuore che mi ha fatto pensare che sarebbe uno sbaglio ritornare da lei.

Vorrei ritornare per stare con Isabella perche' da Roma purtroppo non riesco ad avere contatti con lei, mi deprime il fatto di non poter stare accanto a lei e crescerla. La situazione, lo stato psicologico , un po' tutto non mi ha aiutato in questi mesi.
Appena tornato a Roma non credevo avessi trovato lavoro subito, almeno in quello sono stato fortunato.
Un saluto Davide
Scusa sai Davide, ma spero che questa tua testimonianza possa essere d’esempio per chi crede che basti venire in Svezia per vivere bene.
È quando sorgono i problemi che si capisce la difficcoltà del vivere come straniero in un paese di cultura diversa.
È quando si rimane soli con un dolore nel petto che tutto puó andare a rotoli.
Anche per i padri separati che vivono sul posto è difficile mantenere un bel rapporto con i figli se la madre non collabora.
Io spero che dopo un anno tu possa rapportarti con la tua ex solo come padre di tua figlia e non come uno che spera in un riavicinamento. Altrimenti lei vorrá mantenere le distanze per farti capire che non vuole un ritorno di coppia. Forse per la bambina é meglio un padre lontano che scrive e sta bene, che non un padre che sta male. E un domani chi lo sa cosa vorrai o potrai fare.
Ma tu avevi iniziato il discorso dicendo: “Sono Tornato dalla Svezia a malincuore a gennaio dello scorso anno.”
Ora mi pare di capire che ti riferivi all’ esserti allontanato fisicamente da tua figlia e non per aver lasciato il “Paradiso Svezia!” Ti lascio augurandoti ogni bene.
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Lun Mag 12, 2008 11:34 pm

itrige ha scritto:
Citazione :
“Sono Tornato dalla Svezia a malincuore a gennaio dello scorso anno.”
Citazione :
Mi aveva offerto del lavoro nella sua industria e ,si sarebbe anche offerto nel cercarmi un'alloggio,non mi sembrava vero!! Anche se a 2 ore di macchina almeno potevo stare con Isabella i fine settimana. Invece chissa' perche' e' passato 1 anno e mezzo e non ho ricevuto piu' nessuna mail da parte sua.
davide72 ha scritto:

Se potessi ritornerei in svezia per stare vicino ad Isabella e continuare ad essere padre, starle vicino e continuare a darle il mio amore.

Avevo anche considerato l idea di ritornare con mia moglie, mi sono pero' purtroppo illuso , in questo anno e 4 mesi di lontananza da lei c e stato qualcosa nel mio cuore che mi ha fatto pensare che sarebbe uno sbaglio ritornare da lei.

Vorrei ritornare per stare con Isabella perche' da Roma purtroppo non riesco ad avere contatti con lei, mi deprime il fatto di non poter stare accanto a lei e crescerla. La situazione, lo stato psicologico , un po' tutto non mi ha aiutato in questi mesi.
Appena tornato a Roma non credevo avessi trovato lavoro subito, almeno in quello sono stato fortunato.
Un saluto Davide
Scusa sai Davide, ma spero che questa tua testimonianza possa essere d’esempio per chi crede che basti venire in Svezia per vivere bene.
È quando sorgono i problemi che si capisce la difficcoltà del vivere come straniero in un paese di cultura diversa.
È quando si rimane soli con un dolore nel petto che tutto puó andare a rotoli.
Anche per i padri separati che vivono sul posto è difficile mantenere un bel rapporto con i figli se la madre non collabora.
Io spero che dopo un anno tu possa rapportarti con la tua ex solo come padre di tua figlia e non come uno che spera in un riavicinamento. Altrimenti lei vorrá mantenere le distanze per farti capire che non vuole un ritorno di coppia. Forse per la bambina é meglio un padre lontano che scrive e sta bene, che non un padre che sta male. E un domani chi lo sa cosa vorrai o potrai fare.
Ma tu avevi iniziato il discorso dicendo: “Sono Tornato dalla Svezia a malincuore a gennaio dello scorso anno.”
Ora mi pare di capire che ti riferivi all’ esserti allontanato fisicamente da tua figlia e non per aver lasciato il “Paradiso Svezia!” Ti lascio augurandoti ogni bene.

Ciao Itrige,
La svezia e' bella per la sua natura e per tante altre cose.Poi ci sono il lati negativi come in ogni paese credo. In Italia vivo bene e guadagno altrettanto bene ma senza mia figlia la vita e' vuota.
Tornare in alto Andare in basso
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Lun Mag 19, 2008 3:19 pm

davide72 ha scritto:

Ciao Itrige,
La svezia e' bella per la sua natura e per tante altre cose.Poi ci sono il lati negativi come in ogni paese credo. In Italia vivo bene e guadagno altrettanto bene ma senza mia figlia la vita e' vuota.

Davide questa che descrivi è un'ottima base, lavoro ed una buona vita, ora ti basta trovare il modo di essere presente nella vita di Isabella.
Magari con il tempo anche l'atteggiamento della tua ex moglie e della sua famiglia sarà più favorevole, vedrai che andrà meglio.
Tornare in alto Andare in basso
davide72
Salmone
Salmone


Numero di messaggi : 13
Data d'iscrizione : 26.04.08

MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   Lun Mag 19, 2008 9:02 pm

Alpo ha scritto:
davide72 ha scritto:

Ciao Itrige,
La svezia e' bella per la sua natura e per tante altre cose.Poi ci sono il lati negativi come in ogni paese credo. In Italia vivo bene e guadagno altrettanto bene ma senza mia figlia la vita e' vuota.

Davide questa che descrivi è un'ottima base, lavoro ed una buona vita, ora ti basta trovare il modo di essere presente nella vita di Isabella.
Magari con il tempo anche l'atteggiamento della tua ex moglie e della sua famiglia sarà più favorevole, vedrai che andrà meglio.

Ciao Alpo,
grazie tante per la parole dolci.
se Isabella fosse stata piu' grande sarebbe stato tutto piu' semplice, perche' avrei tenuto direttamente i contatti con lei senza passare ogni volta dalla mia ex. Adesso e' tanto tempo che non la sento e non la vedo, sabato pero' sara' a roma quindi potro' finalmente riabbracciarla.
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: nuovo utente   

Tornare in alto Andare in basso
 
nuovo utente
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Ciao da un nuovo utente
» Innesto su tasso ......nuovo utente
» Un nuovo membro (Ratto...a chi fa schifo,non apra!! )
» Bud nuovo arrivato cerca fidanzata
» Di nuovo: un saluto a tutti...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Ciao! Mi presento-
Andare verso: