mondosvezia
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

mondosvezia

Un forum per chi ama la Svezia e i paesi scandinavi. Utile per chi cerca informazioni sui viaggi, cucina locale, cultura, tradizioni, lingua e altro.
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Accedi  

 

 qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..

Andare in basso 
+3
osvensk
Matte
luca80va
7 partecipanti
AutoreMessaggio
luca80va
Scoiattolo
Scoiattolo



Numero di messaggi : 20
Età : 41
Localizzazione : Varese
Data d'iscrizione : 21.10.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyLun Gen 25, 2010 8:24 pm

che magari sa rispondere ad alune domande che mi sono posto...
sono tornato sett scorsa da un week end a Stoccolma davvero ua città bellissima l'architettura delle case musei chiese è spettacolare, da quello che ho notato anche molto pulita, sicuro non caotica usano molto i mezzi pubblici e poco le macchine, rispettano molto le precedenze, almeno se sei vicino alle strisce pedonali si fermano qui in italia accelerano:-) sicuro mangiano presto cavoli alle 5.30 i ristoranti o mc donalds pullulano.....gli svedesi sembrano cmq molto pacati ..le donne sicuro stupende per la maggior parte bionde e hanno dei lineamenti bellissimi(mi saro innamorato giusto quelle 10 volte in 2 giorni:-)) sicuro piu acculturati di noi per quanto riguarda le lingue (cavoli li parlano tutti un inglese perfetto dalla donna delle pulizie dell'albergo alla recepionist alle persone in giro mc, ristoranti musei ecc.)...pero... la cosa che mi ha davvero colpito è che le donne la sera escono per i fatti loro decine di donne a gruppi che vanno nei locali e gli uomini_(svedesi sempre per i fatti loro) hanno anche un modo diverso di corteggiare rispetto al nostro evidentemente... non usanomolto il contatto visivo(sguardi ecc)..forse sono piu timidi? riservati?.... Cmq davvero stupenda spero di tornarci presto:-)
Torna in alto Andare in basso
Matte
Gufo
Gufo
Matte


Numero di messaggi : 162
Età : 39
Localizzazione : Göteborg, Sweden
Data d'iscrizione : 28.08.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyGio Gen 28, 2010 12:52 am

...la domanda qual è?
Torna in alto Andare in basso
osvensk
Gazza
Gazza



Numero di messaggi : 58
Data d'iscrizione : 08.05.08

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyGio Gen 28, 2010 1:22 am

già, cosa domandi?
Torna in alto Andare in basso
luca80va
Scoiattolo
Scoiattolo



Numero di messaggi : 20
Età : 41
Localizzazione : Varese
Data d'iscrizione : 21.10.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyGio Gen 28, 2010 12:00 pm

luca80va ha scritto:

pero... la cosa che mi ha davvero colpito è che le donne la sera escono per i fatti loro decine di donne a gruppi che vanno nei locali e gli uomini_(svedesi sempre per i fatti loro) hanno anche un modo diverso di corteggiare rispetto al nostro evidentemente... non usanomolto il contatto visivo(sguardi ecc)..forse sono piu timidi? riservati?.... Cmq davvero stupenda spero di tornarci presto:-)



mi sembrava abb evidente:-)... cmq volevo sapere appunto se hanno modi diversi da noi nel relazionarsi? se sono magari chiusi rispetto le altre culture? voi sete stati in Svezia avete vissuto li? se volete raccontarmi la vostra esp ...
Torna in alto Andare in basso
Naty
Lince
Lince
Naty


Numero di messaggi : 395
Età : 39
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 14.01.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyGio Gen 28, 2010 1:02 pm

luca80va ha scritto:
luca80va ha scritto:

pero... la cosa che mi ha davvero colpito è che le donne la sera escono per i fatti loro decine di donne a gruppi che vanno nei locali e gli uomini_(svedesi sempre per i fatti loro) hanno anche un modo diverso di corteggiare rispetto al nostro evidentemente... non usanomolto il contatto visivo(sguardi ecc)..forse sono piu timidi? riservati?.... Cmq davvero stupenda spero di tornarci presto:-)



mi sembrava abb evidente:-)... cmq volevo sapere appunto se hanno modi diversi da noi nel relazionarsi? se sono magari chiusi rispetto le altre culture? voi sete stati in Svezia avete vissuto li? se volete raccontarmi la vostra esp ...


Ma lì è normale che si esce in gruppo solo ragazze, perchè prima di uscire ci si organizza sempre a casa di qc per la förfest(pre-festa), e poi verso le 11-12 si va in discoteca o insomma si esce. Per questo motivo capita spesso, che se ad si è una coppia, il maschio va a casa dei suoi amici e la donna dalle sue.
Certo il modo di "guardare le donne"(come ho capito è questo che sarebbe la tua domanda) è molto diverso sopratutto quando si tratta di fare un confronto con Italia/Svezia....forse anche perchè il maschio ci prova più quando esce di sera e va in discoteca e nn ce l'ha proprio nel DNA a girarsi e guardare per ogni gonna che passa in città come spesso invece succede qui Razz ! Certo guarda anche lo svedese, ma direi che il maschio svedese è più: "neutro" nel suo modo di fare e riesce bene a "mascherare" i suoi sguardi(certo potrebbe anche essere perchè gli svedesi sono più timidi/tranquilli, ma non direi perchè sono chiusi).

Penso che era questo la tua domanda, no?!
Torna in alto Andare in basso
luca80va
Scoiattolo
Scoiattolo



Numero di messaggi : 20
Età : 41
Localizzazione : Varese
Data d'iscrizione : 21.10.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyGio Gen 28, 2010 2:20 pm

[quote="Naty"][quote="luca80va"]
luca80va ha scritto:


Ma lì è normale che si esce in gruppo solo ragazze, perchè prima di uscire ci si organizza sempre a casa di qc per la förfest(pre-festa), e poi verso le 11-12 si va in discoteca o insomma si esce. Per questo motivo capita spesso, che se ad si è una coppia, il maschio va a casa dei suoi amici e la donna dalle sue.
Certo il modo di "guardare le donne"(come ho capito è questo che sarebbe la tua domanda) è molto diverso sopratutto quando si tratta di fare un confronto con Italia/Svezia....forse anche perchè il maschio ci prova più quando esce di sera e va in discoteca e nn ce l'ha proprio nel DNA a girarsi e guardare per ogni gonna che passa in città come spesso invece succede qui Razz ! Certo guarda anche lo svedese, ma direi che il maschio svedese è più: "neutro" nel suo modo di fare e riesce bene a "mascherare" i suoi sguardi(certo potrebbe anche essere perchè gli svedesi sono più timidi/tranquilli, ma non direi perchè sono chiusi).

Penso che era questo la tua domanda, no?!

si esatto era questa la domanda...giustamente essendo donna mi hai dato il tuo punto di vista per come si comportano i ragazzi :-)... era una cosa che ho notato anche da parte delle donne quella di non incrociare mai sguardi o pochissimo cmq come dici tu cercando di mascherarli...mi è sembrata una cosa strana anche perche almeno qui da noi è la base per il corteggiamento...se sei in un locale e ti piace una tipa la guardi se vedi che ricambia lo sguardo è come se dicesse.. "ok vai bene";-) e poi dai non c'è nulla di male a guardare le gonnelle che passano per la strada come dici tu eheheeh...ah un'altra cosa che in parte mi confermi tu, dicendo che fondamentalmente se dovete provarci con qualcuno lo fate in discoteca o almeno quando uscite per divertirvi, è che vi tirate storie a parlare con estranei in luoghi pubblici perche altre persone potrebbero sentrvi e capire che non vi conoscete (cosa detta da due tipe svedesi su forum svedese stylesearch.se :-) vi sto studiando!!:-)) ... domanda. quindi il week end le coppie fanno i cavoli loro...se hai la tipa li a stoccolma lei andra con le sue amiche e il tipo con i suoi...ma scusa e se gia vi vedete poco durante la settimana? :-(
ps. pero mi sa che cmq sono incuriosite dal modo di fare degli stranieri di solito sud europa o paesi arabi...almeno per quello che ho visto nelle discoteche e locali fra kungsgatan e stureplan
tu invece che abiti qui da molto(ho letto qualche tua risposta:-)) che differenze hai notato nel modo di relazionarsi di vivere ecc...?..c'è qualcosa che rimpiangi?
Torna in alto Andare in basso
Naty
Lince
Lince
Naty


Numero di messaggi : 395
Età : 39
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 14.01.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyGio Gen 28, 2010 3:19 pm

[quote="luca80va"][quote="Naty"]
luca80va ha scritto:
luca80va ha scritto:


Ma lì è normale che si esce in gruppo solo ragazze, perchè prima di uscire ci si organizza sempre a casa di qc per la förfest(pre-festa), e poi verso le 11-12 si va in discoteca o insomma si esce. Per questo motivo capita spesso, che se ad si è una coppia, il maschio va a casa dei suoi amici e la donna dalle sue.
Certo il modo di "guardare le donne"(come ho capito è questo che sarebbe la tua domanda) è molto diverso sopratutto quando si tratta di fare un confronto con Italia/Svezia....forse anche perchè il maschio ci prova più quando esce di sera e va in discoteca e nn ce l'ha proprio nel DNA a girarsi e guardare per ogni gonna che passa in città come spesso invece succede qui Razz ! Certo guarda anche lo svedese, ma direi che il maschio svedese è più: "neutro" nel suo modo di fare e riesce bene a "mascherare" i suoi sguardi(certo potrebbe anche essere perchè gli svedesi sono più timidi/tranquilli, ma non direi perchè sono chiusi).

Penso che era questo la tua domanda, no?!

si esatto era questa la domanda...giustamente essendo donna mi hai dato il tuo punto di vista per come si comportano i ragazzi :-)... era una cosa che ho notato anche da parte delle donne quella di non incrociare mai sguardi o pochissimo cmq come dici tu cercando di mascherarli...mi è sembrata una cosa strana anche perche almeno qui da noi è la base per il corteggiamento...se sei in un locale e ti piace una tipa la guardi se vedi che ricambia lo sguardo è come se dicesse.. "ok vai bene";-) e poi dai non c'è nulla di male a guardare le gonnelle che passano per la strada come dici tu eheheeh...ah un'altra cosa che in parte mi confermi tu, dicendo che fondamentalmente se dovete provarci con qualcuno lo fate in discoteca o almeno quando uscite per divertirvi, è che vi tirate storie a parlare con estranei in luoghi pubblici perche altre persone potrebbero sentrvi e capire che non vi conoscete (cosa detta da due tipe svedesi su forum svedese stylesearch.se :-) vi sto studiando!!:-)) ... domanda. quindi il week end le coppie fanno i cavoli loro...se hai la tipa li a stoccolma lei andra con le sue amiche e il tipo con i suoi...ma scusa e se gia vi vedete poco durante la settimana? :-(
ps. pero mi sa che cmq sono incuriosite dal modo di fare degli stranieri di solito sud europa o paesi arabi...almeno per quello che ho visto nelle discoteche e locali fra kungsgatan e stureplan
tu invece che abiti qui da molto(ho letto qualche tua risposta:-)) che differenze hai notato nel modo di relazionarsi di vivere ecc...?..c'è qualcosa che rimpiangi?

ahah..no nn c'è niente di male guardare le gonnelle che passano...però a voi maschietti italiani vi viene quasi il torci collo per le 100naia di volte che vi girate al giorno Razz !!

Ma nn è che le donne escono sempre per conto loro e maschi altrettanto....poi dipende dall'età...certo il 18enne fa spesso così, mentre le coppie con la nostra età hanno amici comuni che frequantano(anche perchè in Svezia, ormai a quest'età si è diventati moolto "maturi" essendo già spesso conviventi ecc e quindi le coppie cominciano a frequentare altre amici coppie andando a cena ecc..) Sai li il periodo "discoteca" e pre-festa è una cosa tipicamente per chi va ancora a scuola o chi frequenta i primi anni di università....cmq, certo li è diverso perchè la donna poi se una sera vuole uscire con le amiche non è che si fa troppi problemi, ma esce tranquillamente lasciando l'uomo a casa a badare ai bambini!!!


Ma io non rimpiango niente...per me ogni paese è bello perchè è diverso...però certo non mi manca la rabbiatura e in seguito il confronto come "sarebbe stato li" appena che mi trovo davanti a battibeccare con la donna allo sportello in banca ecc.... Razz Li si è più precisi e va tutto più liscio...però come detto ogni paese ha sia lati positivi che negativi!
Torna in alto Andare in basso
luca80va
Scoiattolo
Scoiattolo



Numero di messaggi : 20
Età : 41
Localizzazione : Varese
Data d'iscrizione : 21.10.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyGio Gen 28, 2010 5:26 pm

[quote="Naty"][quote="luca80va"][quote="Naty"][quote="luca80va"]
luca80va ha scritto:


ahah..no nn c'è niente di male guardare le gonnelle che passano...però a voi maschietti italiani vi viene quasi il torci collo per le 100naia di volte che vi girate al giorno Razz !!

Ma nn è che le donne escono sempre per conto loro e maschi altrettanto....poi dipende dall'età...certo il 18enne fa spesso così, mentre le coppie con la nostra età hanno amici comuni che frequantano(anche perchè in Svezia, ormai a quest'età si è diventati moolto "maturi" essendo già spesso conviventi ecc e quindi le coppie cominciano a frequentare altre amici coppie andando a cena ecc..) Sai li il periodo "discoteca" e pre-festa è una cosa tipicamente per chi va ancora a scuola o chi frequenta i primi anni di università....cmq, certo li è diverso perchè la donna poi se una sera vuole uscire con le amiche non è che si fa troppi problemi, ma esce tranquillamente lasciando l'uomo a casa a badare ai bambini!!!

Ma io non rimpiango niente...per me ogni paese è bello perchè è diverso...però certo non mi manca la rabbiatura e in seguito il confronto come "sarebbe stato li" appena che mi trovo davanti a battibeccare con la donna allo sportello in banca ecc.... Razz Li si è più precisi e va tutto più liscio...però come detto ogni paese ha sia lati positivi che negativi!


ahah è veroo in effetti mi sono dovuto far fare un bel massaggio al collo quando sono tornato ehehe ;-)

ah quindi entro i 30 devi essere gia sistemato diciamo:-)..beh forse in Svezia è possibile anche per il vostro sistema forse ;-) ho letto in qualche forum che voi pagate molte tasse tipo 45 % dello stipendio lordo pero lo stato vi aiuta parecchio con vari servizi..tipo agevolazioni sui mezzi pubblici, scuole, forse anche la casa? un'amica che è stata a stoccolma mi ha detto che li difficilmente uno se la compra sono quasi tutti in affitto...è vero che lo stato da soldi mensili(mi pare sui 500 euro?) per i figli fino ai 18 anni?... se fosse cosi è anche piu facile pensare di convivere..poi immagino che la se ti assumono non è come qui in italia che poi ti lasciano a casa dopo un anno o due finito il contratto, per un laureato magari è piu facile avere delle opportunità...anche se per uno straniero deve essere molto difficile soprattutto per la lingua svedese..

ehehee vero siete piu precisini questo è sicuro:-)..
ps scusa se ti rompo con tutte ste domande :-p ma sono curioso:-)
Torna in alto Andare in basso
Naty
Lince
Lince
Naty


Numero di messaggi : 395
Età : 39
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 14.01.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyVen Gen 29, 2010 12:12 pm

[quote="luca80va"][quote="Naty"][quote="luca80va"][quote="Naty"]
luca80va ha scritto:
luca80va ha scritto:


ahah..no nn c'è niente di male guardare le gonnelle che passano...però a voi maschietti italiani vi viene quasi il torci collo per le 100naia di volte che vi girate al giorno Razz !!

Ma nn è che le donne escono sempre per conto loro e maschi altrettanto....poi dipende dall'età...certo il 18enne fa spesso così, mentre le coppie con la nostra età hanno amici comuni che frequantano(anche perchè in Svezia, ormai a quest'età si è diventati moolto "maturi" essendo già spesso conviventi ecc e quindi le coppie cominciano a frequentare altre amici coppie andando a cena ecc..) Sai li il periodo "discoteca" e pre-festa è una cosa tipicamente per chi va ancora a scuola o chi frequenta i primi anni di università....cmq, certo li è diverso perchè la donna poi se una sera vuole uscire con le amiche non è che si fa troppi problemi, ma esce tranquillamente lasciando l'uomo a casa a badare ai bambini!!!

Ma io non rimpiango niente...per me ogni paese è bello perchè è diverso...però certo non mi manca la rabbiatura e in seguito il confronto come "sarebbe stato li" appena che mi trovo davanti a battibeccare con la donna allo sportello in banca ecc.... Razz Li si è più precisi e va tutto più liscio...però come detto ogni paese ha sia lati positivi che negativi!


ahah è veroo in effetti mi sono dovuto far fare un bel massaggio al collo quando sono tornato ehehe ;-)

ah quindi entro i 30 devi essere gia sistemato diciamo:-)..beh forse in Svezia è possibile anche per il vostro sistema forse ;-) ho letto in qualche forum che voi pagate molte tasse tipo 45 % dello stipendio lordo pero lo stato vi aiuta parecchio con vari servizi..tipo agevolazioni sui mezzi pubblici, scuole, forse anche la casa? un'amica che è stata a stoccolma mi ha detto che li difficilmente uno se la compra sono quasi tutti in affitto...è vero che lo stato da soldi mensili(mi pare sui 500 euro?) per i figli fino ai 18 anni?... se fosse cosi è anche piu facile pensare di convivere..poi immagino che la se ti assumono non è come qui in italia che poi ti lasciano a casa dopo un anno o due finito il contratto, per un laureato magari è piu facile avere delle opportunità...anche se per uno straniero deve essere molto difficile soprattutto per la lingua svedese..

ehehee vero siete piu precisini questo è sicuro:-)..
ps scusa se ti rompo con tutte ste domande :-p ma sono curioso:-)


Beh in affitto si sta quando si tratta di appartamenti: ma lì c'è anche un altro tipo di affitto che si paga e di cui la maggior parte si usufruisce. si chiama INSATTSLAGENHET e vuol dire che inizialmente si compra una parte dell'appartamento e poi si paga anche un affitto mensile che cmq è molto basso rispetto a un affitto normale. La maggior parte delle persone preferisce fare così, quando hanno un pò di soldi aparte perchè così ti compri una parte dell'app. che poi aumenta con gli anni(insomma come quando compri casa).

Le tasse sono alte, ma il 45% insomma mi sembra ora di essere una cifra abb.sballata! Ora nn mi riccordo con esattezza ma mi pare che in uno dei post precedenti riguardo l'argomento avevo riportato i dati presi dall'agenzia delle Entrate/tributaria(SV) e si trattava di un percentuale attorno i 34-35%, poi certo qui poi supera il redditto "base" arriva a pagare molto di più che è quasi la metà(ma si tratta appunto di un percentuale rivolto a una parte del popolo). Certo le tasse sono alte ma poi è tutto pagato....io ho fatto tutta la scuola senza mai pagare un libro, la scuola o la mensa, poi le strade si pagano..insomma tutto quello che usufruisci è gratis.

Riguardo i soldi contribuiti dallo stato x i fligli: 500 per ogni figlio????? Nono.....se fosse così mi farei subito un figlio e ci tornerei in un batter d'occho!!ahah
Ogni figlio prende ca: 100 euro al mese che varia con gli anni secondo il governo(penso ke quest'anno era addirittura 150), poi c'era almeno fino ad alcuni anni fa(nn so sicura è ancora così)il contributo più alto per il terzo figlio in poi (questo fu fatto per spingere la gente di fare più figli).
Poi si, ci sono anche gli aiuti x l'affitto...se una persona con un stipendio basso non arriva ai minimo che è più o meno(mi pare)400 euro al mese dopo aver pagato le bollette necessarie, allora lo stato rientra e aiuta questa persona a pagare una parte del stipendio.
Torna in alto Andare in basso
Matte
Gufo
Gufo
Matte


Numero di messaggi : 162
Età : 39
Localizzazione : Göteborg, Sweden
Data d'iscrizione : 28.08.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyVen Gen 29, 2010 3:41 pm

se posso tornare a bomba, vorrei dire anche la mia sugli svedesi, perchè il comportamento medio è un argomento che mi ha incuriosito molto da quando sono qua.

parrebbe che gli svedesi abbiano poca voglia di litigare o discutere, quindi se arrivano al punto di dover discutere, preferiscono abbandonare la discussione oppure tornare sui propri passi e far buon viso a cattivo gioco.

Visto da un'ottica più distante, lo svedese ha difficoltà a tirare fuori le proprie emozioni. E forse è questo il motivo per cui noi li vediamo come "freddi".

Parlando con un paio di ragazzi qua, ho chiesto a tutti la stessa domanda, ovvero: "ma se discuti con qualcuno che non ha paura a fare una discussione, tu cosa fai?" E la risposta è sempre stata "mi ritiro dalla conversazione e non esprimo i miei veri sentimenti." E, ovviamente, tutti mi confermano che è comunque frustrante.

Arrivati al venerdì e al sabato si sbronzano tutti in massa, ed è la valvola di sfogo emozionale: durante la sbronza socializzano con chiunque gli capiti nel giro di 10 metri, sul tram, alla fermata, fuori dal locale, dentro al locale.
La sbronza non è mai molesta o violenta, anzi, spesso mi fanno morire dal ridere per alcuni atteggiamenti simpatici o teneri. Smile

Durante il w-e le ragazze si vestono in modo molto provocante, mentre il resto della settimana non dico che siano più castigate, ma sicuramente sono più tranquille.

Tutto questo però, almeno secondo il mio personalissimo punto di vista, porta ad un rovescio della medaglia abbastanza importante: i rapporti sono abbastanza superficiali, tranne che con pochissime persone fidate. Il non voler esprimere le proprie emozioni porta ovviamente alla creazione di un muro psicologico verso gli altri, un muro morbido ovviamente, ma che tiene comunque tutti a distanza, tranne durante la sbronza del fine settimana dove questo muro crolla per qualche ora.

Questa è la mia personalissima, imperfetta, analisi dopo giusto un mese e mezzo che sono qua. Mi farebbe piacere se Naty e gli altri svedesi acquisiti Very Happy sono d'accordo con me, oppure che mi facciano notare dove sbaglio o cosa non ho preso in considerazione!
Torna in alto Andare in basso
sdruccioloinflames
Tasso
Tasso



Numero di messaggi : 90
Età : 36
Localizzazione : Mölndal,Göteborg (dal 3 settembre 2009 al 15 giugno 2010 ) tornato in Italia .
Data d'iscrizione : 20.09.08

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyDom Gen 31, 2010 1:44 am

hai fornito uno spaccato versosimilmente fedele Matte
e cosi Wink
Torna in alto Andare in basso
Hanselo
Volpe
Volpe
Hanselo


Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyDom Gen 31, 2010 12:22 pm

Si, direi che sono d'accordo con Matte
Torna in alto Andare in basso
beppe
Alce
Alce
beppe


Numero di messaggi : 923
Età : 48
Localizzazione : Stoccolma, pardon ora sono in Veneto
Data d'iscrizione : 18.07.08

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyDom Gen 31, 2010 12:27 pm

Matte ha scritto:


parrebbe che gli svedesi abbiano poca voglia di litigare o discutere, quindi se arrivano al punto di dover discutere, preferiscono abbandonare la discussione oppure tornare sui propri passi e far buon viso a cattivo gioco.


Questo è un atteggiamento che io apprezzo e che non significa di per sè non dare voce ai sentimenti, solo si usano canali diversi.
Quante volte ho visto in Svezia atti di scortesia in metropolitana trovare la riprovazione e la rimostrazione dei viaggiatori tutti assieme in modo da isolare il comportamento sconveniente, fossimo stati in Italia tutti si sarebbero voltati da un'altra parte e si sarebbero fatti i fattacci loro.

Gli svedesi non danno molta confidenza in generale, preferiscono fare gruppo tra loro (che condividono radici e comportamenti comuni) e a volte si isolano pure tra di loro (la solitudine è molto diffusa), ma ci sono pure le eccezioni.

Tieni conto di questi aspetti e mettili nel conto, altrimenti tra un po' farai come molti italiani che si aspettavano di trovare in Svezia solo amiconi Rolling Eyes


Ultima modifica di beppe il Lun Feb 01, 2010 11:17 am - modificato 1 volta.
Torna in alto Andare in basso
Hanselo
Volpe
Volpe
Hanselo


Numero di messaggi : 116
Data d'iscrizione : 23.06.08

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyDom Gen 31, 2010 12:37 pm

Penso che matte non volesse intenderlo in senso negativo, ma più che altro mi è sembrata una riflessione da un punto di vista esterno.Io di sicuro non ci vedo nulla di negativo nel loro comportamento, sono modi diversi di affrontare delle situazioni.
Torna in alto Andare in basso
Matte
Gufo
Gufo
Matte


Numero di messaggi : 162
Età : 39
Localizzazione : Göteborg, Sweden
Data d'iscrizione : 28.08.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyLun Feb 01, 2010 6:13 pm

beppe ha scritto:
Tieni conto di questi aspetti e mettili nel conto, altrimenti tra un po' farai come molti italiani che si aspettavano di trovare in Svezia solo amiconi Rolling Eyes

si si ma questo era preventivato già prima di partire... se volevo amiconi andavo a ibiza Very Happy non è questo lo scopo per cui sono qua.

semmai sono rimasto un po' "fregato" dai primi giorni in cui il rapporto era superficiale e molto esaltante, tanto da farmi pensare "ah ma allora non è vero nulla di quello che dicono!", poi dopo un paio di settimane mi sono accorto che più di lì non si andava e ho dovuto razionalizzare il tutto.

Perchè la cosa brutta è che quando raggiungi quel muro non te lo aspetti mai all'inizio, e ti chiedi in continuazione che cosa ci sia che non va, o cosa tu abbia fatto di sbagliato.

Ad ogni modo la mia analisi non voleva avere né un'accezione positiva né negativa... se dovessi scegliere io chiaramente sceglierei un punto di vista più moderato, come noi siamo estremi in alcuni comportamenti loro lo sono per altri...

Ad ogni modo ancora aspetto una risposta da Naty e dalla nuova acquisita Mimmi!
Torna in alto Andare in basso
luca80va
Scoiattolo
Scoiattolo



Numero di messaggi : 20
Età : 41
Localizzazione : Varese
Data d'iscrizione : 21.10.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyLun Feb 01, 2010 6:48 pm

Naty ha scritto:


Le tasse sono alte, ma il 45% insomma mi sembra ora di essere una cifra abb.sballata! Ora nn mi riccordo con esattezza ma mi pare che in uno dei post precedenti riguardo l'argomento avevo riportato i dati presi dall'agenzia delle Entrate/tributaria(SV) e si trattava di un percentuale attorno i 34-35%, poi certo qui poi supera il redditto "base" arriva a pagare molto di più che è quasi la metà(ma si tratta appunto di un percentuale rivolto a una parte del popolo). Certo le tasse sono alte ma poi è tutto pagato....io ho fatto tutta la scuola senza mai pagare un libro, la scuola o la mensa, poi le strade si pagano..insomma tutto quello che usufruisci è gratis.

.


Beh devo dire che è cmq ottima come cosa, qui in italia paghi un botto di tasse pensa che uno fino a 15000 euro annui paga il 23% e ovviamente la scuola te la devi pagare tue anche i libri e qualsiasi altro mezzo pubblico.. in piu non ho mai sentito che qui ti aiutino se prendi uno stipendio basso..ed è anche il motivo per cui uno deve rimanere in casa fino ad una certa eta (non siamo mamma boys come pensate voi :-) è solo questione di possbilità economiche:-(( ) perche o ti trovi la donna che anche lei lavora e sei sicuro di stare con lei e vai a convivere o se no studi ancora di piu (oggi la laurea quasi non basta piu)cercando di fare carriera e sperando di avere lo stipendio che possa darti la possibilità di vivere solo senza problemi..(qui al nord provincia Milano Varese dovrebbe essere di almeno 1700 1800 euro).

tu sei riuscita ad inserirti bene qui da noi? non so di cosa ti occupi ma sicuro potresti fare l'interprete scrivi benissimo in italiano:-)


Ultima modifica di luca80va il Lun Feb 01, 2010 7:00 pm - modificato 1 volta.
Torna in alto Andare in basso
luca80va
Scoiattolo
Scoiattolo



Numero di messaggi : 20
Età : 41
Localizzazione : Varese
Data d'iscrizione : 21.10.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyLun Feb 01, 2010 6:58 pm

Matte ha scritto:



Visto da un'ottica più distante, lo svedese ha difficoltà a tirare fuori le proprie emozioni.

Arrivati al venerdì e al sabato si sbronzano tutti in massa, ed è la valvola di sfogo emozionale: durante la sbronza socializzano con chiunque gli capiti nel giro di 10 metri, sul tram, alla fermata, fuori dal locale, dentro al locale.La sbronza non è mai molesta o violenta, anzi, spesso mi fanno morire dal ridere per alcuni atteggiamenti simpatici o teneri.

Durante il w-e le ragazze si vestono in modo molto provocante, mentre il resto della settimana non dico che siano più castigate, ma sicuramente sono più tranquille.
Tutto questo però, almeno secondo il mio personalissimo punto di vista, porta ad un rovescio della medaglia abbastanza importante: i rapporti sono abbastanza superficiali, tranne che con pochissime persone fidate. Il non voler esprimere le proprie emozioni porta ovviamente alla creazione di un muro psicologico verso gli altri, un muro morbido ovviamente, ma che tiene comunque tutti a distanza, tranne durante la sbronza del fine settimana dove questo muro crolla per qualche ora.

!


Beh diciamo che quello che hai detto sembra abb vero..abbiamo detto in modo diverso la stessa cosa sul lato emozionale forse effettivamete sono un pochino piu "bloccati" rispetto a noi...
E' successo anche a me e al mio amico effettivamente se sono brilli socializzano di piu..due tipe hanno iniziato a lanciarsi nella conversazione con noi perche ci hanno sentiti parlare italiano e loro erano state a milano per un erasmus..:-) troppo divertente parlavano in inglese a raffica a momenti facevo fatica a rispondere:-)..
Per quanto riguarda le tipe...beh sanno essere davvero donne sanno valorizzarsi molto e effettivamente tutte molto provocanti nel week end, e se ti inrigano le bionde devi essere preparato psicologicamente a vederne molte! roba da stare male:-)! (cmq mi sa che nn sentono freddo ho viste molte in coda per entrare in disco senza giacca!!!!!:-))
Torna in alto Andare in basso
Naty
Lince
Lince
Naty


Numero di messaggi : 395
Età : 39
Localizzazione : Roma
Data d'iscrizione : 14.01.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyMer Feb 03, 2010 12:44 pm

Matte ha scritto:
se posso tornare a bomba, vorrei dire anche la mia sugli svedesi, perchè il comportamento medio è un argomento che mi ha incuriosito molto da quando sono qua.

parrebbe che gli svedesi abbiano poca voglia di litigare o discutere, quindi se arrivano al punto di dover discutere, preferiscono abbandonare la discussione oppure tornare sui propri passi e far buon viso a cattivo gioco.

Visto da un'ottica più distante, lo svedese ha difficoltà a tirare fuori le proprie emozioni. E forse è questo il motivo per cui noi li vediamo come "freddi".

Parlando con un paio di ragazzi qua, ho chiesto a tutti la stessa domanda, ovvero: "ma se discuti con qualcuno che non ha paura a fare una discussione, tu cosa fai?" E la risposta è sempre stata "mi ritiro dalla conversazione e non esprimo i miei veri sentimenti." E, ovviamente, tutti mi confermano che è comunque frustrante.

Arrivati al venerdì e al sabato si sbronzano tutti in massa, ed è la valvola di sfogo emozionale: durante la sbronza socializzano con chiunque gli capiti nel giro di 10 metri, sul tram, alla fermata, fuori dal locale, dentro al locale.
La sbronza non è mai molesta o violenta, anzi, spesso mi fanno morire dal ridere per alcuni atteggiamenti simpatici o teneri. Smile

Durante il w-e le ragazze si vestono in modo molto provocante, mentre il resto della settimana non dico che siano più castigate, ma sicuramente sono più tranquille.

Tutto questo però, almeno secondo il mio personalissimo punto di vista, porta ad un rovescio della medaglia abbastanza importante: i rapporti sono abbastanza superficiali, tranne che con pochissime persone fidate. Il non voler esprimere le proprie emozioni porta ovviamente alla creazione di un muro psicologico verso gli altri, un muro morbido ovviamente, ma che tiene comunque tutti a distanza, tranne durante la sbronza del fine settimana dove questo muro crolla per qualche ora.

Questa è la mia personalissima, imperfetta, analisi dopo giusto un mese e mezzo che sono qua. Mi farebbe piacere se Naty e gli altri svedesi acquisiti Very Happy sono d'accordo con me, oppure che mi facciano notare dove sbaglio o cosa non ho preso in considerazione!


Penso che molto di ciò che dici sia vero, nel senso che lo svedese è più possiamo dire "diplomatico". Confermo che quando ci sono situazioni in cui uno si trova davanti ad una discussione lo svedese ha un pò paura a dire il suo, e tende di voler fare per così dire il diplomatico e piuttosto ritirare dal proprio discorso. Ora però, vorrei chiedere a voi italiani un parere a ciò che io invece ho notato qui(facendo cmq sempre il confronto con Roma dove vivo...): io quando abitavo in Svezia, mi arrabbiavo spesso quando mi trovavo a argomentare con persone e c'era questo modo di fare e non esprimeere in fondo i propri pensieri. E cmq ero convinta che questo modo di fare era solo dagli svedesi ed quando sono partita per l'Italia ero proprio contenta perchè sapevo che qui davanti alle discussioni non si ha paura, ma anzi più gesti che ci sono meglio è!! Very Happy Ora invece, dopo tanti anni qui a Roma, noto che spesso invece non è affatto così...e giusto poco tempo fa, ancora una volta, mi sono trovata in una disputa dove tutti facevano i propri diplomatici e nessuno voleva approfondire nel merito. Io sono rimasta malissimo perchè ho realizzato che stavo davanti a una stessisima situazione come quelle tante volte vissute in Svezia dove chi dice il suo quasi viene visto come "la pecora nera". Potrei avere ragione? (certamente non voglio fare un confronto svezia/italia dicendo che è uguale....ma semplicemete che, da svedese già abituata di questo "modo di fare", ho notato che capita anche qui. Very Happy

Che altro dire.... Siamo più riservati: di certo non si socializza sul tram mentre si sta andando al lavoro con uno perfetto sconosciuto! Però, penso che per chi non è "abituato" a questo modo di fare può inizialmente vedere questo come un modo che non permette di fare molte amicizie, ma non è così...bisogna sapere dove farle! Wink Per lo svedese conversare con uno sconosciuto trovato in giro per la città non esiste!!!(beh tranne quando si è sbronzi come dici tu!)

Io cmq penso che il fatto che ci confidiamo in persone di uno cerchio molto ristretto,non sia una cosa particolare per lo svedese ma piuttosto per l'uomo in generale: sia svedese o italiano, nessuno ha voglia di parlare di cose personalissime con uno conoscente, ma preferisce farlo con un'amico stretto...con i conoscenti parliamo di cose più "superficiali"!
Torna in alto Andare in basso
luca80va
Scoiattolo
Scoiattolo



Numero di messaggi : 20
Età : 41
Localizzazione : Varese
Data d'iscrizione : 21.10.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyMer Feb 03, 2010 1:59 pm

Naty ha scritto:
[

Penso che molto di ciò che dici sia vero, nel senso che lo svedese è più possiamo dire "diplomatico". Confermo che quando ci sono situazioni in cui uno si trova davanti ad una discussione lo svedese ha un pò paura a dire il suo, e tende di voler fare per così dire il diplomatico e piuttosto ritirare dal proprio discorso. Ora però, vorrei chiedere a voi italiani un parere a ciò che io invece ho notato qui(facendo cmq sempre il confronto con Roma dove vivo...): io quando abitavo in Svezia, mi arrabbiavo spesso quando mi trovavo a argomentare con persone e c'era questo modo di fare e non esprimeere in fondo i propri pensieri. E cmq ero convinta che questo modo di fare era solo dagli svedesi ed quando sono partita per l'Italia ero proprio contenta perchè sapevo che qui davanti alle discussioni non si ha paura, ma anzi più gesti che ci sono meglio è!! Very Happy Ora invece, dopo tanti anni qui a Roma, noto che spesso invece non è affatto così...e giusto poco tempo fa, ancora una volta, mi sono trovata in una disputa dove tutti facevano i propri diplomatici e nessuno voleva approfondire nel merito. Io sono rimasta malissimo perchè ho realizzato che stavo davanti a una stessisima situazione come quelle tante volte vissute in Svezia dove chi dice il suo quasi viene visto come "la pecora nera". Potrei avere ragione? (certamente non voglio fare un confronto svezia/italia dicendo che è uguale....ma semplicemete che, da svedese già abituata di questo "modo di fare", ho notato che capita anche qui. Very Happy

Che altro dire.... Siamo più riservati: di certo non si socializza sul tram mentre si sta andando al lavoro con uno perfetto sconosciuto! Però, penso che per chi non è "abituato" a questo modo di fare può inizialmente vedere questo come un modo che non permette di fare molte amicizie, ma non è così...bisogna sapere dove farle! Wink Per lo svedese conversare con uno sconosciuto trovato in giro per la città non esiste!!!(beh tranne quando si è sbronzi come dici tu!)

Io cmq penso che il fatto che ci confidiamo in persone di uno cerchio molto ristretto,non sia una cosa particolare per lo svedese ma piuttosto per l'uomo in generale: sia svedese o italiano, nessuno ha voglia di parlare di cose personalissime con uno conoscente, ma preferisce farlo con un'amico stretto...con i conoscenti parliamo di cose più "superficiali"!


Beh allora andando sul discorso del saper esprimere le proprie opinioni e non tirarsi mai indietro... io credo che la paura maggiore del dire la propria (se si è davanti a qualche sconoscuto e non amici) sia il fatto di sentirsi giudicati, il giudizio colpisce a livello emotivo e quindi esporsi e dire la propria non è cosi facile a meno che sei veramnte sicuro di te e non te ne frega nulla di quello che potrebbe pensare la persona che hai davanti... ovvero se ti pice come ragiono mi segui se no molli e chissene frega)
il problema è quindi un fatto di sensibilità se tieni alla persona davanti(perche pensi potrebbe essere una probabile amica o magari qualcosa di piu) allora ti trattieni ancora di piu o cerchi cmq di fare in modo di esprimerti senza destabilizzarti troppo da una linea che potrebbe essere accettabile per chi hai di fronte a te :-)...cmq conoscendola poi non ti tiri piu indietro e dici quell che realmente pensi almeno per come sono io ...

Purtroppo non è cosi solo a Roma ma in tutte le grandi città se vieni a Milano forse ancora peggio anche perche stressati dal tipo di vita che si fa.. a volte mi accorgo che corro troppo ho troppe cose da fare e non riesco a concedere i giusto tempo alle persone almeno durante la settimana...cosa che stocercando di migliorare...

resta cmq il fatto che se voglio socializzare lo posso fare tranquillamente per esempio ieri conosciuta una tipa in palestra mentre ero sul tapis roulant a correre, fai una battuta si parte sempre da cose banali e superficiali...ok forse conoscere per strada è piu difficile perche è piu difficile trovare connessioni (cose in comune a cui attaccarsi per far prtire un discorso , magari si puoi fermre uno e chiedere informazioni pero se non c'è l'interessa da parte dell'altro achiederti di dove seifinisce li) sul tram ancora peggio :-) ...pero ritornando a quello che ho detto precedentemente il fatto che ho conosciuto la tipa li in palestra dipende da una cosa fondamentale ..sguardi,!! un'intesa cmq che ti permette di avvicinarti...voi non usate avere il contatto visivo e questo limita anche il fatto di conoscere persone anche se sei in discoteca o pub...;-)
ok magari se vivessi in svezia e lavorassi in ufficio o fossi all'università per forza di cose conosci gente..ma quello dipende da un bisogno di doversi aggregare e non la volgia di conoscere una persona che ti attira fisicamente o visivamente:-)

concordo che ci limitiamo a dire cose importanti solo a persone molto vinice a noi...è vero purtroppo anche perche devi fidarti di chi hai davanti a te, pero a volte cosi facendo ci limitiamo e non ci accorgiamo che altre vorrebbero avvicinarsi a noi ...domanda se una persona dovesse guardarti magari in qualche pub ecc tu come ti comporti? (sicuro te ne accorgi voi donne avete la vista periferica quindi anche se uno e di lato a te e guardi davanti puoi cmq notare bene che sta proprio guardando te..:-) magari ipotizziamo che quella persona ti piace....
Torna in alto Andare in basso
Matte
Gufo
Gufo
Matte


Numero di messaggi : 162
Età : 39
Localizzazione : Göteborg, Sweden
Data d'iscrizione : 28.08.09

qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. EmptyVen Feb 05, 2010 1:41 pm

oh ecco! aspettavo a gloria il tuo intervento!! Very Happy

Naty ha scritto:
Ora però, vorrei chiedere a voi italiani un parere a ciò che io invece ho notato qui(facendo cmq sempre il confronto con Roma dove vivo...): io quando abitavo in Svezia, mi arrabbiavo spesso quando mi trovavo a argomentare con persone e c'era questo modo di fare e non esprimeere in fondo i propri pensieri. E cmq ero convinta che questo modo di fare era solo dagli svedesi ed quando sono partita per l'Italia ero proprio contenta perchè sapevo che qui davanti alle discussioni non si ha paura, ma anzi più gesti che ci sono meglio è!! Very Happy Ora invece, dopo tanti anni qui a Roma, noto che spesso invece non è affatto così...e giusto poco tempo fa, ancora una volta, mi sono trovata in una disputa dove tutti facevano i propri diplomatici e nessuno voleva approfondire nel merito. Io sono rimasta malissimo perchè ho realizzato che stavo davanti a una stessisima situazione come quelle tante volte vissute in Svezia dove chi dice il suo quasi viene visto come "la pecora nera". Potrei avere ragione? (certamente non voglio fare un confronto svezia/italia dicendo che è uguale....ma semplicemete che, da svedese già abituata di questo "modo di fare", ho notato che capita anche qui. Very Happy

Secondo me il punto è un altro, che è un'altra grande caratteristica degli svedesi che non sono riuscito a coprire nel post precedente.

Lo svedese è omologato sin dalla nascita, e questo è un problema che, a quanto mi dicono, molti svedesi sentono molto. Tutti vestiti più o meno uguali, gli interni delle case tutti uguali made in Ikea, stesse acconciature, stessi modi di fare, ecc.
Lo stesso personnummer è un po' la metafora di questa omologazione, il numero che ti identifica e senza il quale "non esisti".

E questo è tutto il contrario di quello che accade in Italia, dove praticamente su 20 regioni siamo 40-50 popoli totalmente diversi, con comportamenti diversi, modi di fare diversi, lingue diverse, gestualità diverse, ecc.

Quindi io credo che quello che tu hai vissuto come un deja-vu dalla svezia, fosse semplicemente un aver incontrato l'altro estremo comportamentale degli italiani, che sono persone che riescono ad andare dal diplomatico estremo, quasi codardesco, all'antidiplomaticità per eccellenza, arrivando a sputare in faccia verità spiacevoli.

Il bello (e il brutto) degli italiani è proprio questo: che non è bianco o nero ma hai una gamma di grigi (e direi anche di colori) nel mezzo che è praticamente infinita. Questo significa che per sopravvivere, devi essere pronta ad aver a che fare con ogni tipo di persona.

Poi, guardando meglio il tuo aneddoto, forse bisognerebbe analizzare anche il contesto in cui è avvenuto, perchè molte persone hanno comportamenti diversi in base alle persone con cui sono, proprio per il fatto di cercare di essere, anche inconsapevolmente, adattabili agli altri.

Ragazzi ho detto qualche stronzata? Very Happy sentitevi pure liberi di correggermi!!

Citazione :
Che altro dire.... Siamo più riservati: di certo non si socializza sul tram mentre si sta andando al lavoro con uno perfetto sconosciuto! Però, penso che per chi non è "abituato" a questo modo di fare può inizialmente vedere questo come un modo che non permette di fare molte amicizie, ma non è così...bisogna sapere dove farle! Wink Per lo svedese conversare con uno sconosciuto trovato in giro per la città non esiste!!!(beh tranne quando si è sbronzi come dici tu!)

beh anche a me è capitato di rado di familiarizzare sul bus... le uniche volte che ci sono riuscito era da pischello, ma solo perchè tutti prendevamo lo stesso bus due volte al giorno ed andavamo alla stessa scuola! quindi ci vedevamo tutti i giorni due volte al giorno...

ad oggi, solo le vecchine riescono ancora a socializzare sul bus quando ti attaccano i pipponi hahahahaha

Citazione :
Io cmq penso che il fatto che ci confidiamo in persone di uno cerchio molto ristretto,non sia una cosa particolare per lo svedese ma piuttosto per l'uomo in generale: sia svedese o italiano, nessuno ha voglia di parlare di cose personalissime con uno conoscente, ma preferisce farlo con un'amico stretto...con i conoscenti parliamo di cose più "superficiali"!

sono molto d'accordo, ma il punto che cercavo di colpire più che altro è non tanto le dimensioni del cerchio interno, quanto quelle del cerchio esterno!

Per me (forse anche per gli altri italiani?) il cerchio esterno spesso e volentieri è visto come "potenziali futuri nuovi amici nel cerchio interno" (escludendo lavoro, conoscenze occasionali ecc), ovvero persone che per ora non conosco bene e di cui mi fiderò il giusto, non confidandomi completamente ecc., ma comunque persone a cui dare confidenza almeno per vedere che succede in futuro oppure per passare una serata piacevole.

Qua invece mi sembra che il cerchio esterno sia molto... sterile. Ovvero ok ci siamo conosciuti e sono comunque molto gentile verso di te, ma contemporaneamente ti sto palesando il fatto che non me ne batte un cazzo di te.
E visto dal mio punto di vista significa più o meno "sono gentile con te perchè sono costretto dalle buone maniere, ma non vedo l'ora che ti togli dalle palle". Il che magari non è così, ma io dal mio punto di vista devo razionalizzare il fatto che devo cambiare le mie aspettative e i miei punti di vista.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato





qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty
MessaggioTitolo: Re: qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..   qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?.. Empty

Torna in alto Andare in basso
 
qualche svedese o qualcuno che abita in svezia?..
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
mondosvezia :: Svezia, informazioni generiche-
Vai verso: