mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 ciao a tutti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
disperata
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 30.08.08

MessaggioTitolo: ciao a tutti   Dom Ago 31, 2008 6:07 pm

ciao mi presento sono disperata nrl senso che sono due anni che tento di trasferirmi in svezia senza però riuscirci,due giorni fa o preso la decisione di partire tra 15 giorni con i miei figli,uno di sette e l'altro di quattro anni.
la cosa che mi spaventa di più e la scuola per il più grande visto il disastro dell'anno scorso.
Tornare in alto Andare in basso
Kralizek
Renna
Renna


Numero di messaggi : 415
Età : 34
Localizzazione : Stoccolma
Data d'iscrizione : 12.11.07

MessaggioTitolo: Re: ciao a tutti   Dom Ago 31, 2008 6:26 pm

non sono assolutamente fatti miei ma non ti sembra un po' "pazzo" partire così alla ventura. Non parlo per te, parlo soprattutto per i tuoi figli! trascinarli così in un'avventura che, se non pianificata attentamente, potrebbe essere traumatica per loro! (strappati dai loro amici e catapultati in un posto di cui non capiscono neanche chi gli è intorno!)

Non voglio fare polemica, ma, da come hai messo le cose, sembra una mossa decisamente azzardata!
Tornare in alto Andare in basso
http://kralizek.blogspot.com/
disperata
Aringa
Aringa


Numero di messaggi : 8
Data d'iscrizione : 30.08.08

MessaggioTitolo: ciao a tutti   Dom Ago 31, 2008 8:00 pm

forse è una follia ma dopo un anno di scuola devastante dal punto di vista psicologico ho deciso, dopo l'ennesima richiesta di mio figlio di cambiare compagni e scuola ( mio figlio è dislessico) che forse era arrivato il momento di cercare un posto migliore dove non fosse classificato come un poveretto ma bensi come un individuo uguale agli altri e con le stesse opportunita di riuscita. l'Italia in quanto a burocrazia e incopetenza medica peso che sia il numero uno. Indubbiamente ci sono anche persone qualificate ma è anche pieno di ciarlatani tovare quella valida è veramente difficile .Non parliamo poi del lavoro mio e di mio marito,rischiamo la vita tutti i giorni.La mia speranza e solo quella di trovare una qualità di vita superiore poi se hai la volontà tutto si supera. scusa lo sfogo
Tornare in alto Andare in basso
beppe
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 928
Età : 44
Localizzazione : Stoccolma, pardon ora sono in Veneto
Data d'iscrizione : 18.07.08

MessaggioTitolo: Re: ciao a tutti   Lun Set 01, 2008 1:00 am

disperata ha scritto:
forse è una follia ma dopo un anno di scuola devastante dal punto di vista psicologico ho deciso, dopo l'ennesima richiesta di mio figlio di cambiare compagni e scuola ( mio figlio è dislessico) che forse era arrivato il momento di cercare un posto migliore dove non fosse classificato come un poveretto ma bensi come un individuo uguale agli altri e con le stesse opportunita di riuscita. l'Italia in quanto a burocrazia e incopetenza medica peso che sia il numero uno. Indubbiamente ci sono anche persone qualificate ma è anche pieno di ciarlatani tovare quella valida è veramente difficile .Non parliamo poi del lavoro mio e di mio marito,rischiamo la vita tutti i giorni.La mia speranza e solo quella di trovare una qualità di vita superiore poi se hai la volontà tutto si supera. scusa lo sfogo

Frena, frena, la Svezia che tu descrivi e' una tua aspirazione non la Svezia reale.
Per tuo figlio credo che una buona scuola gliela si possa trovare anche in Italia, per venire a te e tuo marito aveve idea di quanti fior di laureati qui si adattano a lavoretti manuali? E poi tenete conto che negli ultimi anni la situazione e' molto peggiorata, sono arrivate qui ondate ed ondate di immigranti ed il paese e' oramai satollo per non parlare di razzismo.

Pensateci un po´su cercate di programmare meglio.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: ciao a tutti   Lun Set 01, 2008 10:36 am

la sanita' italiana e' una delle migliori del mondo, ne hai la conferma quando vai all'estero. non che quella svedese faccia schifo, anzi, ma prima di gettare fango su quella italiana occorre sapere che e' tra le prime tre nelle classifiche mondiali delle organizzazioni sanitarie, per competenza.
Questo per la qualita' dell'assistenza. Per quanto riguarda la burocrazia, invece, immagino che tutti abbiano un'idea precisa di come vadano le cose. Per fortuna non sono i burocrati a curarci.

Quanto a ragazzi con problemi, ho un amica il cui figlio ha la sindrome di Asperger (vedi il film "A beautiful mind", per chi non avesse idea di cosa si tratta). Il ragazzo ha frequentato la scuola pubblica (anche perche' qui dove abito non ci sono alternative) ma per 10 anni ha avuto un'insegnante di sostegno. Ora e' ospitato in un istituto specializzato per un paio d'anni dove gli insegneranno tutto cio' che non riesce ad afferrare da se' semplicemente vivendo in mezzo a gente "normale" (virgolette non casuali). Questo per dire che immagino che qui esista una sensibilita' e un'assistenza per questo tipo di cose, fatte le debite proporzioni tra una dislessia e un Asperger, ovviamente.

Resta il fatto che senza un progetto e delle opportunita' concrete non e' consigliabile emigrare cosi' d'acchito. Piuttosto prova prima a cercare sul web in Italia se ci sono realta', magari in altre regioni, dove le cose vanno diversamente, sia a livello di scuole che di sanita'... che so, Emilia Romagna per citare una regione all'avanguardia in questo genere di cose. La sanita' Italiana e' uno scenario a macchia di leopardo, dove a cose miserrime si alternano situazioni eccelse che ci vengono invidiate nel resto del mondo (cosa che, chiarisco, non ha nulla a che vedere con le cliniche private: sto parlando del pubblico).

Ti assicuro che molto spesso traslocare anche solo di 150 km in Italia comporta cambiamenti quasi altrettanto radicali che non andare a vivere all'estero, dal punto di vista della cultura, delle tradizioni, della sensibilita', dei servizi.
Tornare in alto Andare in basso
i
Ghiottone
Ghiottone
avatar

Numero di messaggi : 228
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 07.04.08

MessaggioTitolo: Re: ciao a tutti   Lun Set 01, 2008 1:50 pm

disperata ha scritto:
forse è una follia ma dopo un anno di scuola devastante dal punto di vista psicologico ho deciso, dopo l'ennesima richiesta di mio figlio di cambiare compagni e scuola ( mio figlio è dislessico) che forse era arrivato il momento di cercare un posto migliore dove non fosse classificato come un poveretto ma bensi come un individuo uguale agli altri

Ma te lo immagini come sarà uguale agli altri tra gli svedesi e il mondo degli emigrati? Sad

Cara “disperata” Se mi permetti.
Prima di tutto vorrei dirti che la disperazione non è buona consigliera, però capisco che tu devi aiutare tuo figlio a crescere bene malgrado sia dislessico.

Credo però che nella tua disperazione non hai pensato che alla sua dislessia tu aggiungi problemi di emigrato all’estero,
e non saranno pochi per un ragazzo che già nel suo ambiente naturale ha difficoltà psicologiche causa la dislessia
Per prima cosa in Svezia tu sua madre diventi automaticamente non auto sufficiente nel comunicare, avrai difficoltà a pronunciare nomi e indirizzi di strade in svedese, solo per fare un esempio.
Vero che in Svezia come forse anche in alcune regioni italiane, i dislessici frequentano scuole adatte quando non vanno in quelle comuni con assistente di sostegno. So anche che il computer aiuta molto questi ragazzi nell’apprendimento.

Portando tuo figlio a vivere in Svezia gli regalerai non volendolo uno o più problemi in più, tutta la famiglia si troverà in una situazione di alunni che devono imparare tutto:
Dalla nuova cultura, un nuovo modo di interpretare persone e società svedesi, come ci si muove nel tram tram di tutti i giorni per esempio. Un bimbo di 4 anni che non sa la lingua va incontro a emarginazione almeno per i primi tempi. La tu famiglia sarà composta di due figli piccoli con bisogno di attenzioni maggiori che in patria, e con due genitori che dovranno combattere per imparare a comunicare per saper integrarsi essi stessi.
Andare all’avventura va bene per un giovane senza famiglia. Ma anche con una famiglia è bene tentare di vivere meglio ed emigrare con i figli in una società che si apprezza di più. Ma c’é modo e modo.
Come ti hanno già detto gli altri, perché non pianificare meglio? Magari si sposta in Svezia prima tuo marito e cerca una sistemazione.
Credimi arrivando in Svezia per disperazione c’è il rischio che andate a finire tra i disperati del nuovo paese.
Ma tu cosa immagini? In una scuola per dislessici si parla svedese, e quando ci sono bambini che non sanno la lingua andranno prima in gruppi di alunni che non parlano svedese, che sono figli di turchi, arabi, somali e iracheni, solo per dirne alcuni.

Scusa sai , io in questi ultimi tempi non seguo tanto gli eccessi di elogio di chi ama la Svezia, in questo forum però ci sono anche persone con i piedi per terra.
Ognuno interpreta a modo suo le informazioni date sul disagio per chi non sa lo svedese. Chi sogna venga e provi mi dico. Tanti si trovano bene, specialmente se si fa il confronto di come molti (ma non tutti) oggi vivono in Italia.
Mi dispiace per i tuoi figli che sono piccoli.
Nella vita si devono fare delle scelte. Ma la tua scelta di sradicare di brutto bimbi di sette e quattro anni? Forse il caso di cercare un’altra scelta alternativa? :flower:

ps. D'altro canto ci sono tanti bambini con traumi di guerre etniche e con genitori anziani apparteneti a culture atipiche a quella occidentale, che vengono aiutati alla meglio e sopravivono. Come lo sanno solo loro Wink
Tornare in alto Andare in basso
http://itrige.blogspot.com/2009/08/vi-lamnade-vart-hem.html
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: ciao a tutti   

Tornare in alto Andare in basso
 
ciao a tutti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ciao a tutti/tutte :)
» Ciao a tutti da Sandro e Franky
» ciao a tutti sono GIANNI
» Ciao a tutti
» Ciao a tutti! Chi mi aiuta a trovare un Jackino? :)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Ciao! Mi presento-
Andare verso: