mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividere | 
 

 Nuovo a farsi le solite domande...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 1:15 pm

...sul cosa e come sia veramente la Svezia, famosa Svezia.
Premetto che non sono un bambinetto, ho 30 anni, mi sto per sposare, e faccio il ricercatore.
quindi se dovessi fare questo passo, lo farei con sale in zucca, voglio dare un futuro ai miei figli, una situazione economica decente alla mia famiglia, e se dovessi partire lo fare con un contratto già in mano visto che nel mio ambiente tanto maltrattato almeno lo scambio tra nazioni è una cosa "relativamente" facile.
Quello che mi chiedo è:
-stipendio: mi sembra di aver capito che un contratto per un post-doc come me è di circa 4000€ al mese, ancora però non ho chiaro se lordo o netto, e la cosa mi insospettisce un pò visto che ci sono nazioni che lo dicono chiaramente lo stipendio annuale...anzi, a volte non è chiaro neanche se è quella cifra. Oltretutto, considerando questo stipendio, che ci faccio? costano tanto gli affitti? considerate che FORSE si tratterebbe di Orebro.
-Famiglia: è come si dice? tutti a tutelarti se hai figli moglie etc etc? in che forma? per quanto?
-Moglie: la mia lei mi seguirebbe con una laurea ed un praticantato finito in legge...ci riesce a tirar su qualcosa di interessante oppure si dovrà sbattere contro un muro di gomma?
-considerando che sia io che la mia lei siamo due persone di paese, che amano la tranquillità la natura il trekking etc, credete che la svezia con tutte le sue abitudini siano un posto "bello"? quali sono state le vostre impressioni e sensazioni? è vero che dopo un pò che si è fuori dall'italia viene la nostalgia anche se c'è il decadimento completo? ditemi la vostra.

So che molte sono domande su "sensazioni" ma a volte farsi un'idea sul vissuto da altri è importante, e visto che non andrei nè in vacanza nè a cazzonare, ma con una familia...bhè è una cosa seria insomma.
Very Happy
grazie a tutti
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 2:37 pm

Ciao,

io sono venuto a Stoccolma (Karolinska) come post-doc qualche anno fa. Gli stipendi in genere seguono delle tabelle che indicano un minimo ad un massimo. Per quanto riguarda il Karolinska per un post doc la tabella indica un minimo di 30000kr ed un massimo di 40000kr al mese. In Svezia si parla sempre di stipendio mensile lordo, non esistono altri parametri e per questo non viene indicato. E' scontato che sia così. Dal lordo ti vengono trattenute le tasse (per quella fascia di reddito circa 30%). I contributi invece variano a seconda dell'età e sono tutti a carico del datore di lavoro. Cosa ci fai con quei soldi è difficile dirlo, soprattutto perché io vivo a Stoccolma. Sicuramente ci campi però per campare bene, a mio parere, bisogna lavorare in due. Molto incide il costo dell'affitto che probabilmente a Orebro è minore che a Stoccolma (non ho idea).

-Per tutela della famiglia non so bene cosa intendi. Assistenza sanitaria? Attività per bambini? Scuole? Assegni familiari? In generale è molto meglio che in Italia per quanto riguarda le scuole. Nessun sostegno economico però, soprattutto se tua moglie non lavora

-Probabilmente sbatterà contro un muro di gomma che si chiama "lingua svedese". Io sono arrivato con il contratto già firmato ma mia moglie ci ha messo due anni trascorsi a studiare la lingua prima di trovare lavoro.

-Per tranquillità, natura e trekking la Svezia è un paradiso. La nostalgia ad alcuni viene ad altri no e ognuno ha le proprie "carenze". A me mancano gli amici ed il cibo. Sentirai opinioni estremamente diverse su questo aspetto e probabilmente conta solo l'esperienza personale. Noi siamo venuti per "un anno di prova" e siamo ancora qui, a prescindere dalla nostalgia.

-secondo la mia personale e non rappresentativa casistica quelli che si trasferiscono qui da soli, spesso se ne vanno odiando la Svezia perché una delle maggiori difficoltà è costruirsi una rete sociale. Quelli che vengono qui con famiglia, molto spesso rimangono perché la differenza rispetto all'Italia è abissale.

Ciao,
V.
Tornare in alto Andare in basso
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 3:08 pm

Innanzitutto grazie molte per i tuoi preziosi consigli.
quindi per quanto riguarda lo stipendio mi ritroverei con un 3500-4000 € lordi, da tassare al 30% quindi alla fine un 2500-3000 € di stipendio. Ho letto che in danimarca per es ai post doc stranieri i primi 2 anni esentano le tasse fino a pagare al massimo 15% di tasse. non è che esiste una cosa simile anche in svezia?
quanto costa un appartamento a stoccolma in affitto? e la spesa settimanale?
se confrontiamo Roma (dove sono ora) che ha un 1000€ per appartamentino da 65 mq e 50€ settimana di spesa minimo...?
ci sono cose da tenere in conto che in italia non si hanno, parlo di spese ovviamente.
per quanto riguarda la famiglia, si, intendevo proprio tutto quello.
quanto costa un asilo nodo per un figlio? un corso di lingua? assegni familiari? bonus vari ed eventuali?
c'è la possibilità di fare il gruzzoletto oppure è semplicemente uno spendere tutto il guadagno? (ovvio che dipende da me, ma grandilinee)
come sono veramente le persone? si riesce a legare? si trovano amici nel senso piu italiano del termine?
Tornare in alto Andare in basso
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 3:29 pm

PS: dimenticavo...visto che sei del campo ti sfrutto...heheh
come è lavorare nelle università svedesi? come è la "scienza" lassù? ti fanno lavorare? ti lasciano spazi oppure alla fine sono solo una forma di abbandono? i contratti ci sono? si riesce a rinnovare?
che cosa fai tu al karolinska? io sono un microbiologo-biologo molecolare e sto seriamente cercando un posto migliore...la scandinavia in generale mi sebrava buona meta.
che mi puoi dire tu?
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 3:37 pm

Citazione :
Innanzitutto grazie molte per i tuoi preziosi consigli.
prego, figurati.

Citazione :
quindi per quanto riguarda lo stipendio mi ritroverei con un 3500-4000 € lordi, da tassare al 30% quindi alla fine un 2500-3000 € di stipendio. Ho letto che in danimarca per es ai post doc stranieri i primi 2 anni esentano le tasse fino a pagare al massimo 15% di tasse. non è che esiste una cosa simile anche in svezia?

assolutamente no

Citazione :
quanto costa un appartamento a stoccolma in affitto? e la spesa settimanale?

dipende da tantissimi fattori. C'è proprio problema a trovarli appartamenti in affitto. C'è una residenza agevolata per i post-doc dove ti affittano un appartamento (due camere più salone) fornito di tutto per due anni, per circa 8000 kr al mese, tutto compreso. E' un costo molto basso. Ci sono liste d'attesa di circa 14 mesi.

Citazione :
se confrontiamo Roma (dove sono ora) che ha un 1000€ per appartamentino da 65 mq e 50€ settimana di spesa minimo...?

in linea generale secondo me Roma è più cara di Stoccolma.

Citazione :
quanto costa un asilo nodo per un figlio? un corso di lingua? assegni familiari? bonus vari ed eventuali?

l'asilo nido costa in proporzione al reddito con un tetto di circa 120 Euro al mese, dipende dalle zone. Trovi sempre posto, al contrario di Roma. Campi senza dover pagare soldi ad asili nidi privati o babysitter anche se si lavora in due. Assegni familiari non ce ne sono a meno che tu non abbia redditi molto molto bassi. Corsi di lingua sono gratuiti.

Citazione :
c'è la possibilità di fare il gruzzoletto oppure è semplicemente uno spendere tutto il guadagno? (ovvio che dipende da me, ma grandilinee)

dipende da te Smile La mia opinione è che la Svezia non è un paese dove si va per arricchirsi o mettere da parte un gruzzoletto... C'è un regime fiscale progressivo che attutisce tantissimo le differenze di reddito.

Citazione :
come sono veramente le persone? si riesce a legare? si trovano amici nel senso piu italiano del termine?

anche qui sentirai opinioni diversissime. Per quanto mi riguarda c'è un cultural clash abbastanza grande da impedire, salvo eccezioni, relazioni di amicizia. Nel senso Italiano del termine, secondo me, loro non sono proprio in grado di concepirle le relazioni come le nostre.

Ciao,
V.
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1265
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 3:47 pm

Avgvstvs ha scritto:
quindi per quanto riguarda lo stipendio mi ritroverei con un 3500-4000 € lordi, da tassare al 30% quindi alla fine un 2500-3000 € di stipendio.

Non credo. A quel livello, le tasse sono molto più alte. Se non erro, il 30% lo paga chi ha meno di 360000 corone all'anno.
Considera (ma forse lo sai già) che non esistono né tredicesima, né liquidazione.

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 3:50 pm

quindi una casa che a Stoccolma costa 1500€ (dico bene? quelle scontate erano un equivalmente di 900€) al mese con uno stipendio di 3000, costo della vita come al centro di Roma, arrivo a fine mese risicato immagino.
La cosa che mi preoccupa cmq è mia (futura) moglie...poveraccia, con il problema della lingua sbatte alla grande, anche in Germania è la stessa identica cosa per lei...come dappertutto del resto.

PS: no, della tredicesima non lo sapevo, ma figurati, vengo dall'Italia, dove per me da 27 a 40 anni suonati mi aspettano contratti annuali o semestrali senza ferie malattie e tredicesima etc etc, a 1400 € massimo. Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:05 pm

Bad Grass Admin ha scritto:
Avgvstvs ha scritto:
quindi per quanto riguarda lo stipendio mi ritroverei con un 3500-4000 € lordi, da tassare al 30% quindi alla fine un 2500-3000 € di stipendio.

Non credo. A quel livello, le tasse sono molto più alte. Se non erro, il 30% lo paga chi ha meno di 360000 corone all'anno.
Considera (ma forse lo sai già) che non esistono né tredicesima, né liquidazione.

ti sbagli. Lo stipendio netto si calcola qui: http://www.ekonomifakta.se/sv/Fakta/Skatter/Rakna-pa-dina-skatter/Rakna-ut-din-skatt/
A Stoccolma, per uno stipendio di 40000/kr il netto è 29.000. Quindi le tasse sono il 27.5%. Il fatto che in Svezia le tasse siano più alte che in Italia è un altro falso mito. C'è una tassa statale che sottrae un ulteriore 20% per tutto ciò che guadagni sopra un certo livello, ma non si applica a tutto il reddito, solo la parte eccedente.
E' vero che non esistono né liquidazione né tredicesima.
V.

EDIT: incuriosito, ho controllato, la statlig skatt del 20% nel 2012 scatta per tutto ciò che guadagni oltre il limite annuale di 401100kr. Si paga unicamente sulla parte eccedente. In pratica significa che qualsiasi aumento oltre questo limite viene tassato a più del 50%


Ultima modifica di vladimir il Gio Giu 21, 2012 4:19 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:08 pm

Avgvstvs ha scritto:
PS: dimenticavo...visto che sei del campo ti sfrutto...heheh
come è lavorare nelle università svedesi? come è la "scienza" lassù? ti fanno lavorare? ti lasciano spazi oppure alla fine sono solo una forma di abbandono? i contratti ci sono? si riesce a rinnovare?
che cosa fai tu al karolinska? io sono un microbiologo-biologo molecolare e sto seriamente cercando un posto migliore...la scandinavia in generale mi sebrava buona meta.
che mi puoi dire tu?

riguardo questo aspetto che mi sai dire?

PS: mi preoccupa un pò il discorso del cultural clash sinceramente...anche perchè non sei il primo che sento dire una cosa simile.
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:13 pm

Avgvstvs ha scritto:
PS: dimenticavo...visto che sei del campo ti sfrutto...heheh
come è lavorare nelle università svedesi? come è la "scienza" lassù? ti fanno lavorare? ti lasciano spazi oppure alla fine sono solo una forma di abbandono? i contratti ci sono? si riesce a rinnovare?
che cosa fai tu al karolinska? io sono un microbiologo-biologo molecolare e sto seriamente cercando un posto migliore...la scandinavia in generale mi sebrava buona meta.
che mi puoi dire tu?

dipende molto da come lavori. Gli spazi ci sono se porti un valore aggiunto, altrimenti ti chiudono facilmente la porta in faccia. Al KI tutti i ricercatori sono "precari". Anche se hai un contratto permanente (come il mio), nel momento in cui dovessero finire i fondi di ricerca da cui viene pagato il tuo stipendio vieni rapidamente mandato a casa. Non esiste il fondo ordinario dell'Università come in Italia ma tutto è a progetto, per cui si passa una certa parte del tempo a scrivere grant application con un livello di pressione sconosciuto al personale accademico italiano.
Allo stesso tempo però è vero che se hai voglia di lavorare e capacità qui vieni immediatamente assorbito dal sistema, ti danno indipendenza e autonomia, mentre in Italia sono anni che quasi non vengono strutturate persone all'interno dell'Università e rimani ostaggio del barone di turno fino a sessant'anni. Insomma, sono mondi profondamente diversi. Io preferisco decisamente questo.
Ciao,
V.
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:24 pm

Citazione :
PS: mi preoccupa un pò il discorso del cultural clash sinceramente...anche perchè non sei il primo che sento dire una cosa simile.

ho scritto tonnellate di messaggi su questo argomento. Ogni volta che si discute, sorge una polemica. Già questo ti dà l'idea di quanto diverse siano le opinioni. Ci sono sicuramente persone che si trovano molto bene, dipende molto dalla personalità di ognuno. Per quanto riguarda Stoccolma quello che ti posso dire è che c'è una tale quantità di immigrati, anche Europei, da fare la differenza; nel senso che riesci tranquillamente ad avere una vita sociale ottima a prescindere dagli svedesi.
In altre città più piccole, tipo Orebro, sento dire, ma non ho esperienza diretta, che il problema è molto più grave.
In ogni caso, per una famiglia con bambini la qualità della vita è talmente più alta che a Roma, che questo tipo di problemi tendono a passare in secondo piano.

V.
Tornare in alto Andare in basso
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:26 pm

vladimir ha scritto:
Avgvstvs ha scritto:
PS: dimenticavo...visto che sei del campo ti sfrutto...heheh
come è lavorare nelle università svedesi? come è la "scienza" lassù? ti fanno lavorare? ti lasciano spazi oppure alla fine sono solo una forma di abbandono? i contratti ci sono? si riesce a rinnovare?
che cosa fai tu al karolinska? io sono un microbiologo-biologo molecolare e sto seriamente cercando un posto migliore...la scandinavia in generale mi sebrava buona meta.
che mi puoi dire tu?

dipende molto da come lavori. Gli spazi ci sono se porti un valore aggiunto, altrimenti ti chiudono facilmente la porta in faccia. Al KI tutti i ricercatori sono "precari". Anche se hai un contratto permanente (come il mio), nel momento in cui dovessero finire i fondi di ricerca da cui viene pagato il tuo stipendio vieni rapidamente mandato a casa. Non esiste il fondo ordinario dell'Università come in Italia ma tutto è a progetto, per cui si passa una certa parte del tempo a scrivere grant application con un livello di pressione sconosciuto al personale accademico italiano.
Allo stesso tempo però è vero che se hai voglia di lavorare e capacità qui vieni immediatamente assorbito dal sistema, ti danno indipendenza e autonomia, mentre in Italia sono anni che quasi non vengono strutturate persone all'interno dell'Università e rimani ostaggio del barone di turno fino a sessant'anni. Insomma, sono mondi profondamente diversi. Io preferisco decisamente questo.
Ciao,
V.

eh bhè, neanche a discuterne...
a me francamente già l'onestà intellettuale di assunzione che non è a (finto) concorso (truccato) ma a semplice colloquio-valutazione del prof di turno bhè...vuol dire che lì si cerca davvero di prendere qualcuno che fa e produce e porta novità, sennò a casa, anche perchè a rimetterci c'è anche il capo che ti assume.
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1265
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:26 pm

vladimir ha scritto:
ti sbagli. Lo stipendio netto si calcola qui: http://www.ekonomifakta.se/sv/Fakta/Skatter/Rakna-pa-dina-skatter/Rakna-ut-din-skatt/
A Stoccolma, per uno stipendio di 40000/kr il netto è 29.000. Quindi le tasse sono il 27.5%. Il fatto che in Svezia le tasse siano più alte che in Italia è un altro falso mito.

Io non ho scritto che le tasse siano più alte che in Italia, infatti. Mi pare anzi d'aver sempre sostenuto il contrario. Rolling Eyes
Non mi torna come calcoli le tasse quell'aggeggio che hai linkato. In sostanza, risulta che un nato nel 1979 che guadagna 35600 corone (4000€), paga circa il 24,5% di tasse; uno che guadagna 30000, pagherebbe il 29,7%. Mi torna il secondo ma non capisco perché con uno stipendio più alto ci sarebbero tasse più basse.

_________________________________________________


Ultima modifica di Bad Grass Admin il Gio Giu 21, 2012 4:29 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:27 pm

assolutamente, anche il capo va a casa se finiscono i fondi di ricerca per cui nessuno può permettersi di assumere un parassita, nemmeno per pochi mesi.
V.
Tornare in alto Andare in basso
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:29 pm

Citazione :
Non mi torna come calcoli le tasse quell'aggeggio che hai linkato.

come calcola non ho idea. Rispetto al mio stipendio e a quello di mia moglie è preciso alla corona. Non ho altre buste paga con cui controllare. Comunque dipende anche dal comune di residenza. Potrebbe essere questo?
V.
Tornare in alto Andare in basso
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:33 pm

va bene, ragazzi..per ora mi siete stati di aiuto. appena avrò altre domande e dubbi vi farò sapere...ho ancora molto da meditare. Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1265
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:34 pm

vladimir ha scritto:
Citazione :
Non mi torna come calcoli le tasse quell'aggeggio che hai linkato.

come calcola non ho idea. Rispetto al mio stipendio e a quello di mia moglie è preciso alla corona. Non ho altre buste paga con cui controllare. Comunque dipende anche dal comune di residenza. Potrebbe essere questo?
V.

Ho usato in entrambi i casi Stoccolma, nessuna entrata secondaria e 1979 come anno di nascita. Ho provato anche a fare il conto con il mio stipendio e ci azzecca, quindi può darsi che effettivamente il calcolo sia corretto anche nel caso dei 4000€ mensili... Ma continuo a chiedermi il perché!

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:41 pm

azi, una domanda ce l'ho, e per tutti quelli che vogliono rispondere.

ad oggi, qualsiasi sia stato il tuo percorso ed il tempo trascorso fuori dall'Italia, hai dei rimorsi riguardo passo fatto? che "voto" daresti alla tua vita ora considerando quello che era prima o che sarebbe stata presumibilmente restando in Italia? Considerando gli sforzi sicuramente enormi per adattarsi ed amalgamarsi in Svezia, ne è valsa veramente la pena?

domanda Marzulliana...ma sentiamo che ne esce..
Tornare in alto Andare in basso
Bad Grass Admin
Amministratore
Amministratore
avatar

Numero di messaggi : 1265
Età : 37
Localizzazione : Sollentuna
Data d'iscrizione : 19.07.07

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 4:51 pm

Avgvstvs ha scritto:
ad oggi, qualsiasi sia stato il tuo percorso ed il tempo trascorso fuori dall'Italia, hai dei rimorsi riguardo passo fatto? che "voto" daresti alla tua vita ora considerando quello che era prima o che sarebbe stata presumibilmente restando in Italia? Considerando gli sforzi sicuramente enormi per adattarsi ed amalgamarsi in Svezia, ne è valsa veramente la pena?

domanda Marzulliana...ma sentiamo che ne esce..

La domanda sarà pure marzulliana ma la risposta è certamente badgrassiana: no, nove, sì.

_________________________________________________
Tornare in alto Andare in basso
http://rinascitaalnord.wordpress.com/
vladimir
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 526
Data d'iscrizione : 11.04.10

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 5:09 pm

confermo: No, nove, si anche per me. Giusto perché dieci non si può dare...
V.
Tornare in alto Andare in basso
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 6:21 pm

vabbè che siete "solo" in 2 a dirlo, ma è cmq spiazzante nonchè a dir poco un giudizio DECISO...
bhè questo mi conforta in qualche modo
Tornare in alto Andare in basso
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 7:49 pm

vladimir ha scritto:


Citazione :
quanto costa un asilo nodo per un figlio? un corso di lingua? assegni familiari? bonus vari ed eventuali?

l'asilo nido costa in proporzione al reddito con un tetto di circa 120 Euro al mese, dipende dalle zone. Trovi sempre posto, al contrario di Roma. Campi senza dover pagare soldi ad asili nidi privati o babysitter anche se si lavora in due. Assegni familiari non ce ne sono a meno che tu non abbia redditi molto molto bassi. Corsi di lingua sono gratuiti.

Ciao,
V.


Scusatemi ma questo e' grave.
Gli assegni familiari ci sono. Si chiama barnbidrag.

Sono 1050 korone al mese per ogni figlio, indipendentemente dal reddito.

Tra le altre cose, se si hanno molti figli, aumenta in maniera piu' che proporzionale. Se hai 4 figli ti danno 5800 korone (e non 1050 x 4= 4200)

Qui le informazioni:
http://www.forsakringskassan.se/privatpers/foralder/barnet_fott/barnbidrag/!ut/p/b1/hZHNrqJAEIWf5T4A0g0osAS7RUBaVEBkQ_gXlB9bFOHph3szyaxmplZVyamT8-WwAeuzQRO9yyLqy7aJ7t93sAolDliqChUgnYAEdHkr443MaSsdsmfWN5JBRIV-xQo6AKicBs0N7-qy6ieMrFHVzo5h2TtZG-VESpZFRbL7SMTXuDp_1s7h0nFizRwc-nFRlCMs3bzqsiZLI7ZvPlOqblC-b6_tob1WHo2cVV1yuSXtc3MHAyxF1zB5tPu4CcQWVynAe3Os-5x7bQVlGdKzffj6miEuMwT4yyjgf4wGG-S3RR2VzaKj5Tvqu4w-Z_Lg5_EfvpdZIIY8BED-dtYkDQDddnnNUziRW_Gsw_pACE_V2OnTbTpWYJiIE1jEwRPA0CRucyQxBoRkkKADhMjbE_cxntDG6vEwWnJup97RVRWEEv48_E76J-Qib2l0TzO6iCPaZH2Yt33_s8dlSqOC9exLv0OtNSDFt4enEQuNZys9dFGFgdsIozNwsn3ivFfznOpXUpOJUdPSqkXK2SBLP49gFpnN82PBh64I6yF-dpKn73oLpZTfKo7P8Ksps3dg4zBw8qPOXGsU-6ZAt-cW54x6tUiXcRenUGm_KSplLoxs2zpju_q9WxoSlPji6xfDIL8X/dl4/d5/L2dBISEvZ0FBIS9nQSEh/

Chi ha figli e non prende il barnbidrag farebbe meglio ad informarsi.

Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
balorso
Alce
Alce
avatar

Numero di messaggi : 1305
Localizzazione : Svezia
Data d'iscrizione : 24.10.07

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 7:51 pm

Avgvstvs ha scritto:
vabbè che siete "solo" in 2 a dirlo, ma è cmq spiazzante nonchè a dir poco un giudizio DECISO...
bhè questo mi conforta in qualche modo

No, 11, si.

Adesso siamo in tre, contento?

Tornare in alto Andare in basso
http://balorso.blogspot.com/
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 8:03 pm

balorso ha scritto:
Avgvstvs ha scritto:
vabbè che siete "solo" in 2 a dirlo, ma è cmq spiazzante nonchè a dir poco un giudizio DECISO...
bhè questo mi conforta in qualche modo

No, 11, si.

Adesso siamo in tre, contento?

visto anche quello che hai detto nel post prima? si...hehehe
Tornare in alto Andare in basso
Avgvstvs
Salmone
Salmone
avatar

Numero di messaggi : 11
Data d'iscrizione : 21.06.12

MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   Gio Giu 21, 2012 8:20 pm

quindi, restando sempre sulla domanda che più risposte ho meglio stò
Citazione :
ad oggi, qualsiasi sia stato il tuo percorso ed il tempo trascorso fuori dall'Italia, hai dei rimorsi riguardo passo fatto? che "voto" daresti alla tua vita ora considerando quello che era prima o che sarebbe stata presumibilmente restando in Italia? Considerando gli sforzi sicuramente enormi per adattarsi ed amalgamarsi in Svezia, ne è valsa veramente la pena?
avrei uno stipendio da 3000 circa? spese come se fossi al centro di roma con affitti da 1500 2000? costi di asili etc praticamente nulli. benefit per figli. moglie a carico?
scusate se posso sembrare un pò venale, ma farsi due conti in tasca male non fa
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Nuovo a farsi le solite domande...   

Tornare in alto Andare in basso
 
Nuovo a farsi le solite domande...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Nuovo a farsi le solite domande...
» Un nuovo membro (Ratto...a chi fa schifo,non apra!! )
» Bud nuovo arrivato cerca fidanzata
» Di nuovo: un saluto a tutti...
» nuovo arrivato

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mondosvezia :: Vivere in Svezia :: ...e noi vorremmo trasferirci!-
Andare verso: