mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Bad Grass
Amministratore
Amministratore


Numero di messaggi : 376
Età : 37
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 02.08.07

MessaggioTitolo: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Gio Mag 01, 2008 2:21 pm

È da tempo, ormai, che la mia stima per Beppe Grillo va scemando. Ora apprendo della sua esternazione a proposito della pubblicazione dei redditi dichiarati, la quale mi convince che anche lui è un furbo che racconta quello che vuole e soprattutto come vuole. Grillo, colui che nei suoi spettacoli non manca di dire che "sulla Rete non si può fregare, la verità viene sempre a galla"; colui che tanto parla di trasparenza... Adesso, perché hanno pubblicato quanto guadagna, se ne è uscito con una cazzata colossale (imho): pubblicando la dichiarazione dei redditi, si facilitano i rapimenti. Come a dire che, il primo passo per combattere questa "terribile piaga" che affligge l'Italia, è impedire che si conoscano i redditi delle persone... Già, perché non esistono modi per sapere se uno ha i soldi o meno. Mad
Voi che ne pensate?

PS: tra l'altro, in Svezia 'sta consultazione mi avevano detto che si può fare già da un bel po' di tempo.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.rinascitaalnord.splinder.com/
TopGun
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 779
Localizzazione : Napoli
Data d'iscrizione : 07.09.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Gio Mag 01, 2008 3:06 pm

A me l'operazione non è piaciuta per niente.
ne per i tempi ne per i modi con cui è stata effettuata.

Il discorso Grillo poi è un altra cosa.
era partito bene, portando avanti punti e problemi giustissimi.
Un pò ci avevo pure sperato. invece......


Anche altrove il reddito è un dato pubblico...boh non so forse da Italianotto non mi va giù che "la gente" sappia quanto guadagno, fatto stà che quel c....di visco non si capisce come mai se ne sia uscito con stà fesseria adesso.

La turco almeno ha usato gli "effetti speciali" per attuare un provvedimento più utile riguardo la diagnosi pre impianto...


La materia è delicatissima, la trasparenza è importante.
ma siamo in Italia e quando si fa una cosa la si fa sempre all'Italiana....vedi sistema elettorale,vedi questa fesseria del reddito.ecc. ecc.

la cosa dei sequestri è una cacchiata perchè il crimine aggira comunque i sistemi di "protezione".

Comunque sono certo negli Stati Uniti questi dati sono trasparenti ne ha parlato Stefano Rodotà su Repubblica.it il link è questo:
http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=19883

resta il fatto che io non sono daccordissimo...ma ripeto sarà una paranoia da Italianotto, in effetti questo problema non me l'ero mai posto (poi con tutti cavoli che abbiamo da sistemare con una certa urgenza in Italia............).
Tornare in alto Andare in basso
http://aviatoresoprailmare.blogspot.com/
anna&egi
Orso
Orso


Numero di messaggi : 282
Localizzazione : Marche
Data d'iscrizione : 26.10.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Ven Mag 02, 2008 11:40 am

I dati sui redditi sono pubblici, se non ho capito male nei comuni ci sono gli elenchi consultabili da tutti. Quindi esiste da tempo un diritto dovere alla "pubblicità" di tali dati, il problema si pone solo sulla visibilità.
Alla italianamaniera non crea discusioni: pubbilici si, ma un pò nascosti. In pratica chi è che si recherebbe in un ufficio per andare a vedere quanto guadagna qualcun altro? Credo che fino ad ora in Italia non l'abbia fatto proprio nessuno. Con internet invece è troppo facile.
Sui giornali spesso leggiamo di quanto guadagnano alcuni personaggi di spicco, perchè dovremmo violare solo la privacy di alcuni?
Con l'autocertificazione del reddito e il certificato di disoccupazione, almeno dalle mie parti, hai diritto alla esenzione dal ticket, nessuno andrà mai a fare una indagine sul reddito reale. Potrebbe invece bastare un semplice click e magari vedere che il richiedente si mette in tasca 7/8 mila euro di affitti al mese.
E' il concetto di democrazia che sta alla base che è distorto:
- se il diritto c'è va garantito con trasparenza
- lo stato con istituzioni e servizi è un patrimonio collettivo a cui tutti dobbiamo contribuire pagando e partecipando.
Pensate un pò quanto sarebbe efficace se potessimo evere un confronto sul reddito dichiarato di un nostro "dipendente", per dirla alla Grillo, con nome e cognome reale, con quello di un altrettanto reale "datore di lavoro" con nome e cognome a reddito da lavoro dipendente.
Peccato che a questa democratica sfida Grillo non ci sta, preoccupato di evitare furti e sequestri ai ricchi, i quali tra l'atro sono ben organizzati con uomini e mezzi per difendersi. I semplici cittadini invece sono in balia di una diffusa microcriminalità a cui le forze dell'ordine non riescono a fare fronte perchè sprovviste di risorse pubbliche.
Tornare in alto Andare in basso
http://vigilanzazoofila.blogspot.com
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Ven Mag 02, 2008 12:35 pm

Anche io sono molto deluso dal post di Grillo.

Secondo me i redditi dovrebbero essere pubblici.
Così si può sapere quanto guadagnano e quante tasse pagano i nostri concittadini.
Chi evade il fisco è un ladro, e se il mio vicino che va a far la spesa col Cayenne ma denuncia un reddito di 12 mila euri/anno allora è un ladro e io voglio saperlo.
Un ladro perchè con le tasse si costruiscono scuole, ospedali, biblioteche e chi evade crea un danno a tutti.


Ma in Italia va tutto a rovescio.......

A volte penso che il mio vicino abbia ragione visto che i soldi delle mie tasse vanno a finanziare auto blu, grandi opere inesistenti e tutte le altre porcherie
e io devo spendere mezzo stipendio per pagare l'asilo privato di mio figlio visto che quelli comunali non ci sono.......


Alla fine non riesco più a capire cosa è giusto e cosa sbagliato

Grillo ha denunciato redditi imponibili per 4.272.591 euri
ha pagato 1.823.000 di tasse,

http://www.corriere.it/economia/08_aprile_30/fisco_redditi_internet_916ff390-1694-11dd-8b67-00144f02aabc.shtml

ha guadagnato poco?
Tanto?
Fate voi

A me sembra invece un pochino strano che Luciano Benetton
abbia dichiarato 1.635.000 euri.
(magari smetto di comperare la sua merce, lui non se ne accorge ma il mio portafoglio sì)

Sono dati importanti e penso sia diritto (in un paese democratico) di tutti conoscerli,
poi ognuno li utilizzerà come meglio crede, non credo che possano istigare qualcuno a delinquere (continuo a non capire la posizione di Grillo)

se qualcuno si mette a guardare quanto guadagno a me non me ne può fr.... di meno, anzi potrebbe succere che i ladri vengano a casa mia per lasciarmi 2 o 300 euri, mossi dalla compassione
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Kralizek
Renna
Renna


Numero di messaggi : 415
Età : 34
Localizzazione : Stoccolma
Data d'iscrizione : 12.11.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Ven Mag 02, 2008 2:29 pm

prima di tutto correggo topgun dicendo che in USA è vietata la diffusione e l'appropriazione di dati riguardanti la dichiarazione dei redditi di terzi. L'argomento è talmente importante che non è lasciato alla giurisdizione del singolo stato ma è coperto da leggi federali al punto che qualche tempo diversi impiegati dell'ufficio imposte vennero arrestati dall'FBI per aver tentato di entrare in possesso delle dichiarazioni di alcuni cittadini notabili.

Per quanto riguarda l'italia, io non capisco il polverone che si è alzato.
La dichiarazione dei redditi è, appunto, una dichiarazione e non credo alle caxxate sull'incentivare furti, rapine e rapimenti... si sa già ora chi andare a colpire e, soprattutto, come (da ricordare la banda che aveva tra i loro membri gli installatori di allarmi e guardie giurate!)

Per quanto riguarda Grillo invece, sicuramente la stampa italiana, inviperita dal Vday2, ha pensato di sputtanarlo dopo i fallimenti avuti con la pubblicazione dei suoi gusti "sessuali". ma non mi interessa, non sono un grillino soprattutto perchè trovo incoerente fare politica senza scendere in politica. In ogni caso non capisco il suo post. Poteva uscirne PULITISSIMO dicendo "si guadagno 4 mln di €, ma li dichiaro tutti... c'è qualche problema?" invece ha scelto di fare questo passo falso aizzando il popolo sulla sicurezza.

Infine, e chiudo lo giuro... sono sicuro che Mr. Benetton non dichiari tutto, ma la differenza tra un comico ed un manager di azienda è che un comico è proprietario di se stesso. Il manager di azienda è solo un'azionista, eventualmente assunto dalla sua stessa azienda ad uno stipendio "fisso". tenendo conto di questo è facile che quelle cifre siano più reali di quello che si possano immaginare.

that's all folks.
Tornare in alto Andare in basso
http://kralizek.blogspot.com/
TopGun
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 779
Localizzazione : Napoli
Data d'iscrizione : 07.09.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Ven Mag 02, 2008 2:39 pm

In effetti lo dice pure il corriere:
http://www.corriere.it/economia/08_aprile_30/fisco_online_estero_7b0b2a3a-16e3-11dd-8b67-00144f02aabc.shtml

Ascoltando l'intervista all'ex garante della privacy avevo capito tutt'altro:
http://tv.repubblica.it/home_page.php?playmode=player&cont_id=19883

evidentemente mi sono sbagliato io Smile
Tornare in alto Andare in basso
http://aviatoresoprailmare.blogspot.com/
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Ven Mag 02, 2008 5:34 pm

Personalmente sono a favore della pubblicazione, tuttavia in un paese come il nostro ove l'evasione raggiunge i 270 miliardi di euro annui, comprendo che la notizia abbia destato timore.

E' una questione che segna le sorti del nostro futuro, dovremmo mostrare tutti una maggiore disponibilità e trasparenza, ma su questo non sono poi molto fiducioso.
Tornare in alto Andare in basso
TopGun
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 779
Localizzazione : Napoli
Data d'iscrizione : 07.09.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Ven Mag 02, 2008 6:02 pm

Io metterei online l'elenco degli evasori accertati...
Tornare in alto Andare in basso
http://aviatoresoprailmare.blogspot.com/
Bad Grass
Amministratore
Amministratore


Numero di messaggi : 376
Età : 37
Localizzazione : Stockholm
Data d'iscrizione : 02.08.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Ven Mag 02, 2008 9:01 pm

balorso ha scritto:

Chi evade il fisco è un ladro

Esatto! Quindi, occultare i redditi significa nascondere un ladro. È come se ad un assassino, già identificato, gli fosse cambiata l'identità per tutelare la sua privacy. Evil or Very Mad
Tornare in alto Andare in basso
http://www.rinascitaalnord.splinder.com/
TopGun
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 779
Localizzazione : Napoli
Data d'iscrizione : 07.09.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Ven Mag 02, 2008 11:40 pm

http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/economia/redditi-online/finlandia-marrese/finlandia-marrese.html
Tornare in alto Andare in basso
http://aviatoresoprailmare.blogspot.com/
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Sab Mag 03, 2008 3:37 pm

TopGun ha scritto:
A me l'operazione non è piaciuta per niente.
ne per i tempi ne per i modi con cui è stata effettuata.

Il discorso Grillo poi è un altra cosa.
era partito bene, portando avanti punti e problemi giustissimi.
Un pò ci avevo pure sperato. invece......

La materia è delicatissima, la trasparenza è importante.
ma siamo in Italia e quando si fa una cosa la si fa sempre all'Italiana....vedi sistema elettorale,vedi questa fesseria del reddito.ecc. ecc.

(poi con tutti cavoli che abbiamo da sistemare con una certa urgenza in Italia............).

In un primo tempo pensavo che Grillo si fosse lasciato prendere in trappola e avesse reagito male nel criticare la messa in rete dei guadagni degli italiani.

Ci ho ripensato e credo che la sua fosse solo tattica per far vedere come e cosa volendo si può nascondere con la scusa dell’integritá.
Qualsiasi cosa si dica di Grillo, rimane il fatto che lui è un comico e non un politico, e quelli che dicono che fa politica non sanno che in una democrazia tutti possono fare politica come la fa lui, solo che i più non possono, o per paura o per mancanza di mezzi. Se Grillo ha i mezzi e il coraggio, ben venga.
Non é necessario condividere tutto quello che dice Grillo, basta capire che è necessario che venga detto.
Non ci serve un uomo che parla da un piedistallo, ma se quell’uomo cade ci rimane solo il piedistallo. E i piedistalli non parlano, allora cosa vogliamo, il silenzio?
Eppoi. Sgarbi ad AnnoZero si indigna per Veronesi messo alla gogna dice e fa indignare lui menzogniero dicendo: “Biagi non è stato scacciato”
Sgarbi sa benissimo che Biagi é stato scacciato dalla RAI (come lo fu a sua volta Santoro)
Solo per creare caos e null'altro, gridava come un’aquila ripetendo con insistenza:”Biagi non é stato scacciato......”

Anche nella rete libera si dicono cose o si insinuano altre per portare l'acqua al proprio mulino, per questo credo sia importante non creare miti da tenere in piedi o buttare giù all’occorenza.
Ma controllare se quello che leggiamo corrisponde a verità.

Grillo non voleva si mettesse in rete quanto guadagna? Bene, cosa ci toglie? Vogliamo che i redditi degli italiani si possano far vedere in rete? Opiniamo perché questo avvenga. Ma spostare la discussione su Grillo persona dal perché del V-day significa fare il gioco di chi vorrebbe sminuire il lavoro di Grillo.
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
puntino
Lince
Lince


Numero di messaggi : 381
Età : 34
Data d'iscrizione : 30.08.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Sab Mag 03, 2008 4:08 pm

Mettere i propri conti in rete può anche dar fastidio, non credo che molti amano farsi far e i "conti in tasca" dal proprio vicino.

Pagare le tasse e non imbrogliare il fisco è una questione che rientra sempre nella mancanza di senso civico e benessere comune che non hanno alcune persone, quindi non cambia molto se li tieni pubblici o meno, se li esponi al pubblico tutti protesteranno, diranno che ci sono delle irregolarità ma poi tutto finirà nel solito polverone.

Coloro a cui non deve essere garantito l'accesso a queste info devono essere gli organi statali preposti per qiesto controllo (magistratura, guradia di finanza, ecc.) a me non importa molto quanto guadagna Benetton e per dubitare che evada le tasse non avevo bisogno di queste pubblicazioni.
Non son molto concorde con Bad, questa volta, quando dice che:
"occultare i redditi significa nascondere un ladro." perchè qui i ladri girano tranquillamente per strada a piede libero ma non cambia molto.
Come già ho detto sono gli organi giusti che devono avere un libero accesso a queste info.

Concludo con un esempio, da noi molte persone che dichiarano di essere disoccupati girano in mercedes, la polizia conosce i loro nomi, noi consciamo le lor facce.... ma niente cambia.
Se ponessereo un vieto alla magistratura o alla gurdia di finanza allora sarebbero c....i
Tornare in alto Andare in basso
http://www.switchingmymind.blogspot.com
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Sab Mag 03, 2008 4:36 pm

puntino ha scritto:
Mettere i propri conti in rete può anche dar fastidio, non credo che molti amano farsi far e i "conti in tasca" dal proprio vicino.
Capisco!
Credo sia una questione di mentalità Wink qui in Svezia è abitudinario chiedere quanto guadagni e quanto paghi d'affitto. Non piaceva neanche a me i all'inizio che i nuovi amici mi facessero i conti in tasca come dici tu.
È il rovescio della medaglia se vuoi la democrazia, infatti anche qui chi guadagna molto sa evadere a queste domande, poi e anche una questione di classe sociale alla quale si appartiene.
Tutti sanno quanto può guadagnare un'infermiera, non certo tutti sanno quanto guadagna chi ha una libera professione o altro.
Decenni fa per evadere le tasse, i professionisti si scambiavano i lavori. Il dentista aggiustava i denti e il meccanico aggiustava la macchina, niente fatture. Oggi per legge si deve dichiarare il lavoro fatto da un'amico.
Anche in Svezia solo chi ha i soldi può evadere le tasse.
Per questo molti fanno debiti per pareggiare con le entrate. Se uno guadagna molto detraendo il debito paga meno tasse. Allora se non si facessero i "conti in tasca agli amici" sarebbe facile evadere le tasse anche in Svezia più di quello che già si evadono.
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
puntino
Lince
Lince


Numero di messaggi : 381
Età : 34
Data d'iscrizione : 30.08.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Sab Mag 03, 2008 8:03 pm

itrige ha scritto:
puntino ha scritto:
Mettere i propri conti in rete può anche dar fastidio, non credo che molti amano farsi far e i "conti in tasca" dal proprio vicino.
Capisco!
Credo sia una questione di mentalità Wink qui in Svezia è abitudinario chiedere quanto guadagni e quanto paghi d'affitto. Non piaceva neanche a me i all'inizio che i nuovi amici mi facessero i conti in tasca come dici tu.
È il rovescio della medaglia se vuoi la democrazia, infatti anche qui chi guadagna molto sa evadere a queste domande, poi e anche una questione di classe sociale alla quale si appartiene.
Tutti sanno quanto può guadagnare un'infermiera, non certo tutti sanno quanto guadagna chi ha una libera professione o altro.
Decenni fa per evadere le tasse, i professionisti si scambiavano i lavori. Il dentista aggiustava i denti e il meccanico aggiustava la macchina, niente fatture. Oggi per legge si deve dichiarare il lavoro fatto da un'amico.
Anche in Svezia solo chi ha i soldi può evadere le tasse.
Per questo molti fanno debiti per pareggiare con le entrate. Se uno guadagna molto detraendo il debito paga meno tasse. Allora se non si facessero i "conti in tasca agli amici" sarebbe facile evadere le tasse anche in Svezia più di quello che già si evadono.


Allora supponiamo di aver capito che un tuo amico con uno di questio giochini non paga le tasse o non le paga in misura dovuta, uno svedese che cosa fa ?
Denuncia l'amico ? gli dice paga le tasse ?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.switchingmymind.blogspot.com
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Sab Mag 03, 2008 10:41 pm

itrige ha scritto:
puntino ha scritto:
Mettere i propri conti in rete può anche dar fastidio, non credo che molti amano farsi far e i "conti in tasca" dal proprio vicino.


Allora supponiamo di aver capito che un tuo amico con uno di questio giochini non paga le tasse o non le paga in misura dovuta, uno svedese che cosa fa ?
Denuncia l'amico ? gli dice paga le tasse ?


Se ti accorgi che un tuo amico ti ha rubato il portafogli, che fai?????


Pensa che ogni volta che qualcuno evade le tasse, la collettività si impoverisce
(vuol dire meno posti negli asili, meno letti negli ospedali, marciapiedi rotti, ecc ecc)
allora hai il diritto di dire al tuo amico che DEVE pagare le tasse
perche non solo si sta fregando con le sue stesse mani ma sta fregando anche te e tutti quelli che conosci

forse può essere sgradevole che tutti vedano quanto guadagni
ma è giusto (giusto per la collettività) che tu possa controllare tutti e tutti possano controllare te
e che nessuno cerchi di imbrogliare


non è semplice. essere nati e cresciuti in Italia non ci aiuta a comprendere
ma io spero lo stesso che in Svezia funzioni così
(almeno per la maggior parte dei casi)

e per finire cito di nuove questo link che mi piace troppo

http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/economia/redditi-online/finlandia-marrese/finlandia-marrese.html
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 12:08 am

puntino ha scritto:
itrige ha scritto:
puntino ha scritto:
Mettere i propri conti in rete può anche dar fastidio, non credo che molti amano farsi far e i "conti in tasca" dal proprio vicino.
Capisco!
Credo sia una questione di mentalità Wink
Allora supponiamo di aver capito che un tuo amico con uno di questio giochini non paga le tasse o non le paga in misura dovuta, uno svedese che cosa fa ?
Denuncia l'amico ? gli dice paga le tasse ?

Come dicevo, questione di mentalità
Per esempio:
In Italia si dice – fata la legge trovato l’inganno.
In Svezia si dice – det finns ett håll i lagen (c’è un buco nella legge)

Quando si viene a sapere di un amico o altri che aggirano la legge per il proprio tornaconto, si scrive a -lettere al direttore- dei vari giornali. Il tutto porta a dibattiti televisivi anche con la partecipazione di cittadini associati.
Gli svedesi discutono nelle loro associazioni e poi l'associazione fa proposte di legge. Da notare che molte associazioni vengono interpellate in modo che possano dire la loro prima che una proposta di legge al parlamento venga approvata (ovviamente non tutte le leggi). Io ai miei tempi da semplice cittadina associata, spesso ho alzato il braccio per votare ad una proposta di legge pro lavoratori, bambini o donne. Oppure gli inquilini tramite la loro(nostra) associazione

Alcuni decenni fa un ministro socialdemocratico della giustizia se ricordo bene, cadde per aver usufruito di un buco nella legge pagando meno tasse. Non era andato contro la legge ma contro la morale.

Inutile far cadere un ministro e poi voler fare la stessa cosa.
Molti svedesi hanno inculcato nel DNA il dovere di non ledere la società. Questa societa che aveva come principio di dare il sussidio anche a chi rischiava di perdere la casa causa disoccupazione, tutto per non fare cambiare ambiente ai figli in caso di dover trasferirsi in un posto più modesto.
Certo allora c’era lavoro e il sussidio era considerato solo momentaneo.
Pensa che i metallurgici per farti un’altro esempio, guadagnavano bene, e in caso di disoccupazione (80- 90 % della paga) potevano rifiutare un altro lavoro se non era pagato come il primo.
Ora queste cose sono cambiate e adesso chi perde il posto e non se la cava con la disoccupazione che é diminuita di molto, si arrangi . Molti oggi dormono in strada e vanno a mangiare dalla caritas nei migliore dei casi.
Però tutt’ora non si deve temere che i figli possano rischiare la fame. La sussistenza anche se ridimensionata c'è ancora.
Intanto lo svedese è stato cresciuto con la convinzione che lo stato pensa per lui, in compenso deve esserci una lealtà altrimenti non funziona.
E i nonni di oggi ancora si ricordano degli stenti dei padri sottomessi al capitale di allora. Anche se il nuovo avanza inesorabile portandoci tutti nel vortice della tecnica che ci stressa la mente e assopisce intelligenza ;-)
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 10:28 am

itrige ha scritto:

E i nonni di oggi ancora si ricordano degli stenti dei padri sottomessi al capitale di allora. Anche se il nuovo avanza inesorabile portandoci tutti nel vortice della tecnica che ci stressa la mente e assopisce intelligenza ;-)

E' un fenomeno globale purtroppo, nessuno vi sfugge e quel che è peggio la politica non lo riesce a controllare ed arginare, il potere della finanza e dei denari con i loro flussi riescono ad infrangere ogni tentativo di resistenza.

Credo si debba sviluppare una nuova consapevolezza, mutare le proprie aspettative per poter costruirsi un futuro a cominciare dalle pensioni. Dovrebbero affiggere i manifesti per strada per avvertire la gente che a parità di versamenti contributivi i futuri pensionati percepiranno la metà delle pensioni attuali o forse meno.

Gli anni del secondo dopoguerra sono stati caratterizzati dalla svolta keynesiana (politica economica ispirata da J. M. Keynes) e dallo stato sociale, queste politiche hanno come presupposto che il cittadino rispetti il fragile equilibrio delle garanzie economiche che il sistema sociale garantisce, al contrario qui in Italia, più che in Svezia, vi sono stati abusi e la crescita abnorme del debito che ora ricade su tutti noi.

Forse gli svedesi percepiranno meno lo svantaggio di questo mutamento, forse hanno saputo tutelare meglio la cassa, e se anche non saranno più generosi come un tempo credo si possano consentire margini di manovra più ampli di quelli che le nostre casse svuotate consentono.

Malgrado tutto ottimismo Smile
Tornare in alto Andare in basso
TopGun
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 779
Localizzazione : Napoli
Data d'iscrizione : 07.09.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 11:19 am

[quote="Alpo"]
itrige ha scritto:



Malgrado tutto ottimismo Smile

Andiamo avanti a pane e ottimismo noi Laughing



Fatto stà che questa scemenza all'Italiana è servita a distrarci un pò. effetti speciali!

alla fine non cambia niente, il provvedimento dell'autority per la privacy è di facciata dato che i dati sono pubblici sui circuiti p2p.

Un intervento serio sarebbe stato tale se preventivo.
Non credo che quel c.....brav'uomo d visco abbia pensato stà cosa in un quarto d'ora.



That's Italian Way....io continuo a non capire perchè tanti stranieri (Svedesi inclusi) vogliano venire a vivere in Italia.
Eì Bellissima è fantastica, è piena di storia, ti mozza il fiato tante volte....ma a che prezzo????
Tornare in alto Andare in basso
http://aviatoresoprailmare.blogspot.com/
anna&egi
Orso
Orso


Numero di messaggi : 282
Localizzazione : Marche
Data d'iscrizione : 26.10.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 11:35 am

Questo articolo è il secondo che mi capita di leggere in questi giorni ( non sono esperta del settore quindi magari sarà già cosa nota per altri) in cui si dimostra che il divario aumenta tra i redditi da capitale e quelli da lavoro, in Italia come nel mendo.
http://www.repubblica.it/2008/05/sezioni/economia/declino-stipendi/declino-stipendi/declino-stipendi.html
Mi sembra un bel problema su cui ragionare per il nostro futuro.
Come mi sembra un altro bell'argomento di discussione quello proposto da Alpo sulle pensioni.
In sostanza, dobbiamo fare i conti con la tendenza a diventare un pò più poveri. Per questo i servizi comuni diventano sempre più importanti.
E le tasse che ognuno di noi dovrebbe versare non sono "fatti nostri".
Comunque vedo che i magistrati che indagano sulla vicenda non mettono in discussione se pubblicare i dati, ma il modo indiscriminato che si è utilizzato. Siccome a pensar male non si fà mai male, mi sa che qualcuno comincia a pensare di rivedere la legge che regola la pubblicazione dei dati, l'ex gen. Speciale ad esempio.
Ottimismo comunque e sempre!
Tornare in alto Andare in basso
http://vigilanzazoofila.blogspot.com
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 12:48 pm

[quote="TopGun"]
Alpo ha scritto:
itrige ha scritto:



Malgrado tutto ottimismo Smile


That's Italian Way....io continuo a non capire perchè tanti stranieri (Svedesi inclusi) vogliano venire a vivere in Italia.
Eì Bellissima è fantastica, è piena di storia, ti mozza il fiato tante volte....ma a che prezzo????
E no ottimismo malgrado tutto non l'ho detto io ma Alpo mi pare.
Anche perchè qui si pagano 120 corone svedesi se vai all ASL il medico ti fa una visita di 3 minuti (tre minuti, hai capito bene). Il medico non ti guarda in faccia perché alle prese con il computer.
Meglio che in America che respingono chi non è assicurato Wink

Durante gli anni lavorativi abbiamo rinunciato ad aumenti della paga per mettere i soldi nei fondi pensioni che hanno sperperato.
La gente si ammala sul lavoro e perde il posto senza trovarne un'altro.
In tal modo un pensionato ammalato crepa prima. Prende meno di pensione non avendo maturato gli anni della pensione se va in malattia prima dei 65 che per altro ora vogliono aumentare visto che la vita si è allungata.
Vero non abbiamo le immondizie che ci sono a Napoli, non le file di donzelle ai lati delle strade. Ma si possono vedere mendicanti con il bicchierino di plastica in ginocchio per terra nelle strade.
E la settimana scorsa hanno fatto una rapina in un a villetta.
Noi in televisione vediamo le immondizie ma non sentiamo la puzza.
E la scorsa settimana in televisione hanno fatto vedere come i turisti tornano in Italia.
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 1:03 pm

Interessante.....

Come tornano i turisti dall'Italia???
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
TopGun
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 779
Localizzazione : Napoli
Data d'iscrizione : 07.09.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 1:30 pm

balorso ha scritto:
Interessante.....

Come tornano i turisti dall'Italia???

Itrige a detto in e non dall' Italia.

Comunque, siamo un pò OT ma fa niente.

Itrige tu fai bene e fate tutti bene a lamentarvi delle cose che non stanno andando bene, prevenire è meglio che curare e non lanciare l'allarme significa finire come l'Italia.
Abbi sempre però la consapevolezza che ci sono milioni di cose marce in Italia che non si vedono e quello che non si vede è difficile da cambiare.
"facile" concentrarsi sul problema rifiuti perchè il puzzo (o fieto detto in dialetto) si sente.
Altre cose dalle più piccole e fastidiose, alle più grosse profumano e non te ne accorgi.
Cose che in Svezia ed altrove non esistono e non esisteranno mai.
Tornare in alto Andare in basso
http://aviatoresoprailmare.blogspot.com/
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 1:37 pm

ooooopps ! scusate

ho ancora la vista un po' annebbiata Sleep Sleep Sleep
Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
puntino
Lince
Lince


Numero di messaggi : 381
Età : 34
Data d'iscrizione : 30.08.07

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Dom Mag 04, 2008 8:37 pm

[
Come dicevo, questione di mentalità
Per esempio:
In Italia si dice – fata la legge trovato l’inganno.
In Svezia si dice – det finns ett håll i lagen (c’è un buco nella legge)

Hai ragione quando mi dici questione di mentalità, purtroppo il modo di ragionare che ahimè mi ritrovo lo applico anche in altri contesti che sono diversi da quello italiano.
Ora posso ritornare sul mio discorso, se in italia si avesse la certezza che qualcosa, anche se in minima misura , potesse cambiare dietro la denuncia o le lamentele di un cittadino (come forse capita in Svezia) allora sarebbe molto sensato pubblicare i redditi: in uno stato in cui il benessere è comune tutti devono parteciparvi nella dovuta misura.
In Svezia come hai detto, itrige, le cose funzionano rispettando la comunità , se ricordo bene un ministro svedese che non pagava il canone tv si dimise dal suo incarico, qui come ben sai le cose vanno molto diversamente e magari un ministro evadesse solo il canone televisivo...
In ogni modo i tuoi commenti, itrige, mi danno una visione della Svezia che mi mancava, grazie.
ciao a tutti
Tornare in alto Andare in basso
http://www.switchingmymind.blogspot.com
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   Lun Mag 05, 2008 11:33 am

Citazione :
[quote="Alpo]
E' un fenomeno globale purtroppo, nessuno vi sfugge e quel che è peggio la politica non lo riesce a controllare ed arginare, il potere della finanza e dei denari con i loro flussi riescono ad infrangere ogni tentativo di resistenza.


Vorrei chiedere se conosci, conoscete questo sito?
http://www.marra.it/marraf_v3/viewtopic.php?f=10&t=10
Cosa ne dite? È solo uno dei tanti o qualcosa di più?
FermaLeBanche
http://www.marra.it

Ora tutti si fanno paladini della giustizia, ma ieri o ieri l'altro dove erano?
Ma forse questa è un'iniziativa importante?
Meglio della miriade di gruppetti che per le ultime elezioni cercavano voti in internet?
Felice giornata a tutti Smile
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate   

Tornare in alto Andare in basso
 
Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Beppe Grillo e l'Agenzia delle Entrate
» Foto delle vacanze
» Laboratorio di filatura delle fibre naturali
» quanto e come sentono il calore delle femmine i vs jackini? sono DISPERATA!!
» Toglietemi delle curiosità, please...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Off-topics-
Andare verso: