mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Hanselo
Volpe
Volpe
avatar

Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

MessaggioTitolo: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Ven Lug 11, 2008 3:49 pm

Ho appena finito di leggere alcune news su internet e controllando poi il nostro forum ho pensato di aprire un nuovo post, sono infatti curioso di sapere perché ci vogliano trasferire in Svezia?!Quali sono le vostre motivazioni?
Io di motivi ne ho un migliaio più o meno, ma principalmente quelli che più mi spingono a fare il grande passo sono motivi di politica (🐷) ed ideologici....
Sarebbe bello confrontarli con i vostri...
Tornare in alto Andare in basso
silvia
Lupo
Lupo


Numero di messaggi : 312
Età : 43
Data d'iscrizione : 04.02.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Ven Lug 11, 2008 4:11 pm

ciao hanselo sono silvia bè io mi voglio trasferire perchè dell'italia non ne posso più
Tornare in alto Andare in basso
Hanselo
Volpe
Volpe
avatar

Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Ven Lug 11, 2008 4:23 pm

Bè io adoro l'italia, ma non gli italiani, generalizzando molto....
Tornare in alto Andare in basso
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Ven Lug 11, 2008 4:27 pm

Ma forse si rischia di coltivare un sogno.

La società svedese ha molti dei difetti italiani, in più qui il "cuore" gli affetti sono un optional.

In Italia ci si sente "svedesi dentro" e si cerca un paese che rispecchi questo nostro sentire, ma sempre più mi chiedo: è la Svezia questo paese?
Forse non siamo "noi gli svedesi dentro" la vera "Svezia" il paese sognato e desiderato che cerchiamo?

Se si riflette su questo si comprende meglio il racconto di vita di molti nostri immigrati, qui in Svezia le loro fatiche e battaglie per cercare una possibilità di integrazione.

Sia chiaro, a me la Svezia piace, mi piacciono le persone svedesi che conosco, ma vedo anche molte cose che non funzionano e che non mi piacciono e con onestà non cerco di nasconderle.

Sia l'Italia come la Svezia hanno i loro pro e contro, alla fine è tutta una questione di equilibrio.

Scappo che ho la pappa pronta Smile

PS: scrivendo queste righe mi è tornata alla mente questa canzone che ci sta bene con il tema affrontato:

Ci vuole un fisico speciale
per fare quello che ti pare
perché di solito a nessuno
vai bene così come sei
Tu che cercavi comprensione sai, comprensione sai
Ti trovi lì in competizione sai, competizione sai


Ultima modifica di Alpo il Ven Lug 11, 2008 5:11 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Kralizek
Renna
Renna


Numero di messaggi : 415
Età : 35
Localizzazione : Stoccolma
Data d'iscrizione : 12.11.07

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Ven Lug 11, 2008 4:55 pm

topic ciclico su questo forum.

personalmente tutto il gioco è iniziato perchè Stoccolma mi piace tantissimo come città. Il resto è venuto dopo, soprattutto informandomi sui modi di vivere e sulle abitudini locali.

Ad ogni modo non potrei sopportare di vivere in eterno in un paese che viene portato allo sfacelo dalla sua classe politica per incapacità o per proprio tornaconto.
Tornare in alto Andare in basso
http://kralizek.blogspot.com/
Hanselo
Volpe
Volpe
avatar

Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Ven Lug 11, 2008 6:05 pm

Penso che qui pochi credano che la Svezia sia il paradiso, di sicuro hai suoi difetti nessuno lo nega, ma a mio parere ha un modello sociale molto più avanzato del nostro, certo anche li ci sono dei problemi da superare ma di sicuro si parte da base di partenza molto più favorevole.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Ven Lug 11, 2008 8:28 pm

La differenza c'e' eccome. Qui la maggioranza delle persone e' onesta, corretta e gentile. Rilassata e sorridente. Non passa il tempo a difendersi dal prossimo ne' a cercare di inchiappettarlo. Rispetta le regole, e questo significa che tutti stanno un po' meglio, perche' una cosa che in Italia non si capisce e' che se freghi lo Stato freghi il tuo prossimo, e in ultima analisi te stesso. E infatti...

Ovviamente godono del fatto che sono meno di noi italiani, e questo agevola molto le cose dal punto di vista dell'organizzazione sociale.

Per qualcuno queste cose possono non bastare per trasferirsi. Per me si'.
E infatti... :-)
Tornare in alto Andare in basso
Hanselo
Volpe
Volpe
avatar

Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Ven Lug 11, 2008 8:57 pm

100% d'accordo con te!Esattamente quello che intendo anch'io, vivere in società al 95% onesta, per me é qualcosa di molto simile all'essere in paradiso. Smile
Tornare in alto Andare in basso
anna&egi
Orso
Orso


Numero di messaggi : 282
Localizzazione : Marche
Data d'iscrizione : 26.10.07

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 1:07 am

Se in Svezia un ministro si dimette perchè non ha pagato il canone TV.................qualcosa di diverso c'è per forza.
Tornare in alto Andare in basso
http://vigilanzazoofila.blogspot.com
Fornolese
Renna
Renna


Numero di messaggi : 435
Età : 39
Localizzazione : FORNOLI! (LU)
Data d'iscrizione : 27.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 10:29 am

Alpo ha scritto:
Ma forse si rischia di coltivare un sogno.

La società svedese ha molti dei difetti italiani, in più qui il "cuore" gli affetti sono un optional.

In Italia ci si sente "svedesi dentro" e si cerca un paese che rispecchi questo nostro sentire, ma sempre più mi chiedo: è la Svezia questo paese?
Forse non siamo "noi gli svedesi dentro" la vera "Svezia" il paese sognato e desiderato che cerchiamo?

...CUT...

Sia l'Italia come la Svezia hanno i loro pro e contro, alla fine è tutta una questione di equilibrio.

Mi piace questa analisi, non può esserci il paese perfetto per ognuno di noi in quanto un paese è fatto da molti individui tra loro eterogenei (per fortuna) quindi neanche la Svezia lo è.
Cosa allora ci attira? Io dalla mia prima visita nel 2002 ho notato che le persone potevano girare in città tranquoillamente vestiti ed agghindati come il loro gusto suggeriva.
Ho notato Maestri a spasso con bambini pieni di tatuaggi e piercing.
Giovani ed anziani che appena ti fermi con una cartina ti chiedono se possono aiutare.
Omosessuali liberi di esprimere il loro affetto al pari dei concittadini eterosessuali.
Ho sentito un aura di onestà attorno insolita per me in Italia.

Però non è perfetta. Sono individui mediamente freddi, che bevono molto, sputano a terra che neanche lama.
Alcuni film denunciano un poco di omertà tra le mura domestiche (se mi sbaglio meglio!).

Poi ragazzi non sentite l'Italia dentro ovunque voi andiate però vergognandovi degli italiani? Io a mio malincuore si. Ma non mi vergogno di Alighieri, Machiavelli, DA VINCI! ed illustri individui, mi vergogno della nostra attuale mediocrità che porta una anzione ad essere governata da individui (maggioranza ed opposizione) che con poca chiarezza e risultati aiutano lo sviluppo il nostro paese.

E' giusto abbandonare la nostra famiglia qua e non fare nulla per cambiare? vogliamo lasciare casa nostra in mano agli invasori e ritirarci al sicuro? io mi sento un po partigiano dentro e vorrei tanto essere utile allo sviluppo della nostra amata Italia ma sono senza idee, le poche avute sono state "bocciate" dalla burocrazia o dalle persone nelle istituzioni. (iniziative, feste ecc)

Poi aggiungo la vita è una sola, perchè investirla in un progetto che porterà forse poco o niente? (intendo rimanere in Italia e speare)
Ecco che capisco allora chi sente la forza di partire.
Le distanze oggi sono oramai ridotte, una volta i nostri emigranti avevano giorni di viaggio per mare o terra (chi di noi non ha emigranti?).

Quindi si, io rimarrò forse qua, IN BOCCA LA LUPO a chi ha il coraggio (ci vuole anche quello) di partire!

Smile Ciao, Luca.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.thedreamingtraveller.blogspot.com
Fornolese
Renna
Renna


Numero di messaggi : 435
Età : 39
Localizzazione : FORNOLI! (LU)
Data d'iscrizione : 27.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 10:35 am

anna&egi ha scritto:
Se in Svezia un ministro si dimette perchè non ha pagato il canone TV.................qualcosa di diverso c'è per forza.

Non voglio scendere in dettagli politici che non sarebe costrutivo.
2 sere fa sono statoa vedere Marco Travaglio vicino a dove abito.
Ecco cosa mi disturba molto di abitare qua, sentire i fatti criminosi che i nostri dirigenti commettono ed hanno commesso rimanendo impuniti tra l'indifferenza della maggioranza degli italiani!
Non parlo dei commenti del Giornalista condivisibili e non, ma parlo del fatto che se io sono un politico e devo goveranre un comune, provincia regione o lo stato non posso essere un individuo che commette reati.
Devo essere il primo pulito che ama il paese e lo vuole evoluto!

No, qua si difendono tra loro con immunità, aiutini, indulti e cavoli vari.
Mi sforzo di rimanere calmo e di non imbottirmi di tritolo ehheh (ora i servizi italani mi schederanno!) scherzi a parte questa mentalità è presente sino dalle fondamenta, dal piccolo consilio comunale sino alle alte cariche ed è inscardinabile!

Noi che amiamo la legalità (poi se una legge è sbagliata possiamo cambiarla ma nel frattempo va seguita!) la chiarezza e questo paese siamo costretti a sognare la "svezia" per sentirsi a casa!

Ci hanno rubato l'Italia!
Tornare in alto Andare in basso
http://www.thedreamingtraveller.blogspot.com
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 11:47 am

Fornolese ha scritto:

Però non è perfetta. Sono individui mediamente freddi, che bevono molto, sputano a terra che neanche lama.

Ci sono difetti, ma sono altri. Questi che citi sono luoghi comuni. Non ho ancora incontrato uno svedese "freddo". Sono mediamente gioviali e sorridenti, espansivi senza essere invadenti; gentilissimi e disponibili. Se sei fermo con l'auto lungo la strada, per i cavoli tuoi, si fermano a chiedere se occorre una mano; i vicini bussano alla tua porta per presentarsi col sorriso sulle labbra, se sei un nuovo arrivato. Per strada ti salutano, anche quelli che passano in auto, anche se non hai una minima idea di chi siano.
Certamente sono riservati: si chiacchiera si ride, poi ognuno a casa sua. E tanto meglio cosi', lasciamelo dire.

Bere: qui il problema e' portato in superficie, in Italia e' nascosto sotto l'angolo del tappeto, ma non c'e' da dubitare nemmeno per un attimo che l'alcolismo sia diffuso in egual misura.

Mai visto uno svedese sputare.

Ma dove andate in vacanza, qui in Svezia, benedetti ragazzi?

Very Happy

tenete ben presente che Stoccolma e Göteborg NON sono la Svezia.
Tornare in alto Andare in basso
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 1:03 pm

Exuvia ha scritto:

tenete ben presente che Stoccolma e Göteborg NON sono la Svezia.

Si sono concorde, forse Stoccolma e Göteborg non sono Svezia, ma senza alcuna intenzione di giudizio si racconta anche queste realtà.

Ieri sera, ad esempio, come ogni venerdì qui a Stoccolma la polizia aveva il suo ben da fare con tutta quella gente brilla in metropolitana e per le strade, non a caso qui vi sono un sacco di servizi di sicurezza privata che hanno maniere ben spicce.
A me non da fastidio che si voglia bere tanto, mi spiace solo che per evitare risse o problemi devo cambiare strade o girare al largo mentre vorrei godermi più liberamente la città.

Quanto alla freddezza, dipende molto dalle persone che incontri, ma ti assicuro che solchi di profondo distacco ve ne sono, anche se tu provi ad esordire con il tuo sorriso migliore.

Sono atteggiamenti questi che abbiamo un po' tutti, sia italiani che svedesi, quindi non dovremmo farcene un cruccio.

Un sentimento poi che io sento a pelle, per quanto io qui sia straniero e poco introdotto, è un senso di solitudine che pervade gli svedesi, forse è proprio questa la chiave di lettura per comprendere quello di cui accennavo sopra.
Personalmente provo tenerezza e vicinanza per questo vuoto che mi sembra molti svedesi vivano e colmino come meglio possino, ma allo stesso tempo mi rendo conto pure che i canali comunicativi per esprimere un potenziale sentimento di solidale vicinanza sono completamente diversi: a noi basta la nostra spontaneità, loro devono abbattere molte più barriere per aprire un varco, ci si avvicina, quando possibile, per piccoli passi Smile
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 1:16 pm

Alpo ha scritto:
Exuvia ha scritto:

tenete ben presente che Stoccolma e Göteborg NON sono la Svezia.

Si sono concorde, forse Stoccolma e Göteborg non sono Svezia, ma senza alcuna intenzione di giudizio si racconta anche queste realtà.

Certo, ma sono realta' che non corrispondono con il "mediamente" che ho letto. Detto questo, e' ovvio che se andiamo nei casi specifici potremo trovare di tutto, dallo stupratore all'assassino, dallo schiavista al magnaccia. Che pero' in Svezia non presiede il governo.

quanto alla freddezza... se mai andato in Lombardia, in un qualsiasi centro, a sorridere alla gente? nella migliore delle ipotesi pensano che sei di Candid Camera.
Tornare in alto Andare in basso
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 1:19 pm

Fornolese ha scritto:
Alpo ha scritto:
Ma forse si rischia di coltivare un sogno.

La società svedese ha molti dei difetti italiani, in più qui il "cuore" gli affetti sono un optional.

In Italia ci si sente "svedesi dentro" e si cerca un paese che rispecchi questo nostro sentire, ma sempre più mi chiedo: è la Svezia questo paese?
Forse non siamo "noi gli svedesi dentro" la vera "Svezia" il paese sognato e desiderato che cerchiamo?

...CUT...

Sia l'Italia come la Svezia hanno i loro pro e contro, alla fine è tutta una questione di equilibrio.

Mi piace questa analisi, non può esserci il paese perfetto per ognuno di noi in quanto un paese è fatto da molti individui tra loro eterogenei (per fortuna) quindi neanche la Svezia lo è.
Cosa allora ci attira? Io dalla mia prima visita nel 2002 ho notato che le persone potevano girare in città tranquoillamente vestiti ed agghindati come il loro gusto suggeriva.
Ho notato Maestri a spasso con bambini pieni di tatuaggi e piercing.
Giovani ed anziani che appena ti fermi con una cartina ti chiedono se possono aiutare.
Omosessuali liberi di esprimere il loro affetto al pari dei concittadini eterosessuali.
Ho sentito un aura di onestà attorno insolita per me in Italia.

Però non è perfetta. Sono individui mediamente freddi, che bevono molto, sputano a terra che neanche lama.
Alcuni film denunciano un poco di omertà tra le mura domestiche (se mi sbaglio meglio!).

Poi ragazzi non sentite l'Italia dentro ovunque voi andiate però vergognandovi degli italiani? Io a mio malincuore si. Ma non mi vergogno di Alighieri, Machiavelli, DA VINCI! ed illustri individui, mi vergogno della nostra attuale mediocrità che porta una anzione ad essere governata da individui (maggioranza ed opposizione) che con poca chiarezza e risultati aiutano lo sviluppo il nostro paese.

E' giusto abbandonare la nostra famiglia qua e non fare nulla per cambiare? vogliamo lasciare casa nostra in mano agli invasori e ritirarci al sicuro? io mi sento un po partigiano dentro e vorrei tanto essere utile allo sviluppo della nostra amata Italia ma sono senza idee, le poche avute sono state "bocciate" dalla burocrazia o dalle persone nelle istituzioni. (iniziative, feste ecc)

Poi aggiungo la vita è una sola, perchè investirla in un progetto che porterà forse poco o niente? (intendo rimanere in Italia e speare)
Ecco che capisco allora chi sente la forza di partire.
Le distanze oggi sono oramai ridotte, una volta i nostri emigranti avevano giorni di viaggio per mare o terra (chi di noi non ha emigranti?).

Quindi si, io rimarrò forse qua, IN BOCCA LA LUPO a chi ha il coraggio (ci vuole anche quello) di partire!

Smile Ciao, Luca.


Fino a quando un popolo si trascina dietro le conseguenze della sua storia senza volerne cambiare il corso nulla cambierá. Tanto meno se la sua gente se ne va altrove per disperazione.


Smile
Io vivo in Svezia da 45 anni, non sarei mai dovuta rimanerci in un paese di una mentalitá cosí diversa da quella italiana, ma oramai ho qui il mio nuovo passato.
Non credo che la diversitá sia un ministro penalizato se non paga il cannone.
Le mentalitá diverse si formano nella storia e dagli avenimenti di questa.
Cosí come avviene per la mentalitá diversa di persone dello stesso paese ma con storia individuale diversa.

Qui vorrrei aggiungere in proposito di quanto Alpo disse su chi non non sapeva piazzare Gustav Vasa nel giusto periodo storico. Nelle scuole svedesi a torto o a ragione, non si insegnava la storia dei re, bisognava insegnare la storia dei popoli. Insegnando la storia del popolo si é insegnato la solidarietá credo.
Peró studiando la storia dei re si ha un’indice di riferimento, che oggi molti non hanno.
(Io rimasi stupita quando una studentessa erasmus italiana incontrata in un caffé spiegava agli svedesi che Mussolini era morto nel 1946)

Per mentalitá io intendo, il modo di porsi l’un l’altro nelle diverse situazioni della vita.
La mentalitá di un popolo si forma e si trasforma nella storia del suo paese.
Gli emigranti di ieri hanno dovuto varcare gli oceani per il pane.
Quelli di oggi si spostano per l'erba piú verde del prato accanto o per le strade pulite?
Si vuole esere svedesi perché la Svezia é meglio, bene, ma sappiate che in Svezia vi si accollerá l’etichetta “Invandrare” e voi direte ebbene? Se invandrare vuol dire imigrato/i diventando immigrati va bene cosí.
La Svezia si prende cura degli imigrati, lo fa perché è un paese civile e umano con una buona organizazione statale e comunale. E qui per “Invandrare” s’intende tutte le etnie del mondo che vivono sin Svezia.

Oggi io sono contenta di vivere qui, perché come anziana fino a che mi mantengo in salute vivo bene con la mia mentalitá italo/svedese. Mi trovo bene nel mio esere italiana con abitudini svedesi acquisite nel tempo.
Ma se devo andare dal medico, con il mio cognome italiano vengo sempre indirizzata ad un medico “invandrare” (Nelle ASL) si ha un medico fisso sulla carta, ma poi si é assistiti dal suo vikario o pratikante di turno. Un nome straniero ti fa diverso.
Si è definiti integrati nella societá se si ha un lavoro, sul lavoro si è integrati se si ha la pronuncia esatta.
Anche perché ci sono molte parole uguali ma con diversa pronuncia (come: hyra / hora, glas /glass, monster / mönster) cosí che il non pronunciar bene significa non conoscere bene la lingua. Raramente qualcuno cerca d'indovinare quello che intendi dire e neanche ti aiuterá a trovare la parola mancante se tentenni mentre con espressione cretina cerchi nel pensiero la parola che ti manca.

Si é parlato negli anni di fare case di riposo per emigrati con personale bilingue.
Mica possono fare un’istituzione per etnia? Gli italiani sono una manciata e anche meno.
Ci sono tanti anziani vittime delle ultime e attuali guerre, che parlano lingue diverse,
Se si arriva in Svezia dopo i quaranta saranno questi gli svedesi con cui si vivrá.
Ma se io fossi giovane oggi, partirei dall’Italia per farmi un’esperienza di vita.
Oggi i giovani sono piú evoluti, piú simili nel consumismo. Allora amare la Svezia si,
ma non idolatrarla.
E se non si puó amare l’Italia per i suoi governanti voletele almeno bene e aiutatela, perché i valori della democrazia si devono difendere tutti i giorni, anche in Svezia.
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
Hanselo
Volpe
Volpe
avatar

Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 1:51 pm

Ecco, questo era quelo che volevo sentire!Vedo che i motivi sono più o meno gli stessi per tutti, la Svezia è un paese stupendo parlando di natura e architettura, ma sono quasi sicuro che la maggior parte di noi si trasferirebbe lì, non per le bellezze naturali ma per vivere in un paese davvero democratico e ancora più importante, meritocratico!

Per i problemi do ragione ad Exuvia; i problemi della Svezia sono altri e ,in mia opinione, derivano in parte dal fatto stesso di essere un paese democratico che tende per certi versi (per assurdo) ad un "comunismo" utopico, in Svezia infatti la pressione fiscale fa si che ci sia un certo immobilismo sociale, nel senso che tutti stanno bene ma difficilmente si riesce a diventare molto ricchi ed elevarti rispetto alla media delle persone, questo ha una ricaduta sui sogni delle persone che non si pongono più obbiettivi ambiziosi, questo secondo me è un motivo in più per spendere parte del loro stipendio il fine settimana in divertimenti (tra questi anche l'alcool) guardano un pò più al presente che al futuro. Questa per mia modesta opinione, che mi sono fatto vivendo con loro, parlando ed osservando molto.
Tornare in alto Andare in basso
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 2:03 pm

Exuvia ha scritto:
Alpo ha scritto:
Exuvia ha scritto:

tenete ben presente che Stoccolma e Göteborg NON sono la Svezia.

Si sono concorde, forse Stoccolma e Göteborg non sono Svezia, ma senza alcuna intenzione di giudizio si racconta anche queste realtà.

Certo, ma sono realta' che non corrispondono con il "mediamente" che ho letto. Detto questo, e' ovvio che se andiamo nei casi specifici potremo trovare di tutto, dallo stupratore all'assassino, dallo schiavista al magnaccia. Che pero' in Svezia non presiede il governo.

quanto alla freddezza... se mai andato in Lombardia, in un qualsiasi centro, a sorridere alla gente? nella migliore delle ipotesi pensano che sei di Candid Camera.

Certo Exuvia tu dici bene quando descrivi la Svezia che conosci tu.
È allora che io dico tra me e me:"Che bel paese, vorrei viverci anchío Wink
Giustamente la Svezia non è tutta uguale e neanche i suoi abitanti lo sono,
viva le diversitá che ci rendono più ricchi.

Voglio raccontare quanto segue: Quando nei primi anni anni sola e con una gamba ingessata volli trasferirmi in un'altro quartiere vicino a un lago. Una mia amica e vicina di casa mi chiese come pensavo di farlo. Quando le dissi che avrei prenotato un mezzo trasporti, mi disse che l'avrebbe fatto lei per me.
Bene, arrivó al mattino di un sabato con padre e fratello, e un cugino con un mezzo trasporti, caricarono tutto e prima di andarcene la madre preparó una colazione abbondante per tutti.
La mia amica non volle soldi neanche per il mezzo trasporti.

Ho raccontato questa storia ogni volta che qualcuno si lamentava della fredezza degli svedesi.
L'ultima volta che raccontai questa storia decisi che non l'avrei raccontata più. Mi resi conto che in trentacinque anni da allora avevo solo qella storia da raccontare. Mentre storie del suo contrario ne ho e ne avanza.

La Svezia non è tutta uguale. Ricordo che quando facevo il mio tirocinio di assistente sociale in un reparto di psichiatria, ad una riunione feci riferimento alla "fredezza svedese", mi accorsi di un'infermiera con un'esspressione molto addolorata sul volto. Nella pausa mi disse che nella sua famiglia e nel suo paesino da dove veniva, si aiutavano tutti.
Per me fu una lezione, non dobbiamo generalizzare i difetti ma neanche i pregi, altrimenti creiamo illusioni
È mio parere che ognuno dovrebbe venire in Svezia e vedere come vivrebbe lui o lei, ma non per sentito dire prendendo come cosa di fatto che, in Svezia farebbe una vita come la desidera. :flower:
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 2:42 pm

Hanselo ha scritto:
Ecco, questo era quelo che volevo sentire!Vedo che i motivi sono più o meno gli stessi per tutti, la Svezia è un paese stupendo parlando di natura e architettura, ma sono quasi sicuro che la maggior parte di noi si trasferirebbe lì, non per le bellezze naturali ma per vivere in un paese davvero democratico e ancora più importante, meritocratico!

Per i problemi do ragione ad Exuvia; i problemi della Svezia sono altri e ,in mia opinione, derivano in parte dal fatto stesso di essere un paese democratico che tende per certi versi (per assurdo) ad un "comunismo" utopico, in Svezia infatti la pressione fiscale fa si che ci sia un certo immobilismo sociale, nel senso che tutti stanno bene ma difficilmente si riesce a diventare molto ricchi ed elevarti rispetto alla media delle persone, questo ha una ricaduta sui sogni delle persone che non si pongono più obbiettivi ambiziosi, questo secondo me è un motivo in più per spendere parte del loro stipendio il fine settimana in divertimenti (tra questi anche l'alcool) guardano un pò più al presente che al futuro. Questa per mia modesta opinione, che mi sono fatto vivendo con loro, parlando ed osservando molto.

Non sono d’accordo,
L'ideologia è stata quella di far pagare tasse e migliorare la societa in modo che nei tempi magri la gente potesse superare le difficoltà del giorno.
Per esempio quando il pendolo si sposta e manca il lavoro devono esserci fondi per la disoccupazione, se l’istruzione non è bastata, il cittadino si rifà con le scuole per adulti,
quando avvengono cambiamenti industriali i disocupati imparano un’altro mestiere.
Se il tutto ha poi degenerato non sono state le tasse ma in parte il consumismo e il fatto che sono state sovenzinate fabbriche e industrie perdenti. Vedi per esempio la Volvo che nessuno avrebbe mai toccato e non pagava molte tasse se le pagava. La Volvo non si tocca perché "un fiore all’occhiello" diceva il padre padrone di Göteborg.
Quando avemmo la krisi del petrolio 1973, si disse che la ruota (nel senso del giro d’affari) deve continuare a girare e la società politica ha continuato a sovvenzionare la Volvo, e l'usa e getta.
E per non pagar tasse hanno esportato le produzioni , aumentando cosí la disocupazione e sfruttato i paesi poveri.
Oggi con la nuova crisi del petrolio e i prezzi della benzina alle stelle, la Volvo deve cambiare. Giorni fa un rappresentante della Volvo disse che certamente devono cambiare la produzione attuale ma che ci vorranno molti anni. Certo dico io bisogna assicurare il profitto.
Purtroppo quello che ha stagnato le menti é stato il fare azionisti gli operai
per poter partecipare alle riunioni azionisti, invece alcuni nei sindacati si sono fatti servi del padrone.
Un po come in Italia mi pare.
Come semplice cittadina non mi pare che siano le tasse il male del paese, ma chi non le vuole.
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
Fornolese
Renna
Renna


Numero di messaggi : 435
Età : 39
Localizzazione : FORNOLI! (LU)
Data d'iscrizione : 27.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 2:51 pm

Exuvia ha scritto:

Ma dove andate in vacanza, qui in Svezia, benedetti ragazzi?

Very Happy

tenete ben presente che Stoccolma e Göteborg NON sono la Svezia.

Alle fermate dei trni, seduti sulle panchine a sorseggiare bibite s putare a terra... si trovano micro pozze di fronte a molte panchine!

Però mi è successo a Stoccolma e dintorni ogni volta che ci sono stato.

Smile Meglio così se mi dici che non è vero e che la Svezia non sono tali città come del resto è facile immaginare vedendo magari una città italiana e poi trasferendosi in campagna Smile
Tornare in alto Andare in basso
http://www.thedreamingtraveller.blogspot.com
Fornolese
Renna
Renna


Numero di messaggi : 435
Età : 39
Localizzazione : FORNOLI! (LU)
Data d'iscrizione : 27.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 2:53 pm

Voce fuori campo :
Questo è un bellissimo esempio di discussione costruttiva ed istruttiva Smile Grazie a tutti voi Smile

@Itrige: ma oramai ho qui il mio nuovo passato.
Frase molto bella Smile
Tornare in alto Andare in basso
http://www.thedreamingtraveller.blogspot.com
Hanselo
Volpe
Volpe
avatar

Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 3:06 pm

Itrige, forse mi hai frainteso, io non ho nulla contro la pressione fiscale in Svezia, anzi sono d'accordo con te totalmente, per me il problema non sono le tasse, assolutamente, il sistema di contribuzione Svedese non lo cambierei per nessun altro al mondo, io mi riferivo alle conseguenze secondarie, cioé l'immobilismo sociale, che di sicuro non può essere risolto abbassando le tasse, perchè il rapporto costi/benefici sarebbe di certo sfavorevole, è un problema molto difficile da eliminare, in parte impossibile a mio avviso.

P.S. Itrige grazie di partecipare alla discussione perché la tue esperienze valgono quanto l'oro qui.
Tornare in alto Andare in basso
Hanselo
Volpe
Volpe
avatar

Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 3:19 pm

Volevo solo aggiungere che per quanto riguarda l'Italia, c'è poco da fare anche con tutta la buona volonta che si voglia avere, ma il sistema è un malato terminale ormai in attesa della estrema unzione. Non vedo propsettive concrete di miglioramento, un caso unico potrebbe consenterci di ricominciare e ricosctruire il nostro paese dalle fondamenta (ormai marce), una dichiarazione di banca rotta, il fallimento dello stato, lì si potrebbe ricominciare tutti insieme, un secondo "dopo guerra", tenatando questa volta di intrapendere la via migliore in un ottica di lungo termine.
Tornare in alto Andare in basso
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 3:33 pm

Hanselo ha scritto:

P.S. ...quanto l'oro qui.
Esageratamente Wink Esagerato
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
Alpo
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 847
Localizzazione : Alpi venete - ma vivo a Stoccolma
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 3:48 pm

itrige ha scritto:
Allora amare la Svezia si,
ma non idolatrarla.
E se non si puó amare l’Italia per i suoi governanti voletele almeno bene e aiutatela, perché i valori della democrazia si devono difendere tutti i giorni, anche in Svezia.

Grazie Itrige per la perfetta sintesi.
Intendo rassicurarti, l'Italia la si critica perchè è una ferita aperta che duole doppiamente perchè la ferita è inferta al tuo paese, alla tua gente che ami e per la quale augureresti solo il meglio.
Condivido l'impegno partigiano di Fornolese (intervento molto bello grazie Wink ), non si molla la spugna, si prova a cambiare le cose, crederci ancora, malgrado ll degrado morale ed etico che ci sta attorno, è un cosa importante.


Ultima modifica di Alpo il Sab Lug 12, 2008 4:42 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Hanselo
Volpe
Volpe
avatar

Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   Sab Lug 12, 2008 4:24 pm

Mi piace il pensiero romantico che sta dietro a tutto questo
Alpo ha scritto:
Condivido l'impegno partigiano di Fornolese (intervento molto bello grazie Wink ), non si molla la spugna, si prova a cambiare le cose, crederci ancora, malgrado ll degrado morale ed etico che ci sta attorno, è un cosa importante.

Ma Berlusconi ha ragione quando dice che la maggioranza degli Italiani lo ha votato e se lo ha votato, vuol dire che alla maggior parte degli italiani stanno bene le cose che fa... A questo punto pur rispettando il popolo Italiano non mi riconosco più parte di esso e non sarebbe nemmeno giusto lottare per imporre la visione di una minoranza. Credo che il mondo oggi offra la possibilità di scegliere l'ambiente più adatto dove vivere, se questo non è l'Italia non vedo perchè sprecare la propria vita per cercare di cambiarlo. Lo so è una visone egoistica in un certo senso, ma io sono per "l'autodeterminazione dei popoli ".
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??   

Tornare in alto Andare in basso
 
Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Ma perchè vogliano trasferirci in Svezia?!??
» vorremmo trasferirci in Svezia
» Vacanze lavoro in Svezia!
» Lavorare in svezia nel periodo estivo
» Speciallizarsi in svezia, dopo la laurea in Italia.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: ...e noi vorremmo trasferirci!-
Andare verso: